Treviso: Il pronostico dice Zaniah Bi nel Gran Premio Giuseppe Biasuzzi

Sant'Artemio.jpg

Penultima corsa odierna al Sant'Artemio di Treviso l'attenzione massima sarà tutta per ZANIAH BI vincitrice del recente Continentale all'Arcoveggio impegnata sul chilometro del Gran Premio Giuseppe Biasuzzi a rintuzzare gli attacchi degli altri partecipanti e far festeggiare l'azienda agricola di Mirano. Con in sulky ancora Alessandro Gocciadoro la figlia di Equinox Bi ritroverà al suo esterno ZEFIR GAR con Mario Minopoli jr. battuto di misura nel doppio chilometro del Continentale. Sarà una bella lotta tra loro due ipotizzando una più accorta condotta di gara da parte di "principino" Minopoli rispetto a quanto fatto all'Arcoveggio. A rendere problematica la possibile vittoria della femmina dell'azienda agricola Biasuzzi ci proverà FRIC DU CHENE affidato ad Andrea Guzzinati terminato quarto nel Continentale ma che appare più incisivo sulla distanza breve del G.P. Biasuzzi. Proverà a far dimenticare la rottura nel Continentale ZEFIRO GUAL con Antonio Greppi in sediolo così come atteso ad un miglior piazzamento ZEFIRO BELL  pur partendo con identico pessimo numero del Continentale ma sappiamo bene che dal "cannibale" Bellei ci si può attendere di tutto e di più. Non bello il rientro in pista dopo l'estate a Follonica di ZEFIRO D'ETE  sempre con la guida di Di Nardo ma se ritornato quello del Città di Cesena ci sarà di che vedere. Prevedibile le giocate al picchetto per ZLATAN con Minnucci in sediolo anche se la condizione ultimamente mostrata non è stata delle migliori. Gli ultimi saranno biblicamente i primi? Non lo sappiamo ma ZAFFIRO TOP con la guida di "D'Artagnan" Dell'Annunziata in premiazione potrebbe anche arrivare ed essere la sorpresa. Così come ZACCARIA BAR affidata a Pippo Gubellini alla ricerca della migliore forma e chissà ad un successo che sulla carta,vista la compagnia, non appare certo scontato. Tanti quindi i pretendenti con la femmina della Biasuzzi una spanna sopra gli avversari con l'obbligo di fare doppiamente felice la proprieità nel Gran Premio intitolato al "re della ghiaia" Bepi Biasuzzi.  (Bruno Delgado)

facebook

Centri Ippici

  • show jumping usa
facebook