All’Ippodromo SNAI Sesana il promettente Fellow Wise As fa il Premio Paolo Facci

Advertisement
Premio Paolo Facci Corsa 6 arrivo Ippodromo SNAI Sesana

Nella finale del Trofeo Denis Coku la spunta Super Op

Montecatini Terme, 3 settembre 2022 – All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è andato in scena il primo appuntamento nel mese di settembre valido per la 26^ giornata stagionale di trotto. A tenere banco sono stati il Premio Paolo Facci e le corse per il campione di Paradressage Denis Coku, prima con le due batterie eliminatorie e poi, a fine riunione, con la finalissima. Ma andiamo per ordine.

Premio Paolo Facci

Nella prova dedicata a Facci, sulla distanza di 1640 metri e riservata alla generazione più giovane, è stato tutto facile per il netto favorito Fellow Wise As: sicuro nelle mani di Lorenzo Baldi, il fratellino di Expo Wise As guadagnava il comando e non aveva difficoltà a replicare il successo ottenuto a fine luglio sempre sulla pista, migliorandosi al nuovo personale di 1.16.6. Stimato dal suo preparatore, il figlio di Maharajah di proprietà di Gennaro Riccio potrebbe avere un futuro interessante davanti a sé. Buono il debutto di Fashion Starlove, che seguiva lungo il percorso il vincitore e terminava secondo davanti a Fayruz Mil, mentre Ferdifan Dirisaia sbagliava in retta gettando al vento il quarto posto.

Trofeo Denis Coku

Invece nella prova dedicata ai gentlemen per il Trofeo Denis Coku, con in pista i cavalli di 5 anni ed oltre, prima batteria molto combattuta ed alla fine risolta allo speed in 1.14.4 sui 2040 metri da Super Op e Lorenzo Pantarotto, che venivano a spegnere in zona traguardo le speranze di Zarbon del Sile, battistrada dal via. Finiva forte Spritz Holz, costretto ad affrontare in quarta ruota l’ultima curva, battendo per il terzo posto l’appostata Zarina D’Amore mentre Zeus di Girifalco guadagnava l’ultimo accesso utile per la finale.

Nella seconda batteria Attenti Al Lupo doveva spendere un bel parziale per superare Blu Star dopo 400 metri: il cavallo di Martin Levacovich con Francesca Consoli in sediolo proseguiva senza risparmiarsi e in retta accusava un logico calo: l’appostato Blu Start con un perfetto Matteo Angeloni era capace di prendere il sopravvento a media di 1.16 sui 2040 metri, mentre Attenti Al Lupo salvava il secondo posto da Corto Maltese, a sua volta finito forte dalla terza posizione. Ferry Boko sopravanzava Vasty di Poggio per il quarto posto, e i due si guadagnavano il pass per la finale.

La finale, che come detto ha chiuso la serata di corse, ha avuto molto della prima batteria, con Zarbon del Sile – di nuovo velocissimo nella giravolta – che con Sandro Gori provava a far melina ma trovava il penalizzato Ferry Boko a punzecchiarlo: e come nella prima batteria, in retta arrivava l’agguato di Super Op, 12 anni e non sentirli, velenosissimo in preferenziale che regalava a Lorenzo Pantarotto e al suo allenatore Edi Moni la bella soddisfazione. Ferry Boko restava al terzo posto salvandosi dal finalone di Spritz Holz, anche qui non troppo fortunato.

CORSA7 PREMIO TROFEO DENIS COKU FINALE
(c) Foto Rosellini – Snaitech

Premio T.A.C. Mostra Mercato Auto e Moto D’Epoca

Tra le altre prove della serata montecatinese, in evidenza il Premio T.A.C. Mostra Mercato Auto e Moto D’Epoca, la reclamare a resa di metri per cavalli di 3 anni, era vinto di forza da Eureka Grif con Cesare Ferranti: la cavalla di Enrico Fiaschi rompeva gli indugi ad un giro dalla fine, andava in pressing sul battistrada Ender per sbarazzarsene già sul penultimo rettilineo e si rendeva inavvicinabile sino in fondo, a media di 1.18.3 sui 2060 metri. Secondo posto per Ed Sheeran Erre mentre più indietro Emme Stella terminava al terzo.

CORSA3 PREMIO T.A.C.MOSTRA MERCATO AUTO E MOTO DEPOCA
(c) Foto Rosellini – Snaitech

Premio Vellano Festa delle Castagne 2023

Onorava il pronostico la favorita Elma di Girifalco nel Premio Vellano Festa delle Castagne 2023: la cavalla allenata e guidata da Edoardo Baldi rilevava al comando Eagle ma doveva reggere il pressing di Eritrea, che si dimostrava rivale tostissima ma finiva con lo sbagliare a metà retta tentando un ultimo assalto. Elma di Girifalco poteva così tirare un sospiro di sollievo e tagliare per prima il traguardo a media di 1.16.7, mentre Essenza Piccante più indietro terminava seconda su Edwin di Poggio.

CORSA4 PREMIO VELLANO FESTA DELLE CASTAGNE 2023
(c) Foto Rosellini – Snaitech

Premio Circolo Sandro Maltagliati Vellano

Dominost (di nome e di fatto) nel Premio Circolo Sandro Maltagliati Vellano, regalava il secondo successo della serata all’allenatore Enrico Fiaschi: in una prova che vedeva tanti cavalli in rottura (compresa la favorita Delmonica Matto sulla prima curva), il figlio di Adrian Chip guidato da Daniele Orsini assisteva da spettatore interessato alla diatriba tra Drifa di Meletro e Darch e in retta passava facile per svettare a media di 1.17.9 sulla pur valida Drifa di Meletro, mentre l’attaccante Darch mollava la presa ma restava terzo per mancanza di rivali.

CORSA5 PREMIO CIRCOLO SANDRO MALTAGLIATI VELLANO
(c) Foto Rosellini – Snaitech

Il prossimo appuntamento con le corse e l’intrattenimento per il pubblico all’Ippodromo Snai Sesana è in programma sabato 9.

Premio Paolo Facci Corsa 6 arrivo (c) Foto 1 Rosellini – Snaitech

Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa Ippica – Ippodromi Snai
ufficiostampa.ippica@snaitech.it

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo