Con il Gran Premio Orlandi parte la stagione al Ghirlandina

Advertisement
Gp Orlandi

Nella domenica che apre la stagione del trotto all’ippodromo della Ghirlandina di Modena chissà quale cavallo vincente avrebbero giocato “Mandrake“ e “Er pomata“ nel Gran Premio Renzo Orlandi. Difficoltà enorme nella scelta tra i 14 partenti (salvo ritiri) tra condizioni di rientro da verificare e recenti prestazioni poco convincenti. Tornato nel suo mese di aprile e separato dal Tito Giovanardi (domenica 25 aprile) il Gp Orlandi 2021 spinge a far lambiccare il cervello agli scommettitori mancando un cavallo che per recente condizione si elevi sugli altri e lo si possa indicare come favorito in una corsa che, seppur sul miglio, spinge a guardare i cavalli che si allineeranno dietro la prima fila. ALWAYS EK con Guzzinati rientra dopo uno stop di 112 giorni ma se il Team Gocciadoro l’avrà preparato al meglio potrebbe superare “la barriera“ di quanti lo precederanno e presentarsi in buona posizione sul rettilineo d’arrivo. VANDALO GIO perfetto a Capannelle nel Premio Enriquillo affidato da Rebecca Dami nuovamente nelle mani di Francesco Facci potrebbe, nella compagnia, starci tranquillamente per un piazzamento. VIOLA TRIO con l’ultimo numero dovrebbe compiere una vera impresa per risalire tutto il gruppo e presentarsi ancora con tanta salute in corpo sulla retta d’arrivo ma a Montegiorgio è venuta fuori in terza ruota sprintando e, seppur in compagnia diversa, merita la nomination. Naturalmente non possibile escludere Gocciadoro in sediolo a VISCARDA JET della quale è anche trainer seppur non bene al Montebello di Trieste nel Giorgio Jegher. Una corsa quella triestina nella quale viceversa è piaciuto ATIK DL allenato da Giuseppe Pistone con cui, tra l’altro, bene ad inizio aprile a Torino nel Premio Columnist. Questo 5 anni figlio di Look Star avrà in sediolo Manuel Pistone fratello 30enne di Giuseppe e si avvierà al centro di quella prima fila che potrebbe essere fagocitata,se la corsa avrà andamento non particolarmente veloce, da coloro posizionati alle spalle. In caso alternativo si potrebbe assistere ad una lotta serrata tra VERDON WF con Federico Esposito e ARNAS CAM pilotata da Andreghetti per la miglior posizione dopo lo stacco della macchina. Sarà corsa da “speedy gonzales“ o da  “in cauda venenum“ ? E’ tutto da scoprire. (Bruno Delgado) Ph gazzettadimodena.gelocal.it 

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo