La Svizzera Trionfa nel primo CSIO della Longines EEF Series a Gorla Minore

Advertisement
IMG 4136

(c) Images: Filippo Gabuttin

La prima coppa delle nazioni delle Longines EEF Series, a Gorla Minore, si è tenuta ieri presso le strutture dell’Equieffe Equestrian Centre ed ha visto il team Svizzero conquistare la vittoria, dopo una competizione a due manche che contava un totale di ben 11 squadre partenti.

walking course CSIO Gorla 20240426 SS353967
CSIO EEF Series Gorla 2024 – Gorla Minore, Equieffe – 26 April 2024 – ph.Stefano Secchi / ImageSS

La Germania si è aggiudicata il secondo posto, mentre gli Emirati Arabi Uniti hanno sorpreso con una performance eccezionale, che ha permesso loro di piazzarsi al terzo posto.

L’Italia giocava in casa e ha fatto un’ottima figura, conquistando il quarto posto. Anche se non è salita sul podio, ha dimostrato grande talento e determinazione. I componenti del team azzurro hanno completato questa Coppa EEF Series con 14 penalità totali, dopo aver scartato i punteggi più bassi: Giulia Martinengo Marquet su Captain Morgan Weering (22/2), Giampiero Garofalo in sella a Hero (4/8), Giacomo Casadei con Chagracon PS (4/0) e Nico Lupino su Iniesta (0/4).

Come ha dichiarato alla FISE lo chef d’equipe Marco Porro “Stiamo provando binomi nuovi […] il nostro obiettivo è quello di dare spazio ai ragazzi giovani e formare dei cavalli giovani in queste competizioni. Sono comunque molto soddisfatto di come sono andati i ragazzi anche se non siamo saliti sul podio”.

Seconda manche e jump-off

Nella seconda manche, solo tre nazioni sono entrate in campo con un totale di zero penalità: gli Emirati Arabi Uniti, la Germania e la Svizzera. Questo ha creato una situazione di grande tensione, poiché ogni squadra avrebbe potuto dimostrare la propria superiorità sulle altre, conquistando la vittoria.

La Svizzera ha dato prova di un’ottima performance fin dal primo giro, con una squadra che includeva nuove leve come Gilles Müller con Giavanna CB (0/0) ed Eva (0/4) su Christiane K. Gli altri componenti del team erano Dominik Fuhrer con Ghost (0/0) e Barbara Schnieper in sella a Judy KM (WD/8).

La seconda manche ha visto fortune alterne per gli Emirati Arabi Uniti, con Omar Abdul Aziz Al Marzooqi che ha abbattuto una barriera su Enjoy de la Mure, un cavallo che conosce bene la Serie avendo partecipato già alla scorsa stagione per la Spagna. Anche Salim Ahmed Al Suwaidi ha finito con 4 penalità con Foncetti VD Heffink, così come Abdullah Mohd Al Marri. Tuttavia, Ali Hamad Al Kirbi e il suo Jarlin de Torres hanno saltato un super clear, mettendosi alle spalle i nove errori del primo turno.

Nella seconda manche Dominik Fuhrer e Gilles Müller, entrambi in sella a cavalli olandesi di 13 anni, hanno concluso con zero errori; ciò ha permesso al loro cavaliere finale, Barbara Schnieper sulla sua bella Judy KM, di tentare di ottenere la vittoria. Purtroppo, con due binomi a terra, la Svizzera ha concluso con 4 penalità totali, aprendo la possibilità di un jump-off contro la Germania.

Il jump-off ha visto i tedeschi, anch’essi con 4 penalità complessive al termine della seconda manche, tentare di riconquistare il terreno perso schierando Patrick Stühlmeyer in sella a Drako De Mauser. Tuttavia, la Svizzera è stata più veloce e precisa, assicurandosi la vittoria con un netto eccezionale di Barbara Schnieper e Judy K, contro le quattro penalità di Stühlmeyer.

IMG 4138 1
Barbara Schnieper and Judy KM

Lo Chef d’Equipe svizzero Peter van der Waaij ha dichiarato: “Avevamo una squadra molto interessante con due cavalieri al debutto, Gilles Müller ed Eva Gautschi. Entrambi hanno fatto molto bene, Gilles con un doppio netto e Eva con un netto, quindi siamo molto soddisfatti. Non ci si può mai aspettare una vittoria, ma noi puntiamo sempre a vincere e avevamo un’ottima squadra, buoni cavalli che hanno saltato molti netti, quindi sapevamo di avere buone possibilità di salire sul podio, ma vincere è sempre speciale“.

Questa Serie è molto importante per noi. Ci dà l’opportunità di far crescere nuovi binomi, nuovi cavalieri e nuovi cavalli. Penso che le Coppe delle Nazioni in generale siano molto importanti per lo sport, ma anche a questo livello è molto utile per far crescere cavalieri e cavalli“.

“La prossima settimana abbiamo Mannheim, quindi è un grande obiettivo con una squadra diversa, e speriamo di poter fare il bis!”.

La Longines EEF Series rappresenta un palcoscenico per i cavalieri di tutto il mondo, e questa prima gara di qualificazione ha dimostrato che la competizione sarà feroce e avvincente fino alla fine. Con ulteriori tappe in programma in diverse regioni, gli appassionati possono aspettarsi ancora più emozioni e spettacolo nel corso di questa stagione 2024.

Classifica completa CSIO3* – FEI L.R. – NATIONS CUP – JUMP-OFF

Images: 𝗙𝗶𝗹𝗶𝗽𝗽𝗼 𝗚𝗮𝗯𝘂𝘁𝘁𝗶 | Fonte press release EEF Series

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo