Endurance: trionfo di Costanza Laliscia nell’internazionale sui 120 Km dei Pratoni del Vivaro.

Advertisement
Costanza Laliscia vince l'internazionale 120 KM 2024

Nell’anteprima dei prossimi Campionati Italiani Assoluti di endurance, la talentuosa amazzone del Fuxiateam, Costanza Laliscia, ha regalato un’icredibile performance in sella al purosangue arabo Cadzya du Barthas.

Prima brillante vittoria dell’anno per l’amazzone perugina Costanza Laliscia. La punta di diamante di Italia Endurance Stables & Academy di Agello di Magione ha dominato la terza tappa Circuito FISE svoltasi sabato 27 aprile a Rocca di Papa, Roma, imponendosi sull’italiano Simone Gigante e sull’emiratino Ahmed Ali Sultan Al Shamsi, rispettivamente secondo e terzo classificato. Il percorso affrontato ha offerto ai partecipanti l’opportunità di testare in anteprima il tracciato della classica sfida tricolore di endurance, i Campionati Italiani Assoluti, che si terranno fra sole tre settimane, anticipando un’epica sfida che sarà al centro dell’attenzione di tutto il panorama equestre.

Nella gara internazionale sui 120 km che ha segnato l’avvio della stagione sportiva agonistica italiana, dopo gli eccellenti risultati a inizio anno in Arabia Saudita, Costanza e Cadzya du Barthas, femmina purosangue arabo del 2012, sono emerse come protagoniste indiscusse, distinguendosi per tutta la competizione nelle prime posizioni.

Italia Endurance SWtables & Academy.

La pluricampionessa di Italia Endurance Stables & Academy ha dimostrato, ancora una volta, la sua grande abilità in un percorso tecnico e impegnativo che ha messo a dura prova tutti i cavalieri. Il binomio del Fuxiateam ha tagliato il traguardo ad una media di 16,064 km/h, velocità sorprendente vista l’importante altimetria del percorso, registrando un ultimo giro a 18,367 km/h: il più veloce di tutta la competizione.

Non solo. A testimonianza dell’impegno e dell’attenzione che tutto il Fuxiateam riserva costantemente al benessere del cavallo, la commissione veterinaria ha assegnato il premio Best Condition a Cadzya du Barthas, come cavallo nelle migliori condizioni fisiche al termine della gara.

Frutto di un lavoro di squadra che corona il sacrificio, la passione e la determinazione che hanno sempre contraddistinto Costanza Laliscia, la vittoria a Rocca di Papa non soltanto ha riconfermato il talento dell’atleta umbra, ma le ha anche permesso di guadagnare punti preziosi per consolidare l’attuale quarta posizione nel FEI Endurance Riders World Ranking.

Monia Rossi

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo