Italia Polo Challenge: dai fuoriclasse del torneo alle giovani promesse sarde

Italia Polo Challenge ad Abbiadori
Advertisement

Un riuscito spot per una disciplina inclusiva, il polo

Sardegna terra di cavalieri, amazzoni, fantini, pariglianti e anche giocatori e giocatrici di polo. Come ha dimostrato la terza edizione dell’Italia Polo Challenge, circuito di arena polo organizzato dalla Fise che, come nei due anni precedenti, ha fatto tappa a Porto Cervo, sul campo di Abbiadori.

Non solo le spettacolari partite tra i fuoriclasse delle quattro squadre che si sono contese il trofeo (la finale sabato sera alle 20.30 tra Union e Petra Bianca), ma anche una occasione per vedere in azione i talenti Under 17 sardi, che da giovedì hanno aperto il programma di ogni serata con un torneo di esibizione.

Del resto, la particolarità del polo è che è sport inclusivo, dove non c’è separazione tra uomini e donne e può capitare che un diciassettenne giochi contro un cinquantenne.
Il progetto della ‘cantera’ del polo sardo è iniziato due anni fa grazie a Piera Monti, promotrice del progetto in collaborazione con la Fise Sardegna e nazionale. Ben 12 le ragazze e i ragazzi in campo ad Abbiadori: Maria Riu, Grazia Musellu, Giorgia Fasolino, Francesca Dessena, Giulia Fera, Anita Putzu, Anna Deiana, Cristian Ledda, Donatella Luiso, Flavio Masia e Giorgia Lai, a cui si aggiunge Marco Pala, che giovedì ha esordito con i “grandi”, primo giocatore sardo in campo nella storia dell’Italia Polo Challenge. Le due squadre prenderanno parte alle Ponyadi di Arezzo.

I ragazzi della cantera sarda praticano anche il salto ostacoli ma, confessa Piera Monti, «Quando gli parli di polo impazziscono. Quest’anno tra l’altro è stato fatto anche un investimento economico, grazie anche al contributo delle famiglie, per l’acquisto di cavalli da polo. Un modo anche per far girare l’economia locale. Nel polo, infatti, si vanno a recuperare cavalli che non si utilizzano per il salto ostacoli o per il dressage e, tra l’altro, il nostro cavallo, l’anglo-arabo sardo, somiglia molto per caratteristiche al cavallo argentino».

Guarda tutte le interviste e gli highlights dell’evento sul nostro canale Youtube.

Comunicato stampa Giampiero Marras

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo