L’ereditarietà delle coliche nei cavalli

Advertisement
Puledro con mamma

Il sequenziamento genico a scopo preventivo nel cavallo.

Esistono studi che hanno esplorato l’ereditarietà delle coliche nei cavalli, identificando varianti geniche associate ad un aumentato rischio di coliche all’interno di una popolazione presa a campione.
Sappiamo che la predisposizione genetica non è l’unico fattore che influisce sull’insorgenza delle coliche nei nostri cavalli e che essa sia dovuta a molte altre e diverse variabili; in quest’ottica, lo studio dell’ambiente in cui il cavallo vive, delle sue abitudini alimentari e del suo stile di vita sono essenzialii per comprendere nel modo più completo possibile il fenomeno trattato.

Da un’analisi dei risultati presenti nella letteratura scientifica, abbiamo individuato alcuni dei geni che sono risultati essere associati all’insorgenza della colica nei cavalli:

  • IL6: gene che codifica per un fattore di crescita infiammatorio che può influire sulle funzioni della mucosa intestinale e contribuire alla patogenesi della colica.
  • MUC2: gene che codifica per una glicoproteina che è una componente importante della mucosa intestinale e che può influire sulla sua funzione di barriera.
  • FGF5: gene che codifica per un fattore di crescita che può influire sulla funzione delle cellule muscolari lisce dell’intestino e sulla sua contrattilità.
  • SLC12A1: gene che codifica per un trasportatore di ioni che può influire sulla funzione dei nervi che controllano il transito intestinale.


A conferma di queste cosiderazioni, riportiamo i risultati dello studio “Heritability and genomic prediction for colic in horses” (Lovlie et al., 2018). Questa ricerca ha esaminato la trasmissibilità e la prevedibilità delle coliche in una popolazione di cavalli di razze diverse attraverso l’analisi del loro DNA. I ricercatori hanno valutato i tassi di incidenza di colica e hanno calcolato l’ereditabilità di tale disturbo. I risultati hanno mostrato che l’ereditabilità fosse moderata nella popolazione di cavalli studiata; tale risultato conferma che una parte del rischio di colica nei cavalli possa essere certamente attribuito anche e soprattutto a fattori ambientali, non solo genetici.
In sintesi, questo studio ha fornito informazioni importanti riguardo la predisposizione genetica della colica nei cavalli e ha dimostrato che il sequenziamento genico può essere utile per la prevenzione e la gestione delle coliche. Tuttavia, è importante tenere presente che questi risultati debbano essere confermati con ulteriori ricerche su popolazioni più ampie e in condizioni sperimentali differenti, ad esempio standardizzando alcune variabili quali età, peso, stile di vita, sesso e razza.

A. Ceserani

HSJ

Fonti “Identification of genomic regions associated with colic in horses: A genome-wide association study.” (Johnson et al., 2018); “Heritability and genomic prediction for colic in horses” (Lovlie et al., 2018)
Foto iStock (c) bobloblaw

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
logo Stephex Horsetrucks
logo veteaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo