Modena. Nel Gran Premio Renzo Orlandi la vittoria arride a Chance Ek

Advertisement
Ippodromo Ghirlandina Modena

Nella emiliana Modena gli effetti dell’alluvione che ha colpito la Romagna si sono fatti sentire in maniera meno drammatica e questo ha permesso la disputa dell’odierno convegno avente come punto focale il Gran Premio Renzo Orlandi.

Una corsa storica (la prima fu disputata nel 1950) sempre molto attesa e gettonata dagli amici ippici che presenta tra i suoi vincitori nomi illustri quali Birbone, Gelinotte, Tornese, Timothy T e tra gli altri non omettibile Varenne. Dotato di un montepremi di €35.200 e classificato di Gruppo III anche l’edizione 2023 ha mantenuto le premesse della vigilia. Alla chiusura delle ali della macchina lotta per il comando tra Akela Pal Ferm all’interno e Vincerò Gar all’esterno si protraeva per i primi 400 metri di gara. La spuntava l’allieva di Casillo che andava in testa ma che pagava questo enorme sforzo iniziale negli ultimi 50 metri della corsa per contenere i successivi attacchi portati da Chance Ek con l’ottimo Gubellini in sediolo. Era proprio il driver milanese che lo scorso anno aveva condotto alla vittoria Vincerò Gar a bissare un personale successo con un finish imponente facendo iscrivere il nome di Chance Ek nell’Albo d’Oro del Gran Premio Renzo Orlandi.secondo sul palo Agrado guidato da Di Stefano che lasciava la terza moneta ad una esausta Akela Palm Ferm.

Brudel

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo