Nazionali A5*, al via la prima giornata di gare

Advertisement
concorsi internazionali 0

Comincia un nuovo fine settimana ricco di eventi nazionali sul territorio italiano, vediamo quali sono stati i migliori risultati ottenuti nelle gare clou di questa prima giornata di gare nei concorsi nazionali A5* in programma.
Partiamo dal Nazionale A5* ospitato dal Centro Ippico ETREA di Busto Arsizio (VA).
La prima categoria ad andare in scena è stata la C140 a tempo Tab.A, 41 i binomi scesi in campo per aggiudicarsi la vittoria dei quali solo 16 hanno completato il percorso con zero penalità.
Alla fine, ad avere la meglio e a guadagnare la prima posizione del podio, è stato Luca Maria Moneta in sella a Chlli 41(femmina warm del 2012) con un percorso netto nel tempo di 62.49 secondi.
Alle sue spalle, in seconda posizione, troviamo Filippo Moyersoen con Sundance (stallone sella italiano del 2006) con zero penalità nel tempo di 62.75 secondi e, terza posizione, per l’amazzone svizzera Katharina Inderbitzin con Fabrice (stallone kwpn del 2010), ancheper lei percorso netto nel tempo di 67.51 secondi.
Completano la topfive della classifica: Marco Niccolai insieme a Kindra Van De Boslandhoeve (0/68.61”) in quarta posizione e, Vanessa Barea insieme a Cavani De Mahn (0/70.04”) in quinta posizione.
Passiamo alla C135 a fasi Tab.A nella quale sono stati più di 60 i partenti a scendere in campo ma, è stato Davide Vitale ad avere la meglio e ad aggiudicarsi la vittoria in sella a Revolution Di Santa Paola (stallone seit del 2013) con doppio netto nel tempo di 27.88 sec. in seconda fase.
Seconda posizione del podio per l’amazzone Beatrice Bacchetta con Erotika (femmina kwpn del 2009) (0-0/28.24”) e, terza posizione, per Giulio Carpigiani con Moonlight Du Cozar (femmina bel_ del 2012) (0-0/29.86”).
A completare la topfive della classifica troviamo Claudio Minardi e Sigurado Della Equitazione di campagna (0-0(29.89”) in quarta posizione e, Veronica Di Franco insieme a Godfried Van Den Aard (0-0/30.69”) in quinta posizione.
Passiamo ora al Nazionale A5* ospitato dall’Horses Riviera SSD A.R.L di San Giovanni In Marignano con la C140 a fasi consecutive Tab.A.
70 i partenti in questa categoria nella quale è stato Tommaso Varuzza ad ottenere la vittoria in sella a Fabiola S (femmina kwpn del 2010) con doppio zero nel tempo di 27.84 sec. in seconda fase.
Seconda e terza posizione del podio invece per il cavaliere spagnolo Fernando Fourcade Lopez con Little Witch (femmina seit del 2012) (0-0/28.15”) e con Avant Toi (castrone sella francese del 2010) (0-0/28.38”).
Completano la topfive della clasifica: il portoghese Pablo Mariano Ossa insieme a No Number in quarta posizione (0-0/28.42”) e, Guido Grimaldi insieme a Goldwyn in quinta posizione (0-0/28.67”).
Vittoria per Gian Bautista Cano in sella a Harvey RG (stallone kwpn del 2012) nella C135 Q a tempo Tab.A, con zero penalità nel tempo di 60.03 secondi.
A seguirlo sul podio, in seconda posizione, è stato Paolo Paini con Kayak (stallone seit del 2014) con un percorso netto nel tempo di 61.22 secondi e, in terza posizione, Matteo Giunti con Kurtis Vd Bisschop (castrone bwp_ del 2010), anche lui con zero penalità nel tempo di 61.60 secondi.
A completare la topfive della classifica troviamo: il binomio polacco formato da Mikolaj Baranski e Kazan Van De Pitsemburg in quarta posizione (0/62.43”) e, Paolo Mencolini insieme a Headhunter in quinta posizione (0/62.92”).
Per quanto riguarda invece la C130 a fasi consecutive Q, vittoria per Ermete Maria Breccia in sella a Challenger B (castrone kwpn del 2007) con doppio netto nel tempo di 28.46 sec. in seconda fase.
Seconda posizione del podio per Lucrezia Ricci e Forrest Gump Grey (stallone sella italiano del 2010) (0-0/28.95”) e, terza posizione, per Luna Faniglione e Touilleè Fl (femmina sella italiano del 2011) (0-0/29.09”).
Completano la topfive della classifica: Mattia Poggioli con Ginette in quarta posizione (0-0/30.26”) e Sofia Markart con Cora in quinta posizione (0-0/30.46”).
Concludiamo con il Nazionale A5* + Ambassador ospitato dalle Scuderie del Leon D’Oro di Truccazzano cominciando dalla C140 a fasi consecutive Tab.A nella quale, ad aggiudicarsi la prima posizione del podio, è stato il colombiano Andres Penalosa in sella a So Osilesu (stallone sella italiano del 2011) con doppio netto nel tempo di 30.81 sec. in seconda fase.
Alle sue spalle, in seconda posizione, troviamo Massimiliano Ferrari con Rigoletto Della Florida (stallone sella italiano del 2006) (0-0/31.81”) e, in terza posizione, Mario Rota con Aromantic Di Villa Giove (femmina seit del 2011) (0-0/32.07”).
Completano la topfive della classifica Manuel Roberti insieme a Ebblinghem in quarta posizione (0-0/32.84”) e Claudio Casella insieme a I For All D’Acherone in quinta posizione (0-0/32.93”).
Infine, nella C135 Q a tempo Tab.A, ad ottenere la vittoria, è stata l’amazzone Carlotta Mattei in sella a Joena Z (stallone zang del 2008) con percorso netto nel tempo di 62.26 secondi.
Seconda posizione per Filippo Codecasa con Red Bull (castrone seit del 2013) con zero penalità nel tempo di 64.26 secondi e, terza posizione, per Samuele Maestri cin Baltimora Du Sud (femmina sefr del 2011), sempre con zero penalità nel tempo di 65.54 secondi.
Molto bene anche per Giorgio Bianchi insieme a Flaneu D’Houtveld Z in quarta posizione (0/68.62”) e Edoardo Ingrà insieme a Blits VD Tojopehoeve Z in quinta posizione (0/69.97”).
Foto archivio HSJ | Melinda Sanvito |
HSJ | Instagram: @horseshowjumping.tv

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo