Pratoni del Vivaro: quindici giorni al Test Event

Advertisement
ph. FISE S.Grasso

L’atteso appuntamento con i FEI World Championships 2022 di Concorso Completo e Attacchi è fissato dal 15 al 25 settembre, nell’Impianto Sportivo Equestre di Rocca di Papa, ai Pratoni del Vivaro.
Sono invece sempre più imminenti i Test Event di queste due specialità, pure in programma nella splendida location dei Colli Albani: prima si terrà quello del Concorso Completo dal 12 al 15 maggio, poi toccherà agli Attacchi dal 20 al 22 maggio.
Per entrambi gli eventi è previsto l’ingresso gratuito per il pubblico. Quelle sportive non saranno le uniche emozioni che si potranno vivere durante le giornate del Test Event. La piena primavera, parlando in termini di natura e paesaggio, è il momento dell’anno in cui la bellezza del centro, cuore del Parco dei Castelli Romani, è al suo apice ed è attesa affluenza di numeroso pubblico.
Il Comitato organizzatore ha previsto anche una ghiotta novità: ‘Il Villaggio del Gusto’: uno spazio dove immergersi tra i sapori dell’enogastronomia dei Castelli Romani.
Le migliori aziende agricole del territorio, assieme ai ristoratori locali, daranno l’opportunità, a chi assisterà al Test Event, di degustare primi piatti tipici, taglieri di salumi e la caratteristica ‘frittella’, assieme ai vini del territorio castellano. Cresce il numero dei ‘save the date’ fissati nelle agende di appassionati e non solo…
CONCORSO COMPLETO
Il Test Event del Concorso Completo farà parte di un CCIO4*-S e sarà valido come prima tappa della FEI Eventing Nations Cup™ 2022, il circuito delle Coppe delle Nazioni della disciplina, il cui calendario comprende successivamente altre otto tappe tra Europa e Nord America. La gara ai Pratoni servirà inoltre ad assegnare titolo e medaglie del Campionato Italiano Assoluto 2022. Ancora un giorno (le iscrizioni scadono il 2 maggio) e sapremo chi tra i cavalieri esteri leader della disciplina avrà scelto il Test Event nel calendario delle partecipazioni per la stagione 2022 e chi tra gli azzurri cercherà di scrivere il proprio nome nell’albo d’oro degli Assoluti di Concorso Completo.
È prevista la partecipazione di cavalieri di 13 nazioni: Austria, Australia, Belgio, Brasile, Francia, Gran Bretagna, Germania, Nuova Zelanda, Polonia, Spagna, Svizzera, Svezia e, naturalmente, Italia.
Il Test Event del Concorso Completo (12-15 maggio) sarà… tale anche per la produzione televisiva che verrà realizzata ai Pratoni in occasione dei FEI World Championships. Questa volta verrà impiegata una ‘copertura’ più essenziale per quella che sarà comunque una vera e propria prova generale delle riprese previste a settembre, con 40 telecamere, alcune delle quali speciali e innovative per questo tipo di competizioni. Il Test Event del completo verrà quindi trasmesso integralmente in streaming su Fei.TV con commento in inglese e sul sito Pratoni2022.

ATTACCHI
Il Test Event degli Attacchi sarà il clou di un appuntamento internazionale (CAI2* e CAI3*) aperto a pony, singoli, pariglie e tiri a quattro. Ai Pratoni sono attesi 19 equipaggi in arrivo da 6 nazioni: Slovenia, USA, Francia, Belgio e Ungheria, oltre che naturalmente Italia. Il course designer tedesco Josef Middendorf userà sei ostacoli allestiti sul percorso che verrà utilizzato per i Mondiali. Le prove di dressage e dei coni si disputeranno invece nel campo gara in erba pure destinato ai World Championships di settembre.

TAIT IN PODCAST
L’Olimpiade di Roma 1960 portò alla… creazione dell’Impianto Sportivo Equestre dei Pratoni del Vivaro, che tuttavia in quella circostanza ospitò soltanto le prove di dressage e cross country del Concorso Completo.
I Pratoni tornarono nuovamente ai massimi vertici della ribalta internazionale nel 1998 in occasione della terza edizione dei World Equestrian Games™, quella che resta ancora adesso una medaglia ad honorem per l’equitazione azzurra, con l’Italia subentrata in corsa a quattro mesi dalla rinuncia dell’Irlanda come nazione organizzatrice. L’esito dei campionati fu eccellente, con grande soddisfazione della FEI, nonostante il poco tempo avuto a disposizione dalla FISE nell’allestimento della rassegna iridata.
Blyth Tait con Ready Teddy e la squadra della Nuova Zelanda ai World Equestrian Games™ 1998 – ph. FEI
A distanza di otto anni da Stoccolma 1990, ai Pratoni il completo tornò dominio della Nuova Zelanda. Blyth Tait, in sella a Ready Teddy, vinse nuovamente l’oro individuale e il suo compagno di squadra Mark Todd conquistò l’argento con Broadcast News. Il bronzo andò alla svedese Paula Törnqvist con Monaghan. I due ‘kiwi’ trascinarono la Nuova Zelanda alla conquista della medaglia d’oro a squadre con il team composto anche da Sally Clark e Vaughn Jefferis. Sul podio salirono Francia e Stati Uniti per ricevere rispettivamente le medaglie d’argento e di bronzo.
Proprio Tait, all’epoca 37enne e adesso 61enne, è il protagonista del secondo episodio dei podcast ‘Road To Pratoni’ realizzati da Equiratings, nel quale il cavaliere neozelandese parla di quella indimenticabile esperienza agonistica. Per ascoltare il podcast clicca qui: https://www.facebook.com/Pratoni2022/photos/a.414112447086990/512107133954187/

Comunicato Stampa © PRATONI2022
Press Office Equi-Equipe
Foto (c) FISE/S.Grasso – Una fase del cross-country dei Campionati Europei 2007 ai Pratoni del Vivaro

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo