Si stringe il conto alla rovescia per la 90° edizione dello CSIO di Roma

Advertisement
Martin Fuchs - SUI - on Leone Jei - Piazza di Siena - 89° Csio Roma 2022 - Rome Rolex Grand Prix

Attesi per lo CSIO: 203 cavalli e 81 cavalieri e amazzoni provenienti da 18 Paesi.

Dopo la presentazione ufficiale di lunedì scorso, si stringe il conto alla rovescia per la 90ª edizione dello CSIO di Roma Piazza di Siena – Master d’Inzeo, in programma a Villa Borghese dal 25 al 28 maggio. Al Galoppatoio, l’area altrettanto nevralgica che ospita un campo gara in sabbia e le scuderie, la ‘cittadella dei cavalli’ è pronta ad accoglierne da martedì oltre 570 cavalli (203 dello CSIO, 368 destinati alle altre gare), suddivisi in due blocchi di box ben distinti.
Mercoledì 24, alla vigilia della prima giornata di gare, per il terzo anno consecutivo l’evento avrà un prologo di grande effetto sull’ovale verde di Piazza di Siena: il concerto ‘Opera Italiana is in the Air’ diretto dal Maestro Alvise Casellati, promosso da Intesa Sanpaolo e dalla Federazione Italiana Sport Equestri.
Nella stessa giornata sono anche previste la conferenza stampa con alcuni rappresentanti del team italiano e il selezionatore Marco Porro e la sfilata delle squadre di polo (alle ore 17, in pieno centro, da Piazza del Popolo a Via Condotti) che da giovedì 25 a sabato 27 al Galoppatoio disputeranno il quadrangolare Italia Polo Challenge.

‘Opera Italiana is In The Air’: concerto Intesa Sanpaolo e FISE

Mercoledì 24, vigilia della giornata inaugurale della 90ª edizione dello CSIO romano, Intesa Sanpaolo e FISE a Piazza di Siena rinnoveranno l’appuntamento con la magia dell’Opera proponendo il concerto ‘Opera Italiana is in the Air’, diretto dal Maestro Alvise Casellati.
Questo grande evento musicale avrà inizio alle ore 19 e potrà essere seguito liberamente dal pubblico, a titolo gratuito, dagli spazi circostanti l’ovale erboso, che nei giorni successivi saranno tribune naturali per le gare.
Casellati guiderà l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma. Ospite d’onore sarà il soprano Roberta Mantagna. È prevista la partecipazione straordinaria dei solisti di ‘Fabbrica’, programma per giovani artisti del Teatro romano: i soprani Valentina Gargano e Mariam Suleiman, il mezzosoprano Ekaterine Buachidze, i tenori Eduardo Niave e Nicola Straniero, il baritono Mattia Rossi.

Il programma del concerto sarà un’immersione nella storia dell’opera italiana che ha reso il nostro Paese un caso unico al mondo e ne ha fatto il proprio emblema.
Partendo dall’ironia rossiniana, con Verdi e, dopo la saturazione degli orizzonti operata dalla grande epopea verdiana, attraverso le nuove soluzioni di Puccini tra Wagner, Seconda Scuola di Vienna e il retaggio della grande tradizione italiana (soprattutto di Rossini e Verdi), si attraverserà tutto il grande secolo dell’opera ove l’Italia, con la forma dell’Aria e del canto all’italiana, ha istituito nuovi rapporti teatrali riuscendo a far cantare la propria lingua prima e come in nessun altro luogo si è saputo fare.

L’evento potrà essere seguito in streaming sul sito https://www.piazzadisiena.it e, nei giorni successivi all’evento, potrà essere rivisto anche sul sito https://group.intesasanpaolo.com/it/

‘Top rider’ in gran forma

La definitiva ‘Master List’ – clicca QUI  – del concorso ippico romano, capeggiata dal numero 1 del mondo, lo svedese Henrik von Eckermann, comprende 81 tra cavalieri e amazzoni di 18 Paesi, con la partecipazione di 203 cavalli.
La Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo di venerdì 26 vedrà in campo 10 squadre (Belgio, Brasile, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Olanda, Svezia e Svizzera), altre 8 nazioni saranno quindi rappresentate nel concorso a titolo individuale (Australia, Austria, Canada, Israele, Messico, Slovenia, Stati Uniti, Turchia).
Alcuni dei big più attesi a Roma si sono intanto particolarmente distinti nell’ultimo week-end.
Lo svizzero Martin Fuchs (n. 4) con Conner Jei ha trionfato nel Rolex Grand Prix a Windsor, l’australiana Edwina Tops-Alexander è invece andata a segno con Fellow Castlefield nel GP del Global Champions Tour a Madrid.
Gli olandesi Jur Vrieling e Harrie Smolders, rispettivamente con Fiumicino van de Kallevalei e Long John Silver il primo, Bingo du Parc e Uricas van de Kattevennen l’altro, sempre a Madrid si sono invece aggiudicati la tappa di Global Champions League per i Paris Panthers.
Il brasiliano Marlon Modolo Zanotelli, infine, ha vinto il Gran Premio del 3* di Bonheiden, in Belgio, con Heureuse Nouvelle Wh, che sarà una delle sue “pedine” a Piazza di Siena.

Per ulteriori informazioni vista il sito

Comunicato stampa CSIO di Roma Piazza di Siena | Foto Marta Fusetti (c) – Martin Fuchs su Leone Jei a Piazza di Siena 2022

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo