A Sant’Eusanio del Sangro parte il Campionato Regionale Abruzzo 2024.

Advertisement
Sant'Eusanio endurance in Abruzzo 2024- SportEndurance

Campionato regionale Abruzzo 2024 endurance, tutto è pronto

La ripartenza dell’endurance in Abruzzo è fissata per il prossimo 3 marzo; ad aprire il Campionato regionale sarà Sant’Eusanio del Sangro in provincia di Chieti le cui redini saranno nelle mani della Asd la Mandrakata.
In premiazione all’ormai classica abruzzese, in arrivo un premio speciale, “IN VIAGGIO CON FEDERICO” dedicato al compianto Federico Di Matteo,
abruzzese doc e grande appassionato di endurance recentemente scomparso, conosciuto nell’ambiente per gli importanti incarichi ricoperti nel Dipartimento
Endurance FISE e per i risultati centrati.

Federico Di Matteo

Un prestigioso premio

Il vincitore del premio volerà negli Emirati Arabi grazie al contributo di Antoni Forgione che si è attivato per onorare la figura del citato cavaliere.Ma chi vincerà il prezioso omaggio?

I primi tre classificati nelle categorie CEN B, CEN A e Deb.ti, si scontreranno in un appassionante “QUIZZONE” sulla vita sportiva nel mondo dell’endurance di Federico Di Matteo, selezionatore della Nazionale Italiana nel biennio *2004/2005.

Massimo Verna, organizzatore della gara di Sant’Eusanio insieme alla sua appassionata famiglia, ripropone dunque la manifestazione che è apprezzata, oltre che per la cura del parterre di gara, per l’ottimo percorso, pianeggiante e adatto a tutti.

quadrato

La location di gara

Ci troviamo a circa 200 metri s.l.m. in un’area equidistante dal mare e dalle falde della maestosa Majella, il secondo massiccio montuoso più alto degli Appennini continentali dopo il Gran Sasso.
Queste condizioni, unitamente alla presenza del fiume Sangro, rendono il clima particolarmente mite durante l’anno, anche se in pieno inverno le temperature
possono scendere fino a pochi gradi sopra lo zero, soprattutto di notte.
La tappa ha come comune denominatore proprio il citato corso d’acqua che è sorvegliato a vista dai caratteristici calanchi, lievi pendii originati dall’erosione
del terreno dovuto alle acque piovane che scivolano a valle su rocce argillose.
L’ormai consolidato percorso ospiterà cavalli provenienti anche dalle regioni limitrofe pronti a sfidarsi per andare a podio con i suoi ricchi premi.

Le tre categorie in cartellone di gara ovvero la CEN B, la CEN A e la debuttanti, saranno il primo banco di prova per tante amazzoni e cavalieri pronti a ripartire dopo la brevissima pausa invernale.

Correre a Sant’Eusanio può essere interessante non soltanto per praticare l’endurance ma per prendersi due giorni di relax alla ricerca della ricca fauna
presente.
Non è difficile infatti ammirare, soprattutto nelle Riserva naturale di Serranella istituita nel 1990, specie come l’airone bianco maggiore, la cicogna nera, il
fenicottero, il falco di palude, il falco pescatore ed il nibbio reale.

Sportendurance

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
logo Stephex Horsetrucks
logo veteaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo