Coppa delle Nazioni 2018, week end di trionfo per il Belgio anche a Sopot

Advertisement
Olivier Philippaerts BEL HM Ikker SOPOT credits FEI Lukasz Kowalski

Si è conclusa a Sopot la tappa europea di prima fascia, la numero 4 di questa stagione 2018 che ha confermato il fine settimana di grazia dei rappresentanti del Belgio: dopo l’exploit nella tappa di Longines Global Champions Tour di Estoril (ricordiamo con ben tre vittorie belga nel corso della manifestazione, di cui una del GP ad opera di Nicola Philippaerts),  il boom della squadra belga arriva anche a Sopot in Coppa delle Nazioni.Pieter Devos (Claire Z), Jerome Guery (Garfield de Tiji des Templiers), Niels Bruynseels (Cas de Liberte) e Olivier Philippaerts (fratello di Olivier con H&M Ikker), hanno riscosso il bottino messo in palio a Sopot con 13 penalità.Seconda classificata la Francia con Mathieu Billot (Shiva d’Amaury), Kevin Staut (For Joy van’T Zorgvliet HDC), Olivier Robert (Eros) e Nicolas Delmotte (Vagabond de la Pomme) con 16 penalità seguita dal team USA: Lillie Keenan (Super Sox), Jamie Barge (Luebbo), Devin Ryan (Eddie Blue) e Margie Goldstein-Engle (Royce) chiudono il podio con 21 punti di penalità.Chiude solo al 7° posto l’Italia con 29 penalità, schierati per gli azzurri Emanuele Gaudiano (Chalou 4/0 penalità), Paolo Paini su Ottava Meraviglia di Cà San Giorgio (4 – 8), Michael Cristofoletti con Belony (8 – 12 entrambi risultati scartati) e Giulia Martinengo Marquet in sella a Verdine SZ (5 e 8 penalità).
Per i risultati completi: http://results.hippodata.de/2018/1493/docs/r_nc_sopot_final_r_user.pdf Olivier Philippaerts BEL riding H&M IkkerPhoto FEI/Łukasz Kowalski

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo