Endurance: la Sardegna vince due titoli italiani con Marica Anna Marras e Giorgio Ruggero Prezioso

Advertisement
Marica Anna Marras

L’edizione 2024 dei Campionati Italiani 2024 di Endurance ha visto il trionfo di due atleti sardi. Nel circuito dei Pratoni del Vivaro (Roma) oro per Marica Anna Marras, di 16 anni, in sella a Byron del Ma’ nella categoria Cei 2* Young Riders sulla distanza di 120 km, su un percorso molto tecnico con diverse salite e discese. Con una media di 16,40 l’amazzone sarda allenata da Anna Teresa Vincentelli ha preceduto Mariachiara Fagiani su Elka du Barthas che l’ha spuntata in volata su Federico Valeri che montava Demon Melograno. Da sottolineare che nonostante la giovane età Byron del Ma’ è stato più veloce di cavalli ben più esperti. Tanto che è stato nominato dall’Anica come miglior cavallo.

E’ la terza volta che un’allieva di Anna Teresa Vincentelli vince il campionato italiano. Tre titoli con tre binomi diversi ai quali va aggiunto un campionato europeo. La strategia di gara è stata preparata insieme a Maurizio Muntoni, comproprietario dell’allevamento del Ma’.

L’altro titolo italiano è arrivato nella Debuttanti Under 14 grazie a Giorgio Ruggero Prezioso che con Burgesu l’ha spuntata in un lotto con ben 28 partenti. Il cavaliere sardo allenato da Costantino Sanna ha battuto l’amazzone del Lazio Siria Annessi su Doc Peppy Enterprise. Terzo posto per Giulia Parretti (Umbria) su Vento Nuraghese. Da segnalare in questa categoria anche l’undicesimo posto di un’amazzone sarda, Giorgia Sanna su Barracuda.

Una doppietta eccezionale per la sezione endurance della Fise Sardegna che rende merito al lavoro dei tecnici Anna Teresa Vincentelli (referente della Fise regionale per l’endurance) e Costantino Sanna, chef d’equipe per la Sardegna insieme a Stefania Ciatto.

Gli altri sardi in gara – Ha sfiorato il podio Nella Cei 2* sulla distanza di 120 km l’amazzone Paola Musio che con l’anglo araba Una Lady, cavalla di 11 anni di sua proprietà, ha chiuso al quarto posto. Eliminato invece invece al terzo giro il binomio formato da Alessia Mattera e Udena.

Di rilievo anche il settimo posto nella Cei 2YJ (sempre sui 120 km) di Maria Letizia Grazia Orecchioni con Amore, cavallo di 8 anni di proprietà di Francesco Manca.

Nella Cen A under 14, sulla distanza di 40 km, sesto posto per Maria Salaris con Steddau ses Tue.

Nella Cei 1* sulla distanza di 100 km Daniele Licheri con Ziramundu Mandra Edera è stato eliminato per zoppia al primo giro.

Grazie per l’attenzione e buon lavoro

Giampiero Marras

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo