Il Primo round del GCL di Roma mescola le carte del Campionato

Advertisement
GCL Roma 2 0

In un momento cruciale della corsa al campionato 2021 la GCL Roma potrebbe scuotere drammaticamente la classifica nella sfida di sabato.
Con solo sette punti tra le prime tre squadre, Valkenswaard United, Shanghai Swans e Paris Panthers, la tredicesima tappa della stagione è partita con il botto per la seconda settimana consecutiva presso lo splendido Circo Massimo.
Tutti e tre i top team del campionato hanno vinto 3 tappe ciascuno e sono saliti sul podio sei volte quest’anno. Tuttavia, nessuna di queste squadre era nella parte alta della classifica dopo il primo round di ieri, dato che l’accoppiata Prague Lions formata da Sergio Alvarez Moya e Jur Vrieling ha conquistato la pole position con due giri netti e molto veloci rispettivamente in sella ad Alamo e Flumicino van de Kalevallei.
Incredibile la prima settimana del GCL Roma che non ha visto neanche un team terminare la competizione a squadre con un doppio netto e questo ha fatto sì che questa settimana fosse ancora una volta una battaglia epica tra i migliori. Oggi, un doppio zero a sorpresa dagli ultimi del Campionato, i Cascais Charms.
I London Knights, due volte vincitori del campionato, sono stati eliminati dalla corsa alla vittoria e devono concentrarsi sul mantenersi tra i primi quattro nella classifica del campionato, in modo da passare velocemente alla semifinale della Supercoppa GCL, che significa un turno in meno da saltare a Praga.
Oggi è stato un cambio di gioco per i London Knights per via dei tre errori di Douglas Lindelöw su Jezebel seguito da una penalità ed un singolo errore di tempo per Emily Moffitt e Barcara d’Archonfosse.
Dopo che i London Knights hanno quasi consegnato il quarto posto ai Monaco Aces su un piatto d’argento, si è dimostrato troppo per Jeanne Sadran e Unforgettable Damvil. Chiaramente sentendo la pressione dopo che i London Knights avevano terminato con 17 errori, gli Aces hanno perso la loro grande occasione. Julien Epaillard non avrebbe mai preso un errore di tempo, ma doveva saltare correttamente o avrebbe gettato un’ancora di salvezza ai London Knights. Entrambe le parti del doppio GCL sono cadute e la squadra è scesa immediatamente dietro i Knights lasciando tutto da giocare nello Showdown di sabato.
Il primo ad entrare tra i primi tre è stato il campione della scorsa settimana degli Shanghai Swans. Dimostrando la dedizione alla squadra, Malin Baryard-Johnsson ha portato ancora una volta il suo cavallo di punta H&M Indiana. Un errore costoso nella tripla combinazione per mancanza di ritmo in uscita dalla curva era un chiaro segno del fatto che la pressione fosse molto alta. Secondo cavaliere, Pius Schwizer, era da un po’ che non scendeva in campo per la squadre e questa volta ha scelto come compagna Karel VDB. La coppia sembrava sulla buona strada per un round fino a quando non hanno abbattuto l’ultimo ostacolo portando il totale della squadra a un drammatico 8.
I leader del campionato, i Valkenswaard United, hanno portato la loro squadra più forte possibile: Peder Fredricson su H&M All In e Edwina Tops-Alexander con Fellow Castlefield. I loro diretti rivali, gli Shanghai Swans,  hanno finito con 8 errori dando allo United un po’ di respiro. Un errore di shock al terzo ostacoli dal cavallo che non fa mai errori, H&M All In, voleva dire che Peder Fredricson stava consegnando le redini della situazione a Edwina Tops-Alexander che, con un solo errore, ha fatto esattamente ciò di cui aveva bisogno per mantenere la squadra davanti agli Swans e ha creato un margine dopo un lento clear.
Grandi sfidanti sono venute fuori questo fine settimana con una squadra inedita composta da Eve Jobs e Penelope Leprevost. Sfortunatamente le Paris Panthers non hanno sfruttato al meglio la situazione.  Il team ha chiuso con 8 errori di Penelope Leprevost e Verite Une Prince per un totale di 12 per la squadra e un sacco di lavoro da fare sabato.
Era anche una squadra tutta femminile quella dei Berlin Eagles composta dalla giovane Laura Klaphake con Quin e Jane Richard Philips su Fouego de la Closiere. Solo una penalità ed un singolo errore di tempo hanno portato il totale della squadra a un rispettabile 5 punti e con la possibilità di scalare drammaticamente la classifica.
Per ultimo, gli New York Empire hanno messo in campo una squadra tutta irlandese composta da Denis Lynch e Shane Breen. Lynch e Bushi di GC Chopin hanno eseguito un veloce giro netto. Purtroppo Breen non ha avuto fortuna e ha aggiunto 4 errori al tabellone, ma in un tempo rapido, su Z7 Ipswitch permettendo alla squadra di ottenere il terzo posto per il secondo round.
Dopo il primo round del GCL Roma, il quarto posto nella corsa al campionato è ancora in palio, dato che la battaglia tra Monaco Aces e London Knights interessa ora anche i Berlin Eagles e i Prague Lions.
Dopo il primo turno:

  •     I Valkenswaard United hanno aumentato il loro vantaggio sugli Shanghai Swans di 5 punti
  •     Il divario tra gli Shanghai Swans in seconda posizione e i Paris Panthers in terza è aumentato di 2 punti
  •     I London Knights rimangono al quarto posto in campionato con 215 punti, mentre i Prague Lions salntano al quinto posto con 210 punti.
  •     I Monaco Aces scendono nell’ordine al 7° posto con 201,5 punti e i Berlin Eagles scivolano al 6° posto con 205 punti.

RISULTATI QUI https://gctv.gcglobalchampions.com/season/result?coursep=false&classId=31124&eventId=1956&eventYear=2021&vgo_ee=LJHx0ZaLgnY%2FIRZ46PJncWQOP8ZXmRzMvz3Yw%2BcA7gI%3D

Longines Global Champions Tour / GCL | Foto (c) Global Champions League
HSJ

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo