Pilates4equestrians: il punto di incontro tra il Pilates e l’equitazione

Advertisement
IMG 9276

L’intervista di horseshowjumping.tv a Megan Smith

Horseshowjumping.tv ha recentemente intervistato Megan Smith, fondatrice di Pilates4Equestrians, un nuovo approccio all’allenamento rivolto ad amazzoni e cavalieri che promette di migliorare le loro prestazioni e il loro benessere, sfruttando elementi chiave del Pilates: potenziamento del core, controllo del movimento e stabilizzazione del bacino.

Megan ci ha parlato di Pilates4equestrians, sottolineando i benefici del Pilates visto come attività fisica propedeutica all’equitazione.

Il mondo del cavallo per Megan Smith

Megan Smith, fondatrice di Pilates4equestrians, condivide con il nostro team il suo viaggio nel mondo dei cavalli

Megan Smith, fondatrice di Pilates4equestrians, ha dedicato la sua vita alla corsa entrando nel mondo dei cavalli da adulta. “Sono entrata nel mondo equestre tardi, a 40 anni”, rivela Megan. La sua esperienza con i cavalli, iniziata con sua figlia a West Chester, New York, l’ha portata a una scoperta sorprendente: “Il Pilates fa parte della mia vita dal 1999, inizialmente lo praticavo e basta, ma dal 2005 sono diventata un’istruttrice, quindi conosco molto bene i principi che vi stanno alla base. Solo quando ho iniziato a montare a cavallo ho capito quanto quei principo potessero essere correlati all’equitazione”.

Non appena Megan è salita a cavallo ha riconosciuto l’importanza della forza del core e della capacità di stabilizzare il bacino quando si muovono altre parti del corpo in modo indipendente, elementi alla base del Pilates. Gli anni di esperienza con questo sport le hanno permesso di adattarsi veloemente al movimento, alla coordinazione e all’equilibrio tipici dell’equitazione, permettendole da subito di eseguire movimenti fluidi in modo naturale e consapevole.

IMG 9282 1
Pilates4equestrians: il punto di incontro tra il Pilates e l’equitazione 6

Il punto di incontro tra il Pilates e l’Equitazione

Mi sono sentita subito a mio agio a cavallo e sono entrata subito nel movimento e, dopo aver passato sette/otto anni a migliorare la mia tecnica equestre, ho acquisito quella conoscenza della biomeccanica del corpo e del movimento tale da permettermi di fondere quelle conoscenze alla mia formazione come istruttrice di Pilates. Così è iniziato tutto.

Megan Smith

Il segreto del successo di Megan a cavallo risiede nella sua familiarità con i principi biomeccanici alla base del Pilates, quali il potenziamento del core, il controllo del movimento e la stabilizzazione del bacino. Queste competenze si sono rivelate sorprendentemente rilevanti anche per praticare equitazione. Saper seguire simultaneamente tutte le indicazioni del Pilates, offre numerosi vantaggi sia nella vita di tutti i giorni, che a cavallo, partendo dalla correzione della postura arrivando al miglioramente dell’equilibrio.

Come ci ha spiegato Megan, tutto è partito con Joseph Hubertus Pilates, un noto insegnante e imprenditore tedesco naturalizzato statunitense. La sua fama è principalmente legata all’invenzione di un rivoluzionario metodo di allenamento fisico-mentale chiamato Contrología, “E’ come se fosse il secondo nome del Pilates”, ci dice Megan. Questo metodo mirava a emancipare la mente dal controllo diretto del corpo, consentendo così una padronanza superiore del movimento. In modo paradossale, Pilates sosteneva che escludere l’influenza diretta della mente avrebbe portato a una maggiore maestria e controllo del corpo stesso.

Per sottolineare questa connessione fra Pilates ed equitazione, Megan ci ha raccontato “Se l’istruttore mi diceva che il mio bacino era inclinato in avanti, quindi ero in quella posizione che George Morris chiamava “schiena vuota”, sapevo come allungare il coccige verso il pavimento e assicurarmi che il bacino fosse parrallelo al suolo mi avrebbe aiutato a migliorare la mia posizione.” ha continuto “Se l’istruttore diceva che le spalle erano troppo avanti, sapevo come “abbassare le scapole” verso le costole posteriori, senza creare tensione”.

“Il filo conduttore tra il Pilates e l’equitazione: controllare il corpo per essere forti e magari sembrare fermi o stabili, ma non essere tesi e rigidi”.

La nascita di Pilates4equestrians

Spinta dalla convinzione che ogni cavaliere dovrebbe sperimentare i benefici del Pilates, Megan ha fondato Pilates4equestrians. Il suo obiettivo è rendere l’allenamento di Pilates accessibile a tutti, cavalieri e amazzoni di ogni livello, e offrendo lezioni in studio o sedute personalizzate online.

“Io sono un’appassionata di tutto ciò che riguarda la persona. Quando ho iniziato la mia formazione di Pilates nel 2005, inizialmente non volevo insegnare. Volevo solo saperne di più, sono una persona curiosa. All’epoca avevo una corsa in programma a Central Park e mi sono accorta che mettendo in atto gli insegnamenti appresi nella formazione relativa al Pilates, potevo arrivare a rendere la mai corsa effettivamente di livello superiore. Appena ho iniziato a praticare Pilates tre o quattro volte a settimana con costanza sono rimasta stupita perchè per la prima volta ho vinto a Central Park.”

Poi ha continuato parlando della fusione tra le conoscenze apprese per il Pilates e l’equitazione: “Quando ho iniziato a praticare l’equitazione, non potevo credere al parallelismo straordinario tra le due discipline e ho pensato davvero che qualsiasi cavaliere o amazzone avrebbe dovuto praticare Pilates per potersene rendere conto. Soprattutti per i professionisti che montano tanti cavalli al giorno o a settimana, il loro corpo troverebbe davvero beneficio. Normalmente quando pratichi in modo regolare uno sport, i muscoli che si usano maggiormente diventano molto forti ma tesi, mentre i muscoli che non si usano vengono sottoutilizzati e quindi sono deboli. E’ questo squilibrio che provoca infortuni. Per chi va a cavallo due o tre volte a settimana, il Pilates può migliorare davvero la percezione del proprio corpo e aiutare a prevenire gli infortuni, permettendo di sentirsi molto meglio e di muoversi in modo più fluido e meno rigido”.


Pilates online: una soluzione a portata di tutti i cavalieri e personalizzata

Megan ha un suo studio di Pilates, ma soprattutto ha un sito web online, con allenamenti di 20 minuti che i cavalieri possono fare a casa, in scuderia o ovunque si trovino. Sono tutti personalizzati. In un certo senso, si tratta di esercizi che senza dubbio possono risultare utili a tutti, ma in particolar modo ai cavalieri.

Ci ha spiegato: “A volte le persone hanno bisogno rafforzare il proprio core perché non sembrano ferme sul cavallo. Una cliente una volta mi ha detto che si muoveva troppo in sella e che quindi aveva bisogno di aumentare la stabilità: ho capito che il segreto era farle aumentare la forza del core. Per qualcun altro, invece, potrebbero essere utili altro tipo di esercizi per evitare di incurvare le spalle o di inarcare la schiena facendo oscillare il bacino in avanti“.

Avete presente quando il vostro istruttore vi dice che “spingete con il bacino”? Ecco, rafforzando il core potrete imparare ad avere una posizione più stabile, seguire il movimento del vostro cavallo, senza però muoversi eccessivamente e “spingere” con il movimento del proprio bacino. E’ un lavoro lungo, è necessario svolgere certi esercizi in modo regolare, ma potrebbe risultare essenziale per la risoluzione di determinate problematiche.

Il sito è diviso in sezioni relative alla parte del corpo da allenare maggiormente: ci sono gli esercizi che interessano la testa e il collo, poi le spalla, le braccia, il tronco, il bacino e le gambe. Quindi, se un cavaliere ha bisogno di un allenamento specifico in base a problematiche che riscontra personalmente quando monta a cavallo (per esempio l’arrotondamento delle spalle) si può dedicare a quell’allenamento specifico“.

IMG 9280
Pilates4equestrians: il punto di incontro tra il Pilates e l’equitazione 9

L’importanza di una corretta respirazione per ridurre rigidità e ansie

L’intervista approfondisce anche l’importanza della respirazione nel Pilates e nell’equitazione. Megan spiega l’attenzione posta sulla regolarità degli atti respiratori, sulla respirazione diaframmatica e fornisce esercizi specifici per ridurre l’ansia e mantenere la concentrazione nei momenti di maggior tensione a cavallo..

  • Consapevolezza della Respirazione: Megan sottolinea l’importanza di una respirazione consapevole durante gli esercizi di Pilates. Non si tratta solo di “respirare perchè si è vivi” ma di sviluppare una respirazione regolare e controllata. “In Pilates, inspiriamo dal naso e poi espiriamo dalla bocca durante i movimenti più impegnativi”, spiega. Questa consapevolezza respiratoria contribuisce a coinvolgere il core e a stabilizzare il corpo.
  • Respirazione Diaframmatica: Questa tecnica comporta di riempire e svuotare l’addome di aria, lavorando sul diaframma, contribuendo a coinvolgere i muscoli addominali profondi. una corretta respirazione diaframmatica supporta il controllo del core e contribuisce alla stabilità.
  • Benefici Psicologici: la respirazione controllata nel Pilates va oltre il solo aspetto fisico. Megan suggerisce specifiche tecniche di respirazione per affrontare diverse situazioni emotive. Ad esempio, un’espirazione più lunga e controllata può contribuire a calmare la mente e a ridurre l’ansia.
  • Applicazioni Pratiche nell’Equitazione: Megan evidenzia come una respirazione controllata possa influenzare direttamente l’interazione con il cavallo. Durante la pratica, i cavalieri apprendono a sfruttare la respirazione per comunicare con il cavallo attraverso il peso corporeo. Un esempio specifico riguarda la capacità di arrestare un cavallo semplicemente regolando la propria respirazione. Questo livello di controllo e connessione è una dimostrazione di come la respirazione possa diventare un elemento chiave nel linguaggio equestre.

In conclusione, l’intervista con Megan Smith rivela il potenziale rivoluzionario del Pilates per coloro che praticano equitazione a qualsiasi livello, dagli amatori ai professionisti.

Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.pilatesforequestrians.com

Articoli correlati

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo