Salto Ostacoli, Dressage, Attacchi: nomi importanti per il Royal Windsor Horse Show 2024.

Advertisement
Royal Horse Show 2024, spettacolo di salto ostacoli, dressage e attacchi

Royal Horse Show, presenti 8 dei migliori cavalieri di salto ostacoli del mondo.

Il Royal Windsor Horse Show è lieto di annunciare una serie di iscrizioni internazionali per l’edizione 2024, tra cui un’entusiasmante schieramento di otto dei 10 migliori cavalieri del mondo.

Il Salone, che quest’anno si svolgerà per cinque giorni dall’1 al 5 maggio, si rivelerà cruciale per fornire ai migliori binomi britannici una delle ultime possibilità di farsi valutare dai selezionatori sul suolo nazionale in vista delle Olimpiadi di Parigi di quest’anno e offrirà l’opportunità di osservare i favoriti per il medagliere del 2024.

l direttore della manifestazione, Simon Brooks-Ward, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di accogliere le migliori combinazioni di cavalli e cavalieri del mondo a Royal Windsor. Il calibro dei concorrenti che tornano allo Show ogni anno è fenomenale e non vediamo l’ora di assistere a un altro anno di sport di alto livello”.

Show Jumping

Il CSI5* di salto ostacoli inizia con il Pearl Stakes venerdì 3 maggio e si conclude domenica 5 maggio con il Rolex Grand Prix da 500.000 euro, offrendo una magnifica tre giorni di salto ostacoli internazionale in uno dei più esclusivi showground del mondo.

A capo dell’impressionante schieramento, che vedrà otto dei 10 cavalieri più quotati al mondo gareggiare nella splendida Castle Arena, c’è il britannico Ben Maher. Maher, che attualmente è il numero 2 al mondo, è un ex vincitore del prestigioso Rolex Grand Prix, avendo vinto nel 2021 con il suo incredibile castrone Explosion W. Il campione olimpico individuale in carica spera di fare meglio del secondo posto ottenuto nel 2022 nella stessa categoria.

Maher dovrà comunque affrontare un’agguerrita concorrenza nel corso della settimana, anche da parte del giovane cavaliere britannico Harry Charles. Charles, uno dei cavalieri di salto ostacoli emergenti più interessanti del Paese, ha già ottenuto una vittoria a 5* al Winter Equestrian Festival di Wellington, in Florida, quest’anno e spera di continuare a vincere in patria. Insieme a Maher e Charles ci sarà Scott Brash, il decoratissimo cavaliere britannico che ha fatto parte della squadra medaglia di bronzo ai Campionati del Mondo FEI 2022 e che porta con sé tre dei suoi cavalli più talentuosi.

ben maher
ben maher

In totale, 11 cavalieri britannici parteciperanno al CSI5* di salto ostacoli, compresi gli ambasciatori del Royal Windsor, Joseph Stockdale e Jack Whitaker. Entrambi i cavalieri hanno già impressionato in passato al Salone e, grazie ai buoni risultati ottenuti durante l’inverno, saranno da tenere d’occhio. A rendere il tutto un vero e proprio affare di famiglia, parteciperanno anche lo zio e il cugino di Whitaker, John e Robert Whitaker. John Whitaker, che alla ragguardevole età di 68 anni gareggia ancora ai massimi livelli di questo sport, avendo partecipato a sei Giochi Olimpici, continua a dimostrare tutta l’abilità e la conoscenza necessarie per competere per i primi posti dello Show.

Un altro beniamino dei fan che farà la sua apparizione è Matthew Sampson. Sampson ha concluso l’anno scorso in bellezza, quando è stato nominato “Leading Rider” al London International Horse Show. Tra le altre partecipazioni britanniche degne di nota figurano l’habitué del campionato Tim Gredley e il giovane cavaliere Oliver Fletcher.

Oltre al contingente britannico, anche la Svizzera avrà una forte rappresentanza al Salone, con i numeri 3 e 4 del mondo – Steve Guerdat e Martin Fuchs – che si recheranno entrambi a Royal Windsor. L’ex vincitore del Rolex Grand Prix Guerdat saprà esattamente cosa serve per conquistare la vittoria nella famosa Castle Arena, avendo ottenuto questa impresa nel 2018. Il suo connazionale Fuchs, tuttavia, gli starà alle calcagna, cercando di ripetere il successo ottenuto sia in questa classe sia nelle Defender Challenge Stakes all’Esposizione del 2023.

A questa competizione si aggiunge l’americano Kent Farrington (n. 6 al mondo), che torna a Windsor alla ricerca del secondo titolo Rolex, dopo la vittoria del 2017. Dovrà vedersela con la connazionale Laura Kraut: entrambi i cavalieri sono noti per il loro spirito competitivo e hanno fatto parte della squadra vincitrice della medaglia d’oro ai Giochi Panamericani della scorsa estate. La canadese Tiffany Foster è un’altra cavallerizza che farà il lungo viaggio attraverso l’Oceano Atlantico e sarà l’unica rappresentante canadese al Royal Windsor quest’anno.

L’irlandese Daniel Coyle si presenta a Windsor in ottima forma. L’irlandese è andato di bene in meglio negli ultimi 12 mesi e ha proseguito la sua forma vincente dal London International Horse Show dello scorso anno (dove ha vinto il prestigioso London Grand Prix) con una serie di impressionanti vittorie a 5*, tra cui a Lipsia e Ocala. Coyle sarà affiancato da altri quattro connazionali, tra cui l’in forma Bertram Allen, Darragh Kenny e i fratelli Breen.

Dall’altra parte della Manica, la competizione promette di essere forte. Julien Epaillard, conosciuto come uno dei cavalieri più veloci al mondo e attuale numero 5 del mondo, si reca a Windsor insieme al connazionale Simon Delestre (attuale numero 7 del mondo). Con i loro ottimi risultati che li mantengono ai vertici delle classifiche, i due rider daranno un’idea delle possibilità della squadra di casa delle Olimpiadi di Parigi di quest’estate.

Altri cavalieri di rilievo si presentano a Windsor con un curriculum impressionante e non sono da escludere vittorie, come il belga Gregory Wathelet (vincitore del Manama Rose Show Stakes nel 2023 e del Rolex Grand Prix nel 2022), Harrie Smolders (attuale numero 9 del mondo) e l’olandese Maikel van der Vleuten. Anche l’austriaco Max Kühner (numero 8 del mondo) e il brasiliano Yuri Masur si presentano a Windsor con il piglio giusto, pronti a darsi battaglia in questo spettacolo cruciale.

Dressage

Il Defender CDI4* Dressage torna allo Show con il Grand Prix che si svolgerà mercoledì 1 maggio e il Freestyle to Music giovedì 2 maggio. In totale, 13 combinazioni si sfideranno in queste prestigiose classi, che portano questo straordinario sport nei terreni privati del Castello di Windsor.

Prima dei turni agonistici, i visitatori potranno assistere al “Guinea Pig Test” del britannico Richard Davison. Provando la prova di Grand Prix con una cuffia e fornendo il proprio commento, il quattro volte olimpionico parlerà alla folla della prova in tempo reale, fornendo una preziosa visione e conoscenza agli appassionati di dressage.

Il contingente britannico è guidato da Gareth Hughes, che ha fatto parte della squadra vincitrice della medaglia d’oro ai Campionati europei FEI della scorsa estate. Hughes, che ha accumulato numerosi titoli nazionali e internazionali negli ultimi 10 anni, quest’anno monterà Classic Goldstrike, un castrato di Tango. Hughes prende le redini dalla talentuosa figlia Ruby, che monta regolarmente il tredicenne; l’anno scorso ha conquistato il bronzo a squadre ai Campionati Europei FEI Junior.

A 61 anni, Emile Faurie porterà la sua esperienza nella famosa Castle Arena in sella a Bellevue, il cavallo con cui ha ottenuto il quinto posto lo scorso anno. Il favorito Lewis Carrier e il suo partner di lunga data Diego V hanno continuato a stupire dopo il terzo posto ottenuto nella competizione di Royal Windsor dello scorso anno e il settimo posto al loro debutto al London International Horse Show di dicembre. Altrove, da tenere d’occhio Jayden Brown, che ha fatto parte della squadra australiana del Campionato del Mondo FEI e che farà la sua prima apparizione al Salone, così come il finlandese Anu Sironen.

dressage

Driving

L’International Carriage Driving vedrà anche alcuni dei migliori al mondo confrontarsi in tre giorni di intensa azione, con il ritorno di questo sport all’Home Park Private del Castello di Windsor.

Le iscrizioni alla Horse Four-In-Hand (CAIO4*) sono guidate dal numero uno del mondo, Boyd Exell. Già 12 volte vincitore a Royal Windsor, ha continuato a dominare con le recenti vittorie a Exloo. Tuttavia, Exell dovrà affrontare la dura concorrenza dell’esperto Ijsbrand Chardon. Il driver olandese, che a febbraio si è piazzato terzo nella finale della FEI Driving World Cup™, cercherà di continuare la sua forma attuale e sarà nella posizione ideale per mettere pressione. L’altro olandese Koos de Ronde, cinque volte campione nazionale, sarà sicuramente in lizza per il titolo.

Altrove, occhio all’americano Chester Weber: il guidatore più famoso del Paese ha vinto in ogni occasione in cui ha gareggiato quest’anno e sarà sicuramente uno da tenere d’occhio a Windsor. Spera di lasciarsi alle spalle la delusione dell’anno scorso, dopo che la sua squadra è stata eliminata dal secondo posto per aver mancato un cancello nella Maratona. Un altro che cercherà di salire sul podio è lo svizzero Jérôme Voutaz, che spera di migliorare il sesto posto dello scorso anno.

Il beniamino di casa Daniel Naprous sarà calorosamente sostenuto dalla folla di Windsor in tutte e tre le fasi dell’evento, mentre il belga Dries Degrieck, che ha vinto la FEI World Cup™ Qualifier a Leizpig, spererà di conquistare il suo primo titolo allo Show.

Il CAI3* Driving sarà guidato dalla britannica Tara Wilkinson con Cruze, che l’anno scorso si è piazzata terza nella competizione. Wilkinson sarà affiancata da altri cinque portenti provenienti dalla Gran Bretagna, mentre l’austriaco Franz Feichtinger sarà l’unico partecipante internazionale.

Niki McEwen

Per info: www.hpower.co.uk.

Ben Maher in the The Defender Challenge Stakes at Royal Windsor Horse Show 2023 @RoyalWindsorHorseShow/Ashley Neuhof

Lewis Carrier nel CDI4* Dressage The Defender al Royal Windsor Horse Show 2023 @RoyalWindsorHorseShow/PeterNixon

Boyd Exell winner of the CAIO4* FEI World Cup Qualifier™ at Royal Windsor Horse Show 2023 @RoyalWindsorHorseShow/PeterNixon

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo