Martin Fuchs si aggiudica il CPKC “International” presentato da Rolex

Advertisement
Martin Fuchs su Leone Jei vincitore del CPKC International Grand Prix presented by Rolex

Termina lo CSIO Spruce Meadows ‘Masters’ in Canada

Spesso considerato uno dei concorsi di salto ostacoli più difficili e prestigiosi al mondo, il Gran Premio CPKC International presentato da Rolex, tenutosi al in occasione dello CSIO Spruce Meadows ‘Masters’ di Valkenswaard, è stato ancora una volta un vero spettacolo che ha mostrato i migliori talenti del mondo. In totale, 34 binomi provenienti da 12 nazioni, tra cui cinque dei primi 10 del Mondo, hanno affrontato il percorso impegnativo, sia per tracciato che per altezza degli ostacoli, progettato da Leopoldo Palacios.

Lo CSIO Spruce Meadows ‘Masters’ è il terzo Rolex Grand Slam of Show Jumping Major dell’anno solare e il secondo a celebrare i 10 anni del Rolex Grand Slam of Show Jumping.

La prima manche, che prevedeva un percorsa di 12 ostacoli, è stata una vera e propria prova di resistenza, abilità e coraggio sia per i cavalli che per i cavalieri. È stata Angelie Von Essen, terza in campo, a realizzare il primo percorso netto della categoria con il suo cavallo Selle Francais Alcapone des Carmille. A metà percorso, solo quattro cavalieri avevano terminato il percorso senza errori, tra cui la beniamina di casa Tiffany Foster, che ha infiammato l’arena con un giro perfetto in sella a Figor.

La delusione è arrivata per il neo-campione europeo FEI e vincitore del 2021, Steve Guerdat, che è stato uno dei 10 cavalieri della categoria ad aver commesso un errore al dodicesimo ostacolo. Anche alcuni dei favoriti della categoria non sono passati al secondo turno, tra cui il numero 4 del mondo Ben Maher, il vincitore del Rolex Grand Slam of Show Jumping, Scott Brash, e il cavaliere olandese Harrie Smolders.

Con i 12 migliori cavalieri del primo round che sono passati al secondo, coloro che sono riusciti a terminare un giro veloce con quattro penalità rimarranno in lizza per uno dei premi più ambiti di questo sport. Tra questi, la canadese Erynn Ballard e l’egiziano Nayel Nassar. In totale, cinque cavalieri hanno superato il percorso, tra cui il Testimonial Rolex Martin Fuchs, che in sella a Leone Jei ha terminato nel tempo più veloce della categoria senza errori conquistando la vittoria del Gran Premio. Tiffany Foster ha seguito al secondo posto, mentre Beltram Allen su Pacino Amiro, si è posizionata sul terzo gradino del podio.

Top ten:

1 MARTIN FUCHS 406 LEONE JEI Adolfo Juri

2 TIFFANY FOSTER 134 FIGOR Artisan Farms, LLC, Tiffany Foster

3 BERTRAM ALLEN 445 PACINO AMIRO Aiden McGrory

4 HANS-DIETER DREHER 430 ELYSIUM SIPE Handels AG

5 ANDRES AZCARRAGA 210 CONTENDROS 2 Jaime Azcarraga

6 NAYEL NASSAR 221 CORONADO Evergate Stables LLC

7 MARIO DESLAURIERS 111 BARDOLINA 2 Wishing Well Farm LLC

8 ERYNN BALLARD 101 GAKHIR Ilan Ferder, Esperanza Imports LLC

9 JORNE SPREHE 440 HOT EASY Sprehe, Jorne & Inge

10 ANGELIE VON ESSEN 424 ALCAPONE DES CARMILLE John Osterdahl, Sylve Soderstrand

Foto (c) Rolex Grand Slam / Tom Lovelock – Martin Fuchs su Leone Jei

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo