Il Trofeo di Polo piú antico dell’USPA, il Monty Waterbury

Advertisement
IMG 1519 1

La storia e il calendario 2024 del Torneo Monty Waterbury

Il Monty Waterbury è il terzo trofeo più antico dell’USPA (United States Polo Association), così nominato in onore dell’immortale giocatore di polo James “Monty” Waterbury. Waterbury faceva parte della squadra di polo The Wanderers, che vinse il primo campionato statunitense di polo nel 1904. È anche ricordato come membro della squadra statunitense chiamata i “Big Four”, che vinse cinque Coppe Westchester internazionali contro la Gran Bretagna.

Nel 1922, due anni dopo la sua scomparsa, i suoi amici e compagni di squadra giocarono per la prima volta per il Monty Waterbury, al Meadow Brook Club, a Westbury, Long Island. Il trofeo Monty Waterbury divenne un trofeo di grande importanza per 28 anni. Originariamente disputato per handicap dalle squadre iscritte all’U.S. Open, la partita finale per l’U.S. Open Polo Championship era anche la partita semifinale per il Monty Waterbury. Le partite inaugurali nel 1922 vantavano folle fino a 20.000 persone, che assistevano a monumentali battaglie lunghe otto chukker. Nel 1954, l’U.S. Open Polo Championship cambiò sede in Illinois, e il torneo fu integrato nel calendario del circuito nordorientale, dove pian piano scomparve in secondo piano fino alla sua rinascita nel 1975.

Temporaneamente trasferitosi al Greenwich Polo Club (Greenwich, Connecticut) nel 2019, il Monty Waterbury fu vinto da White Birch con un punteggio finale di 18-13 su Tupungato. Questa vittoria si aggiunse a tre titoli consecutivi per White Birch (2014, 2015, 2016), tra cui vittorie nel 2015 e nel 2016 con la stessa formazione composta da Santino Magrini, Hilario Ulloa, Mariano Aguerre e Peter M. Brant. Non giocato nel 2020, il torneo trovò una nuova sede nel 2021 al Port Mayaca Polo Club di Okeechobee, Florida, dove Old Hickory Bourbon conquistò il titolo 8-7 su Postage Stamp Farm, seguito da Beverly Polo nel 2022 superando i campioni in carica 14-10.

Nel 2023, il team degli Old Hickory Bourbon (Jose Carlos “Ziza” Meirelles, Martin “Facha” Valent, Henry Porter, Matias Magrini) raggiunse la terza finale consecutiva del Monty Waterbury, sfidando il nuovo arrivato, il team dei Loudmouth (Andrew Seibert, Costi Caset, Lerin Zubiaurre, Kris Kampsen). Bloccati sul 3-3 all’intervallo, quattro gol nella seconda metà da parte di Seibert, portarono i Loudmouth alla vittoria per 9-8.

L’evento 2024

Ospitato dal Port Mayaca Polo Club per il quarto anno consecutivo con la finale che si terrà al National Polo Center di Wellington (Wellington, Florida) il 18 febbraio, sei squadre si batteranno e si stanno battendo dal primo giorno del torneo, 27 gennaio 2023, per iscrivere i loro nomi sul prestigioso trofeo tra cui Bull Market, Las Brisas, Palm Beach Equine, SD Farms/Old Hickory Bourbon, The Dutta Corp e Tonkawa.

Coronando un nuovo campione quest’anno, Santino Magrini di Palm Beach Equine guida attualmente i favoriti di quest’anno con quattro titoli del Monty Waterbury al suo attivo (2015, 2016, 2019, 2021). Unendosi alla competizione, i Bull Market, si contenderanno il loro primo titolo Monty Waterbury dal 1998.

A rappresentare il giocatori United States Polo Association ci sono Kristos “Keko” Magrini (Bull Market), Nicolas Diaz Alberdi (The Dutta Corp) e gli allievi Santino Magrini (Palm Beach Equine) e Timmy Dutta (The Dutta Corp).

Dopo la partita al Port Mayaca Polo Club di ieri, 6 febbraio, che ha visto vincere i Bull Market contro i Tonkawa 15 a 13. Ora attendiamo l’incontro del 9 febbraio al Port Mayaca Polo Club tra le squadre SD Farms/Old Hickory Bourbon e Las Brisas.

Per gare e risultati clicca qui

In Foto i Campioni del Monty Waterbury 2023: Loudmouth – Kris Kampsen, Andrew Seibert, Lerin Zubiaurre, Costi Caset. © David Lominska – Source Press Release Monty Waterbury

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo