Tutto è pronto per la ventesima edizione del Rolex IJRC Top Ten Final

Advertisement
IJRC 1

Dieci cavalieri, dieci stili e dieci personalità diverse, si sfideranno su uno dei percorsi più difficili e tecnici del mondo, quello della Rolex IJRC Top Ten Final, uno dei più ambiti e più amati dagli spettatori.
Il CSI5* di Ginevra è atteso con grande entusiasmo da chiunque sia appassionato di questo meraviglioso sport ed andrà in scena dal 9 al 12 dicembre.
Tutto è pronto ormai per il 60° anniversario di questo evento e la 20° edizione della Finale Rolex IJRC Top 10.
La finale Rolex IJRC Top 10 si terrà il venerdì sera: alle h 20.40 i cavalieri saranno in campo per la ricognizione, mentre il primo round inizierà alle 21.30.
La finale Rolex IJRC Top Ten è uno degli eventi più attesi e prestigiosi del panorama internazionale del salto ostacoli, una competizione in cui solo i primi 10 cavalieri della FEI ranking mondiale sono invitati a competere per ottenere il titolo del migliore.
La Top Ten è un evento seguito con grande interesse dagli spettatori che riempiono gli stand del Palaexpo di Ginevra, ma anche da coloro che si godono l’evento in TV e online.
Rolex IJRC Top Ten Final 20a edizione: i cavalieri
Peder Fredricson (SWE)
Daniel Deusser (GER)
Henrik von Eckermann (SWE)
Martin Fuchs (SUI)
Scott Brash (GBR)
Kent Farrington (USA)
Steve Guerdat (SUI)
Ben Maher (GBR)
Jerome Guery (BEL)
Kevin Staut (FRA)
Vincitore della più recente edizione della Top Ten svoltasi nel 2019: Kent Farrington, l’attuale detentore del titolo
“La finale della Rolex IJRC Top Ten è diventata un evento speciale per il nostro sport. È un momento a sé stante, un po’ come le finali di tennis che lo hanno ispirato. È molto importante per la visibilità della nostra disciplina sapere che alla fine di ogni anno c’è una competizione come questa. Il format è breve, veloce ed eccitante da guardare. Per quanto riguarda i cavalieri, tutti amiamo questa gara, è sempre una serata molto speciale. Per noi, il semplice fatto di essere arrivati così lontano, essere elencati tra i dieci migliori riders del mondo alla fine dell’anno è già una sfida e un traguardo. Il fatto che la finale si tenga sempre a Ginevra, durante uno dei migliori CSI del mondo, aggiunge magia a questo evento. Tutto concorre a fare in modo che sia un momento di grande sport: un pubblico molto caloroso, l’altezza degli ostacoli..si sa bene che non sarà una gara facile da vincere. Gli amanti del salto ostacoli aspettano con impazienza questo evento ogni anno e lo stesso vale per i cavalieri“. (Riprodotto per gentile concessione dal CHI di Ginevra)
Ludger Beerbaum, il primo vincitore in assoluto
La primissima edizione della finale, tenutasi nel 2001, fu segnata dalla vittoria di Ludger Beerbaum: “Vincere la Rolex IJRC Top Ten Final è qualcosa di unico. E nel mio caso, la gioia è stata ancora più forte perché era la prima edizione. Venti anni fa… Sembra passato così tanto tempo! Eppure me lo ricordo perfettamente. Ero in sella al mio meraviglioso Goldfever I, che aveva sempre amato l’arena del Palexpo. Quando ha sentito l’eccitazione del pubblico, quando ha sentito il rumore sugli spalti e l’adrenalina salire, ha superato se stesso – dice Ludger – Bisogna dire che la Rolex IJRC Top Ten non è solo un evento sportivo a cui tutti i cavalieri sognano di partecipare, ma anche un fantastico biglietto da visita per la nostra disciplina. Viene fatto tutto il possibile per offrire uno spettacolo meraviglioso: la parata, il format con i suoi due brevi round tra i quali c’è il tempo per intervistare i cavalieri, e poi il jump off… È una gara davvero fantastica. Vent’anni fa, questo tipo di organizzazione, destinata a fornire all’evento degli elementi innovativi e sensazionali, era ancora del tutto inaudito. Anche il fatto che ci sia solo una di queste finali ogni anno contribuisce alla sua particolarità: se avessimo una Top Ten ogni settimana, la sua importanza svanirebbe presto“.
Da quando è stata organizzata per la prima volta, la Rolex IJRC Top 10 è stata un successo sia per i cavalieri che per gli spettatori. “Di solito ci vogliono alcuni anni perché un nuovo format di competizione si conquisti un posto nel calendario annuale, ma con la Top Ten ciò è avvenuto molto rapidamente e il livello sportivo è stato subito estremamente alto. Dalla seconda edizione (vinta ancora da Ludger Beerbaum, però in sella a Gladdys S, ndr), ha avuto un grande impatto a livello mondiale.“
 “Lo sport si evolve, ma la fama della Top Ten rimane invariata – sottolinea Ludger Beerbaum – A partire da gennaio, ogni cavalieri classificato tra i primi 10 o 15 nella classifica globale segna la data della Top Ten nella sua agenda! Tutti vogliamo esserci“.

Vincitori Rolex IJRC Top Ten Finals:
2001 Ludger Beerbaum (GER) Goldfever Geneva
2002 Ludger Beerbaum (GER) Gladdys S Geneva
2003 Rodrigo Pessoa (BRA) Baloubet du Rouet Geneva
2004 Meredith Michaels Beerbaum (GER) Shutterfly Geneva
2005 Rodrigo Pessoa (BRA) Baloubet du Rouet Geneva
2006 Meredith Michaels Beerbaum (GER) Shutterfly Geneva
2007 Jessica Kürten (IRL) Castle Forbes Libertina Geneva
2008 Michel Robert (FRA) Kellemoi de Pepita Brussels
2009 Marcus Ehning (GER) Plot Blue Paris
2010 Steve Guerdat (SUI) Jalisca Solier Geneva
2011 Billy Twomey (IRL) Tinka’s Serenade Paris
2012 Christian Ahlmann (GER) Taloubet Z Geneva
2013 Daniel Deusser (GER) Evita van de Veldbalie Stockholm
2014 Scott Brash (GBR) Hello Sanctos Geneva
2015 Kent Farrington (USA) Voyeur Geneva
2016 Eric Lamaze (CAN) Fine Lady Geneva
2017 Kevin Staut (FRA) Reveur de Hurtebise Geneve
2018 Steve Guerdat (SUI) Alamo Geneve
2019 Kent Farrington  (USA) Austria 2 Geneve
Press release and photo ©IJRC

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo