Vittoria per Marlon Modolo Zanotelli nel Gran Premio CSI4* alla Tops International Arena

Advertisement
Marlon Modolo Zanotelli Longines Tops International Arena

Il Brasile chiude il Summer Festival di Valkenswaard

La prima settimana del Summer Festival alla Longines Tops International Arena si è conclusa con una prova spettacolare, il Gran Premio CSI4*. Il cavaliere brasiliano Marlon Modolo Zanotelli in sella a Cornestemerged hanno trionfato, conquistando il primo posto dopo l’emozionante barrage a quattro binomi.

In sella a Cornest, Zanotelli ha interpretato perfettamente il percorso tecnico progettato dal team internazionale di Course Designers (Peter Schumacher GER, Stefan Schäfer GER, Frank Van Humbeck BEL, Cederic Mathienne BEL). Marlon Zanotelli è finito in cima alla classifica: ultimo dell’ordine di partenza nel jump-off, con il suo giro impeccabile ha lasciato il pubblico a bocca aperta.

Il resto del podio è stato conquistato da cavalieri del calibro dell’egiziano Abdel Saïd, che ha conquistato il secondo posto insieme a Clown of Picobello Z, solo mezzo secondo più lento di Zanotelli. L’amazzone australiana Edwina Tops-Alexander si è assicurata un impressionante terzo posto in sella a Corelli de Mies con il suo doppio netto.

Tra i concorrenti, Jack Ryan si è distinto come il più giovane del gruppo. Primo a partire, ha scelto di essere preciso penalizzando leggermente il tempo e finendo appena fuori dal podio, in sella a Wolfsakker Z. Bassem Mohammed, Niels Tacken e Gudrun Patteet hanno tutti finito con una sola penalità per il tempo nel primo giro, mentre il numero uno del mondo Henrik von Eckermann, di solito velocissimo, ha accumulato due penalità per il tempo che lo hanno tenuto fuori dal barrage.

La prima settimana del Summer Festival alla Longines Tops International Arena si è conclusa dopo tre giorni incredibili. La Longines Tops International Arena guarda ora al CSI2*, CSI1* e CSIYH1* del prossimo fine settimana dal 14 al 16 luglio, per il secondo appuntamento del Summer Festival 2023

CSI2*: Vittoria del Gran Premio per Murphy e Imbeer

Ben 25 binomi si sono qualificati per il jump-off in questo Grand Prix. Il britannico Robert Murphy è riuscito ad assicurarsi la vittoria grazie a un giro molto veloce. Il cavaliere e il suo Imbeer, di 10 anni, hanno fermato il tempo dopo soli 39,31 secondi: un tempo che si è rivelato ineguagliabile.

“Sono felicissimo di questa vittoria, Imbeer ha saltato in modo fantastico in questa incredibile arena in erba”, ha detto Murphy dopo la sua prova. “Questi concorsi alla Longines Tops International Arena sono fantastici per portare più cavalli. Recentemente mi sono trasferito in Belgio da Jos Lansink, quindi torneremo ancora quest’estate. Trovo che siano fantastiche tutte le migliorie apportate alla struttura quest’anno, l’atmosfera è fantastica”.

Il secondo posto è andato alla francese Pénélope Leprevost in sella a Fantasy de la Roque Z, che ha tagliato il traguardo in 39,58 secondi. Terzo il brasiliano Marlon Modolo Zanotelli, questa volta con Electro vd Kromsteeg. Il giro più veloce è stato quello dall’italiano Lorenzo de Luca con Violino Il Palazetto, in 38,50 secondi, peccato per le 8 penalità in barrage.

Giovani cavalli

La mattina di domenica 9 luglio si è svolta la gran finale dei cavalli giovani di 6 e 7 anni, in cui hanno partecipato un totale di 40 binomi. Di questi, 17 non hanno superato il primo round. La francese Pénélope Leprevost è stata la migliore in questa emozionante finale con il suo castrone Vanquish Z. L’amazzone 42enne ha tagliato il traguardo in soli 36,97 secondi. In questo modo, ha spinto il belga Gilles Thomas al secondo posto. Anche Gilles Thomas e il suo stallone BWP, Qannando B&V, sono stati incredibili: hanno terminato il giro in 37,36 secondi, conquistando il secondo posto. Il terzo gradino del podio è andato al norvegese Johan-Sebastian Gulliksen, figlio del grande cavaliere Geir Gulliksen, terminando il percorso in 37,51 secondi in sella a Lolita Es.

La categoria riservata ai cavalli di cinque anni è stata vinta dagli olandesi Tom Schellekens e Nala van de Zietfort.

Gran Premio CSI1*

Romain Potin ha avuto successo alla Longines Tops International Arena. Il cavaliere ha vinto il Grand Prix (1,35 m) del CSI1*. Su 40 concorrenti, 12 binomi si sono qualificati per il jump-off. L’americana Veronica Tracey era in testa e i cinque cavalieri dopo di lei non sono riusciti a migliorare il suo tempo. Tutti hanno trattenuto il fiato quando Romain Potin è entrato per ultimo nell’arena. È riuscito a chiudere con 0,13 secondi di vantaggio su Tracy, aggiudicandosi la vittoria nel Gran Premio 1*. In sella a Cyrrus des Chaines, ha fermato il cronometro dopo 33,96 secondi. Tracy ha ottenuto così il secondo posto con la cavalla di 10 anni Billy Everest. La sua connazionale Ella Duffy è arrivata terza con lo stallone di sette anni Destine to Be tagliando il traguardo in 35,43 secondi.

Clicca qui per tutti i risultati

Foto Longines Tops International Arena | Fonte press release Longines Tops International Arena

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
logo Stephex Horsetrucks
logo veteaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo