All’Ippodromo Snai San Siro nel sabato dei puledri: Gridodiliberta e Selfish

Advertisement
IMG 4641

Milano, 12 maggio 2024 – Nel secondo sabato di maggio all’Ippodromo Snai San Siro di Milano, per la 15^ giornata stagionale di galoppo, corse sempre molto attese soprattutto quelle riservate ai puledri di 2 anni. La prima uscita del pomeriggio ha ricordato Mimma Werner, figura storica dell’allevamento italiano. A lei era dedicata la prova per i maschi, sui 1.200 metri, dove al primo traguardo si staccavano in maniera brillante in un serratissimo testa a testa Conformist e Gridodiliberta, con quest’ultimo che riusciva a conservare un’incollatura di vantaggio arroccato allo steccato. Per il runner-up non ci saranno problemi a vincere la sua maiden, e l’impressione ovviamente comune dei due è stata certamente molto positiva. Positiva come quella destata dal terzo arrivato, Bono Of Love, estremo outsider del campo ma autore di un’introduzione piena di promesse.

Nella divisione al femminile, per il Premio Razza Ceserio, sempre ovviamente per sole debuttanti e sui

1.200 metri, spaziava in bello stile Selfish, che si presentava facile al primo traguardo per poi allungare in maniera molto sicura verso la meta; una conferma ineccepibile sulle buone voci che circolavano sul suo conto. Niente da fare per Brown Lady, l’unica capace ad impensierire la favorita, comunque autrice di in validissimo debutto, mentre la veloce Akarima si manteneva in quota per il terzo dopo una prima parte di corsa molto veloce.

Nella seconda parte del programma milanese di galoppo ben tre durissimi, e spettacolari, prove handicap: il primo, per il tradizionale Premio Po, sui 1.400 metri, l’equilibrio sottilissimo paventato alla vigilia si è completamente stravolto in pista con il successo di Sabry Del Lupo, la meno appoggiata della compagnia, che risaliva dalle retrovie piazzando una zampata imparabile per i due contendenti Majestic Teejan e Daffodil Bloom, che al primo traguardo avevano preso vantaggio in piena lotta.

Tra i fondisti sul miglio e mezzo, per il Premio Oleggio Castello, era ancora una femmina a mettere tutti d’accordo, Lechro, che ha confermato la grande forma in progresso replicando il successo su cui restava e resistendo con gran decisione al solito finalone di Bancodorio, ancora secondo ma questa volta senza rammarico, mentre Baballi chiudeva terzo sul resto del gruppo.

L’handicap che ha chiuso la 15^ giornata stagionale valido come Premio Scuderia San Michele e TQQ, è stato incertissimo e di qualità, dove le battute migliori le aveva Coins Cross, che piombava come un falco sul gagliardo fuggitivo Uragano, mentre Treasured Soul finiva terzo dopo un apprezzabile finale a sua volta.

Tra le altre prove della riunione milanese c’è stata anche quella riservata alle amazzoni e ai cavalieri per il Premio Bellamonti Scuderia Cubri, finalmente colpiva Niagara Mouse, che dopo un paio di secondi posti beffardi, trovava la sua giornata meritatissima davanti ad un consistente Divo Dei Grif.

Settimana calda la prossima che vede il primo appuntamento per giovedì 16, sempre all’Ippodromo Snai San Siro di Milano, con una nuova giornata di galoppo che prevede anche il Premio Alessandro Sambruna (handicap) e il Premio John Jeremiah Sullivan (maiden). Ma l’attesa è tutta per sabato 18 quando in pista ci saranno le edizioni 2024 del Premio Nogara – Memorial ‘Mil’ Borromeo (listed race), del Premio Mario Incisa della Rocchetta (listed race) e del Premio Paolo Mezzanotte (listed race).

Link di tutti i risultati di ieri: https://ippica.snai.it/risultati/G/IT10/2024-05-11?signature=73d2a74a921b5434c11dec42fb1d46933a8f682c29f1726d582cae8ecfbdde05

Snaitech / Ippica | Photo Dena Snaitech ©

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo