Campionati europei di pony di Strzegom (POL)

Advertisement
completo 3

Pioggia di medaglie d’oro per la Francia nel salto ostacoli e nel completo
I pony si sono dati appuntamento a Strzegom (POL) dall’11 al 15 agosto per i Campionati Europei FEI. I Bleuets hanno brillato al loro ritorno in Francia con la medaglia d’oro a squadre e individuale nel salto ostacoli e nel completo e la medaglia d’argento nel salto ostacoli individuale.
La squadra guidata dal coach della nazionale Olivier Bost era composta da:
    Lola Brionne – Ecurie Brionne (31) & Clémentine, di proprietà di Alain Leclercq.
    Jeanne Hirel – Haras de la Colline (81) e Vedouz de Nestin, di proprietà di Scea Hirel.
    Marie-Ann Sullivan – La Clémenterie (78) & Ken Van Orchid, proprietà di Jean Desarnaud e nella lista rossa.
    Anna Szarzewski – Club ippico degli stagni di Meudon (92) & Vaughann de Vuzit, proprietà di Florence Szarzewski.
    Nohlan Vallat – Centre équestre de la Roche (42) & Daenerys d’Hurl’vent, di proprietà di Jean Drexler e del suo cavaliere.
Giovedì i francesi sono partiti bene in Polonia. I cinque giovani moschettieri infatti raggiungono tutti un percorso senza penalità e in tempo in questo primo evento di qualificazione.
Venerdì è stato il podio della squadra in una gara a due manche. Nel primo round, Anna Szarzewski e Vaughann de Vuzit, come Jeanne Hirel e Vedouz de Nestin, completano un percorso netto. Lola Brionne e Clémentine, nonché Nohlan Vallat e Daenerys d’Hurl’vent commettono 4 penalità. Nel secondo round, i percorsi perfetti di Nohlan e Jeanne hanno permesso alla squadra francese di vincere e di essere incoronata campionessa d’Europa con un totale di 8 penalità. L’Olanda sale sul secondo gradino del podio e la Norvegia si aggiudica la medaglia di bronzo.
Domenica, pony e giovani cavaloierierano al via della finale individuale. Jeanne Hirel e Vedouz du Nestin riescono a completare di nuovo un percorso senza penalità in ciascuna delle due manches. Colui che non ha toccato una sola barriera durante la competizione vince la medaglia d’oro. Marie Ann Sullivan e Ken Van Orchid, si aggiudicano il titolo di vicecampioni d’Europa con un totale di 3 .
La reazione di Olivier Bost: “Queste medaglie sono il risultato di un vero lavoro di squadra. I ragazzi si sono trovati molto bene e il campionato è iniziato nel migliore dei modi con i 5 percorsi netti della prima giornata e la medaglia d’oro a squadre. Avere tutte e 3 le discipline insieme è stato davvero fantastico. C’era molto aiuto e un vero spirito di cameratismo. Il lavoro svolto durante tutto l’anno ha dato i suoi frutti. Abbiamo seguito i ragazzi durante l’emergenza sanitaria, ed è stata la stessa squadra a Fontainebleau e poi ad Hagen, quindi questa vittoria è davvero un ottimo modo per concludere la stagione.
Sono davvero felice per Jeanne perché ha vinto la medaglia di bronzo 2 anni fa. Questo titolo di campione europeo è davvero il culmine di una rillante carriera pony,  prima di passare al cavallo la prossima stagione. “

 
Concorso completo   
L’équipe determinata dal selezionatore  Emmanuel Quittet era composta da  :
    Zoé Ballot – Ecurie Dortet Olivier & Voltair de Lalande.
    Come Breuil – Team Cerval (44) & Ut Majeur de Janière.
    Mathieu Cuomo – Lebbihi Léa (92) & Céleste du Montieri.
    Ambroise Maindru – Cathy Team (49) & Versailles des Morins.
    Valentin Quittet Eslan – L’Oxer Creusois (23) & Winnetou.
    Maé Rinaldi – UCPA La Courneuve (93) & Boston du Verdon
Individuale:
    Come Breuil – Team Cerval (44) & Ut Majeur de Janière.
    Ambroise Maindru – Cathy Team (49) & Versailles des Morins.
 
La competizione è iniziata giovedì per i nostri giovani cavalieri di completo e i loro pony. Al termine di questa prima prova, il clan francese era in testa con  4 binomi tra iprimi 8. Maé Rinaldi e Boston du Verdon si portano in testa nel campionato individuale con 23,2 punti p.n. Mathieu Cuomo e Céleste du Montier, campioni di Francia in carica, sono terzi con 26,4 p.n. Côme Breuil e Ut Majeur de Janiere sono quinte con 27,5 p.n. davanti a Zoe Ballot e Voltair de Lalande, seste con 28,9  p.n..
Sabato, hanno tenuto testa alla gara di cross country e hanno mantenuto la leadership nel campionato a squadre. Mae Rinaldi e il suo stallone Boston du Verdon completano il loro cross con 5,2 punti di penalità sul tempo, che permette loro di mantenere il 1° posto individuale. Anche Zoé Ballot e Voltair de Lalande hanno concluso nettamente con 4,4 punti di tempo superati. Grazie a due superbi percorsi, Ambroise Maindru e Versailles des Morins così come Valentin Quittet Eslan tornano nella classifica provvisoria.
Per l’ultimo test di salto ostacoli, la squadra francese ha tenuto il passo con la Germania, che era dietro di loro con soli 4,8 punti di distacco. I due percorsi senza penalità di Mae Rinaldi e Zoé Ballot permettono alla Francia di salire sul gradino più alto del podio a squadre con un punteggio totale di 104,4 punti. La Germania è seconda con 114 punti e l’Irlanda completa il podio con 132,3 punti. Maé Rinaldi e Boston du Verdon segnano una doppietta e vengono anche incoronati campioni d’Europa individuali. Zoé Ballot si piazza al 5° posto. Autori anche di un superbo percorso netto, Ambroise Maindru e Versailles des Morins si sono piazzati al 6° posto nell’individuale.
La reazione di Emmanuel Quittet: “Sono felicissimo di queste due medaglie d’oro! Questo era l’obiettivo che ci eravamo posti con tutta la squadra e con Maé. Sapevo di avere i cavalieri per andare a prendere quelle medaglie e lo hanno fatto. Speravo in un risultato migliore per Mathieu.
Avevo una squadra fantastica e questa vittoria è davvero collettiva.

Dressage
La squadra guidata da Muriel Leonardi era composta da:
    Stella Briand – Centro ippico di Pierrelatte Stella Stable (26) e Under Cover Fast, di proprietà di Nolwen Rouxel.
    Suzanne Camus – Niavaran pony club (14) e Oscar.
    Blanche Carré Pistollet – Niavaran pony club (14) e Dazzling Kid d’Herbord.
    Anna Dupuy-Pelardy – Ecurie Besnardeau Eperon du Haut Forez (42) & Champomy.
 
La squadra francese di dressage ha concluso la gara a squadre al 10° posto. 17esimi nella prova individuale di venerdì con il 71,594%, Blanche Carre Pistollet e Dazzling Kid d´Herbord si qualificano per il Freestyle Grand Prix. Il duo Tricolore ha concluso il campionato con un 18° posto nel Grand Prix Freestyle di domenica con un punteggio di 70,320%.

Mae Rinaldi et Boston du Verdon, médaillés d’or en équipe et en individuel en concours complet ©FEI/Lukasz Kowalski

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo