Vincitrice Junior Anastasia Nielsen, Monaco, Tailormade Contou

Campionati Europei giovanili 2023: i campioni Junior e YR

Advertisement

Anastasia Nielsen per i Junior, Seamus Hughes Kennedy per gli Young Rider

L’Equieffe Equestrian Centre di Gorla Minore (VA) ha ospitato questa mattina la finale individuale Young Rider dei Campionati Europei giovanili. Trenta cavalieri si sono qualificati per l’ultima gara decisiva, una competizione da 1,50 m con due round e un montepremi di 8.000,00 €.

Al termine del secondo round è stato proclamato il Campione Europeo Young Rider nell’arena Equinoxe: ancora una volta l’Irlanda, già vincitrice del titolo a squadre YR e Juniores, si è assicurata anche il titolo individuale YR con Seamus Hughes Kennedy in sella a Esi Rocky, castrone di 9 anni (da Stakkato Gold x For Pleasure). Il binomio si è assicurato la medaglia d’oro con un punteggio totale di 5,83 penalità in 60,03 secondi.

La svedesa Beata Hermelin ha conquistato la medaglia d’argento con Obsession Night, un castrone di 16 anni (da Corlensky G x Cruise On) con 8,32 penalità complessive in un tempo di 59,11 secondi.

Skye Morssinkhof, in sella a G-Vingino-Blue (da Zirocco Blue VDL x Orame), ha portato a casa la medaglia di bronzo individuale Young Rider per l’Olanda dopo aver terminato questo campionato con un totale di 9,03 penalità e aver tagliato il traguardo di oggi in 58,14 secondi.

Per quanto riguarda gli atleti italiani, il risultato non è stato brillante al termine di una lunga settimana di gare. Elisa Chimirri con il suo Calandro Z (2012, stallone, Zangersheide, Calato x Sandro Boy) si è ritirata nel secondo round della finale Young Rider, piazzandosi al 23º posto. Il Carabiniere Giacomo Casadei e Chagracon PS (2011, stallone, Hannover, Chacco-Blue x Grandino) hanno commesso 3 errori nel primo round di questa finale e si sono ritirati prima del secondo round, terminando in 25esima posizione.

Complessivamente, 7 binomi hanno deciso di non partecipare al secondo round della Finale Young Rider.

Nel pomeriggio si è tenuta poi la finale individuale Juniors, una categoria a due round con un montepremi di 7.500,00 €. A conquistare la vittoria è stata la giovane amazzone monegasca Anastasia Nielsen in sella al 13enne Tailormade Contou con cui ha tagliato il traguardo della finale di oggi con un doppio netto nel tempo di 60,90 secondi. L’irlandese Tom Wachman, componente del team Ireland, vincitore della medaglia d’oro a squadre di ieri, si è aggiudicato l’argento individuale in sella a Cathalina S. Wachman e la femmina del 2009, hanno chiuso la finae con un totale di 1,82 penalità in 60,79 secondi. Al terzo posto l’Olanda, con Nick Nanning e Bandia con un pinteggio di 2,78 e un tempo di 60.06 secondi.

Migliore italiana in campo, Vittoria Scognamiglio, in sella a Carsto Wi Ro Z (stallone del 2014) che oggi ha hciuso questi Europei 2023 con 9,48 punti di penalità in 58,66 secondi; l’azzurra è riuscita a conquistare un posto nella top ten, aggiudicandosi la nona posizione.

Quarto posto per l’ex Campione Europeo finlandese Jone Illi in sella a Eolita L, alias “Elsa”, in testa alla classifica provvisoria fino a ieri. Un piccolo errore sulla riviera, purtroppo, gli è costato il podio, ma il giovane cavaliere finlandese si è detto comunque molto soddisfatto del risultato ottenuto in questo Campionato Europeo giovanile.

Riepilogo dei podi e medaglie del FEI Jumping European Championship for YR, Jun. & Ch. di Gorla Minore 2023:

Children Individual Podium
Clémentine Lux (BEL) & Cash de L’Ecuyer
Uxue Arruza Rodriguez (ESP) & Clarin de Llamosas
Jolie Marie Kühner (GER) & Dialo

Juniors Individual Podium
Anastasia Nielsen (MON) & Tailormade Contou
Tom Wachman (IRL) & Cathalina S
Nick Nanning (NED) & Bandia

Young Riders Individual Podium
Seamus Hughes Kennedy (IRL) & Esi Rocky
Beata Hermelin (SWE) & Obsession Night
Skye Morssinkhof (NED) & G-Vingino-Blue

Children Team Podium
1° Germany (Brianne Beerbaum/Carlucci 20, Maximilian Fimpel/Cartagena, Luise Konle/ Dressed For Success, Jolie Marie Kühner/Dialo e Colin Sorg/Casillas 11)
2° France (Louise Anquetin/Ucello de Hus, Maxime Birkle/ Balenciaga du Gandy, Melina Bouillot/Canabis d’Albain, Luis Louan/Silver des Peux, Zoe Vageon Ledy/Arkana Messipierre)
3° Great Britain (Darcy Honeybunn Daisy/Kunis, Emily Gulliver/Fleur de Nuit 8, Sienna Lanni/Bermudez BDA, Ruby Payne/Whitesparke Pepper, Sula Von Bülow/Dabella)

Juniors Team Podium
1° Ireland (Eoin Brennan/Eskola M, James Brennan/MHS Im The One, Tom Wachman/Cathalina S, Coen Williams/Conthanja)
2° Netherlands (Thijmen Vos/Ive Got The Keys, Emma Bocken/ Kadessa Z, Wesley de Boer/Kaphira, Nick Nanning/Bandia, Finn Boerekamp/imosa)
3° Great Britain (Lauren Caroline/Gait L, Maisy Williams/Devil v/d To Jo Pe Hoeve, Noora Von Bülow/Interstar B, Tabitha Kyle/Desterly, Sophie Evans/Csio Bel)

Young Riders Team Podium
1° Ireland (Seamus Hughes Kennedy/Esi Rocky, Niamh Mcevoy/Templepatrick Welcome Limmeric, Ciaran Nallon/Fifty Shades Of Grey, Max Wachman/Quintini, Rhys Williams/Playboy JT Z)
2° Belgium (Jules Van Hoydonck/Minte Vd Bisschop, Mathieu Bourdeaud ́Hui/Oscar The Homage, Leon Brutsaert/Corleone Tour Vidal, Tristan Guisson/Naturelle Vh Legitahof Z, Aaron Tijskens/Hurricane)
3° Great Britain (Oliver Fletcher/Iv Willem, Nicole Lockhead Anderson/Chatondo, Claudia Moore/Hardesther, Alexander Mclean/Gino F, Red Morgan/Golia)

Foto (c) Mari Hongisto – Anastasia Nielsen (MON) & Tailormade Contou

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo