CAVALIADA Sopot: vittoria per il lituano Matas Petraitis nella Big Tour

Advertisement
IMG 1365

Completano il podio Sven Gero Hünicke e Finja Bormann

Un percorso impegnativo

La lista di partenza della competizione Big Tour al CAVALIADA Sopot, per il premio LOTTO, valida per la Longines Ranking e per la classifica del CAVALIADA, ha visto partire 41 binomi, di questi alla fine solo 10 cavalieri sono rientrati in campo per il jump-off.

Una vittoria importante per Matas Petraitis

Il lettone Matas Petraitis, in sella a Cornet’s Cloud, ha dimostrato ancora una volta al pubblico che può essere profondamente competitivo in questo genere di categorie, tagliando il traguardo senza errori in soli 32,46 secondi.

“Il percorso era giusto, alla fine sono stati 10 i percorsi netti, che è un buon numero. Nessuno degli ostacoli è stato particolarmente difficile per me. Mi piace davvero venire qui e ad ogni altro evento del CAVALIADA. Per quanto riguarda il mio cavallo, aveva 2 anni quando lo abbiamo preso e lo monto da molto tempo. Credo molto in lui, è un cavallo fenomenale,” ha detto il vincitore, Matas Petraitis.

Al terzo e al quarto posto si sono posizionati i tedeschi Sven Gero Hünicke e Finja Bormann rispettivamente con Mastermind RL in 32,60 secondi e con Holland VD Valckenborg in 33,49 secondi.

Gli altri cavalieri in gara

Abbiamo visto un inaspettato abbattimento da parte del secondo classificato della classifica del CAVALIADA Tour – Angelos Touloupis, dalla Grecia, che oggi ha scelto un cavallo relativamente inesperto. I fan avevano ragione ad aspettarsi un giro netto, dato che il greco sta collezionando risultati straordinari in questa edizione del Tour. Nonostante le penalità, Toulupis ha accumulato altri punti che gli hanno permesso di mantenere comunque il comando della classifica generale CAVALIADA Tour.

Classifica: https://livejumping.com/ap/event/9652/competition/141648 

Risultati e altre competizioni

Nel Medium Tour, per il premio di Śliwocki Home e sotto il patrocinio di Apart, il migliore è stato Petraitis in sella a Lando. Il secondo posto è andato al lettone Kristaps Neretnieks con Tender Van De Kleiberg Z, e il terzo a Dawid Skiba con Tamagotchi.

Nella competizione CAVALIADA Open Tour Silver (110 cm) per il premio di Nowy Adres, la vincitrice è stata Matylda Bejuk Jephcott con Chacco Perfect S. Il secondo posto è andato a Julia Tybulczyk in sella a Caspar MS, che è anche la leader del ranking CAVALIADA Open Tour. L’ultimo posto sul podio è stato conquistato da Natalia Skibińska con Jambo.

Subito dopo la competizione Silver, si è tenuta la competizione CAVALIADA Open Tour Golden (120 cm), per il premio di Horse & Business Magazine, sotto il patrocinio della Federazione Equestre della Pomerania. Il migliore binomio si è rivelato essere quello formato da Marcel Wiśniewski e Kelvin Nita. Il secondo posto è andato a Amelia Klimaszewska con Cote D’or e il terzo posto a Julia Koszuta con Hellum H&H.

La finale del CAVALIADA Open Tour si svolgerà oggi.

Link utili

Foto CAVALIADA (c)

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo