Cavallo nervoso? La gestione nutrizionale

Advertisement
cavallo in scuderis con due ballette di fieno

La presenza di un cavallo nervoso o più difficile da gestire rispetto ad altri è frequente in ogni scuderia. Favorire il rilassamento nel cavallo nervoso non è cosa semplice perché l’equino ha normalmente paura dell’ignoto: ansia e paura sono reazioni naturali a situazioni che percepiscono come minacciose o stressanti. I cavalli sono animali molto sensibili e reattivi, e possono essere influenzati da una varietà di fattori che vanno dall’ambiente circostante alla relazione con il loro cavaliere.

La paura può rendere un cavallo nervoso a causa di esperienze passate negative: come incidenti o situazioni stressanti. In alcuni casi, potrebbe essere necessaria l’assistenza di un professionista esperto nel comportamento equino per affrontare problemi di paura complessi poiché la desensibilizzazione dalla paura richiede capacità, tempo e pazienza, ma esita di certo in un risultato eccellente.

foto cavallo nervoso 1
Cavallo nervoso? La gestione nutrizionale 12

Qual è il ruolo dell’alimentazione nel cavallo nervoso?

L’alimentazione è strettamente coinvolta nell’origine dell’ansia e dello stress a partire dall’eccesso di energia: alcuni alimenti ad alto contenuto di amido o zuccheri possono fornire al cavallo una quantità eccessiva di energia, causando iperattività o nervosismo. Ad esempio, mangimi concentrati come cereali e grani possono essere troppo ricchi di carboidrati per alcuni cavalli. Pertanto è consigliabile limitare l’assunzione di cereali nell’alimentazione e preferibilmente sostituirli con fonti di fibra o con grassi, per mantenere lo stesso apporto energetico e ridurre l’impatto sul sistema digestivo. Gli effetti nocivi degli alimenti che contengono amidi influenzano la reattività, la frequenza cardiaca e il comportamento, indicando che l’alimentazione può influenzare la neurofisiologia del cavallo.

foto cavalli in
Cavallo nervoso? La gestione nutrizionale 13

Se l’alimentazione è irregolare, con lunghe pause tra un pasto e l’altro, può influenzare il comportamento del cavallo con la manifestazione di stereotipie come il ballo dell’orso o il tic d’appoggio. Una dieta bilanciata e pasti regolari possono contribuire a mantenere un equilibrio nel sistema digestivo e nervoso, aiutando il rilassamento del cavallo.

Anche la carenza di magnesio può essere coinvolta nell’alterazione del benessere psicofisico del cavallo: il magnesio è importante per il corretto funzionamento del sistema nervoso. Una carenza di questo minerale può rendere il cavallo nervoso e più sensibile. Mangimi complementari a base di Magnesio, Vitamina B1 e Triptofano, aminoacido precursore della serotonina, possono essere somministrati per favorire il rilassamento del cavallo.

trasporti
Cavallo nervoso? La gestione nutrizionale 14

Per una buona gestione nutrizionale del cavallo nervoso sono da prediligere fieni di buona qualità, fondamentali per la salute gastrointestinale dei cavalli. Assicurarsi inoltre che il fieno sia pulito, privo di polvere, muffe e contaminanti è essenziale. Il fieno deve essere offerto ad libitum, in modo che il cavallo possa masticare costantemente e mantenere la produzione di saliva, che aiuta a neutralizzare l’acido nello stomaco.

fieno
Cavallo nervoso? La gestione nutrizionale 15

È opportuno dividere la quota di concentrati in più pasti possibili. I concentrati da preferire sono i mangimi pellettati, con un alto contenuto di fibre e una concentrazione elevata di grassi, ciò consente di ridurre significativamente l’assunzione di amidi nell’alimentazione, favorendo così una gestione comportamentale ottimale del cavallo.

La protezione della mucosa gastrica nel cavallo nervoso

Nel cavallo nervoso è importante proteggere la mucosa gastrica con mangimi complementari che supportino la normale funzione dello stomaco che è l’organo bersaglio dello stress nell’equino. Trophogast Pellet è un mangime complementare, a base di pectine e lecitina, il cui effetto nel trattamento delle ulcere di grado moderato è stato dimostrato con successo dall’Università di Milano, come abbiamo già riferito nel precedente articolo “Il benessere del cavallo attraverso la nutrizione“.

L’impiego degli estratti di piante per favorire il rilassamento del cavallo nervoso

Il cavallo nervoso che richiede una maggiore concentrazione durante le competizioni è quello da salto e quello da dressage perché in entrambe le discipline devono dare il meglio durante il breve periodo di gara. Di conseguenza, sono spesso gli istruttori, ma anche i cavalieri, a richiedere mangimi complementari con effetti rilassanti a rapida azione da somministrare poco prima delle competizioni. Il rapporto tra il binomio è fondamentale per scongiurare problemi di nervosismo: se il cavallo non ha fiducia nel suo cavaliere o se percepisce segnali misti o minacciosi dalla persona che lo gestisce, potrebbe diventare ansioso o spaventato.

Da sempre l’impiego delle piante ha dimostrato effetti positivi sull’uomo e sugli altri animali domestici. Nel caso dei cavalli, studi come quelli condotti da Elghandour nel 2018 hanno evidenziato i vantaggi derivanti dall’uso di prodotti a base di erbe o miscele di queste, spiegando le motivazioni dietro il successo dei mangimi complementari di questo genere nel mercato dei mangimi complementari per cavalli.  Calm Forte T+ è un mangime complementare che favorisce il rilassamento del cavallo durante le competizioni ed è a base di Tilia tormentosa, Eschscholzia californica e Passiflora edulis, Vitamina B1 e Triptofano.

Affidarsi agli esperti

Per gestire un cavallo nervoso o stressato, è importante identificare la causa sottostante e adottare misure appropriate. Queste possono includere l’aggiustamento dell’ambiente, la modifica della gestione, dell’alimentazione e dell’addestramento. In alcuni casi, potrebbe essere necessario coinvolgere un professionista del comportamento per affrontare specifici problemi comportamentali o un nutrizionista equino per valutare la dieta del cavallo e apportare eventuali modifiche necessarie.

Per maggiori informazioni visita il sito equiplanet.it o contatta gli esperti inviando una mail all’indirizzo info@equiplanet.it.

© Riproduzione riservata.

Contenuto sponsorizzato.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo