David Simpson tenta la doppietta nel Derby di Al Shira’aa

Advertisement
David Simpson vincitore dell'Al Shira'aa Derby di Hickstead

David Simpson vincitore dell’Al Shira’aa Derby di Hickstead (c) Julian Portch

L’irlandese David Simpson ha l’obiettivo di conquistare la sua seconda vittoria nel Derby di Al Shira’aa 2024, che si terrà dal 20 al 23 di giugno, dopo il trionfo dell’anno scorso con Pjotr Van De Kruishoeve, un cavallo di otto anni.

Il binomio ha conquistato il titolo lo scorso giugno grazie a un brillante percorso netto nel primo turno e si è piazzato poi al primo posto in una competizione a tre contro William Funnell, con i suoi due cavalli, Equine America Billy Diamo e Dublon.

Da sempre ho sognato di vincere il Derby di Hickstead, crescendo guardando in TV cavalieri come John Ledingham, Nick Skelton e Michael e John Whitaker“, ha dichiarato David, 36 anni, originario di Derry ma ora residente nel West Sussex. “Quando ho vinto l’anno scorso, ho provato una sensazione di pura euforia. Avevo realizzato il sogno di una vita, come un giocatore di calcio che vince la sua prima FA Cup o un tennista che vince Wimbledon“.

Il talentuoso Pjotr Van De Kruishoeve sembrava completamente a suo agio nel superare il difficile percorso del Derby, nonostante fosse il suo primo tentativo in assoluto. Ora sono in corso i preparativi per la gara di quest’anno. “Farà due concorsi a quattro stelle prima del Derby e ho intenzione di organizzare una giornata di allenamento sul mio campo in erba a casa, dove ho progettato una replica del percorso del Derby, solo per rinfrescargli la memoria“, ha spiegato David. “Ha solo nove anni e la maggior parte dei cavalli non raggiunge l’apice prima dei 10 o 11 anni. Si tratta di lavorarlo con cura e di trasformarlo nel prodotto finito di un cavallo da Gran Premio a cinque stelle“, ha aggiunto.

È passato quasi un decennio da quando il cavaliere irlandese Trevor Breen ha ottenuto una doppietta nel Derby di Hickstead, vincendo con Adventure De Kannan nel 2014 e Loughnatousa WB nel 2015. Ora David spera di emulare quel risultato. “Non vedo l’ora di partecipare perché amo davvero questa gara. Mi preparerò al meglio e farò in modo che Pjotr sia nella migliore forma possibile, ma è un percorso difficile e una gara così impegnativa da vincere. Ci vuole un po’ di fortuna, ma se tutto va per il verso giusto, credo che potremo vincere di nuovo“.

Visita il sito www.hickstead.co.uk per maggiori informazioni

Fonte press release Hickstead Press Office

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo