Domenica all’Ippodromo Capannelle il Premio Circo Massimo con la sfida Goldenas-Tempesti

Advertisement
Capannelle 2022

In pista anche Estrosa, la cavalla di Max Allegri

17 MARZO – TROTTO 

In programma nel pomeriggio alle Capannelle un paio di prove di buon livello tecnico. Il “centrale” di giornata, ad esempio, il Premio Pulpitum posto in corrispondenza della sesta corsa, è un mini Gran Premio con sei soggetti che hanno frequentato tutti le prime categorie della generazione. 

Ector Francis fino questo punto ha dimostrato un qualcosa in più e sarà quindi con tutta probabilità lui il punto di riferimento del pronostico, ma è una corsa tutta da vedere così come quella che la precederà, il Premio Teatro Romano, un miglio per anziani velocisti di categoria Bc dal pronostico tutt’altro che scontato.

Il team Gocciadoro presenta Catullo Jet che a parte qualche problemino di natura fisica è un soggetto di spessore così come Amon You Sm, cavallo classico, passato di recente al training del team Bevilacqua/Squeglia.

Ma ci stanno anche gli altri e il cronometro potrebbe esser messo a dura prova.
Interessante anche il resto del programma con qualche altro spunto interessante per gli scommettitori. Team Gocciadoro sugli scudi in diverse prove visto che sia Ectasy alla seconda corsa, che King Knas alla settima, che sarà tra l’altro abbinata auna delle seconde Tris del pomeriggio, e Nora Trans R all’ottava hanno ottime chances di successo e si presenteranno al via con i favori del betting.

DOMENICA 17 MARZO – GALOPPO

La stagione della grande ippica entra nel vivo a Capannelle con una super domenica di galoppo che offre numerosi spunti di interesse, sia tecnico che spettacolare. Si celebra la storia di Roma, la sua grandezza e la sua bellezza attraverso la disputa due listed di notevole selezione i cui nomi evocano la città eterna: il Natale di Roma e il Circo Massimo.

Ma non è tutto qui, perchè la splendida domenica romana presenta anche due condizionate ottime, una maiden e due handicap con distanze che andranno dai 1400 ai 2000 metri.

Per ben sei volte si correrà sulla selettiva pista grande in erba ed una sola su quella all weather.Inizio di giornata alle 13.40 con la prima corsa, il Premio Slicious che ricorda il super cavallo che il Maestro Vittorio Caruso portò alla vittoria nel Roma e che poi seppe essere anche secondo  in Usa nel Fort Mercy Handicap. Si tratta di un pregevole handicap limitato per sole femmine di tre anni sui 2000 metri.Il Premio Circo Massimo sarà al centro di ogni attenzione. È in agenda come seconda corsa, alle 14.15, listed sui 2000 per anziani.

Assisteremo al duello tra un vincitore di Derby, Goldenas, e un runner up ancora di Nastro Azzurro, il dormelliano Tempesti, plurivincitore di pattern e listed. Sarà una grande corsa perché ai due fuoriclasse si unisce anche l’ultimo laureato del Premio Roma, Flag’s Up, ma anche Autre Etape, Budrio e Saint Cloud.Alle 16.40, sesta corsa di giornata, è in programma il Premio Natale di Roma, l’altra attesissima listed dedicata agli anziani, questa volta sul miglio. Sarà TQQ della giornata con 12 cavalli al via e tutti meritano la citazione: Canticchiando e Wide Sea, e ancora BlatantFrozen Juke, alla ricerca di un tris di vittorie pazzesco in questa listed, My Eternal Love, Salah al Din

Man in Promise, Win The Best, Tiaspettofuori, Mangiafuoco, Lord Sackai e Il Frantoio.

Le femmine anziane in campo nella prima condizionata della domenica, il Premio Andrea Sansoni, terza corsa alle 14.55: 11 al via tra cui Zittella, The Dams, Mia Sioux, Love Tonight, Hey Honey, Diavlita, e soprattutto la frizzante Estrosa di Max Allegri. La cavalla del tecnico juventino sarà montata da Cristian Demuro che in giornata salirà anche in sella a Tempesti.

Quindi il Premio Brigadier Gerard, in programma alle 16.05 come quinta di giornata. Un’altra corsa da non perdere assolutamente, dal suggestivo profumo di Derby, anche se mancano ancora due mesi al Nastro Azzurro. I tre anni si testeranno sui 2000 metri e saranno in nove: 

Chicotai con Demuro, Sea Emperor, Enjoy the Summer, Grey Creek, Ostilius, Sahara Kitten, Henry of Star, Dark Defence e Cyclonic Arrow. Al vincitore il permesso di continuare a sperare, i primi battuti potranno covare la rivincita. 

Piacevole contorno saranno la prova per i dilettanti sui 1400 metri, il Premio Haseltine, con ben 12 al via alle 15.30 come quarta corsa e soprattutto la conclusiva settima corsa alle 17.15, il Premio Lucoli, interessante maiden sul miglio con i tre anni in campo.

Ufficio stampa e promozione Ippodromo Capannelle  | Fabrizio Tomasello

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo