Finali del San Giorgio Tour alle Scuderie San Giorgio di Verolanuova

Advertisement
Alberto Zorzi in sella a Stakalite

(c) GM Photography

Alberto Zorzi conquista il GP 140, a Greta Panigalli il GP 120

Filippo Codecasa, Roberto Saibene ed Eleonora Ferretti i migliori binomi di questa edizione

VEROLANUOVA (BRESCIA), 7 LUGLIO 2024 – Questa settimana, presso le prestigiose Scuderie San Giorgio di Verolanuova, si sono tenute le finali del San Giorgio Tour, un evento attesissimo da tutti i cavalieri e le amazzoni che con passione hanno preso parte alle precedenti tappe del tour con l’obiettivo di emergere tra i migliori partecipanti. Questo centro ippico si distingue per l’eccellente organizzazione e l’atmosfera accogliente che lo rendono un luogo speciale per tutti i partecipanti.

WhatsApp Image 2024 07 07 at 19.23.431
(c) GM Photography

La competizione di sabato: Gran Premio Categoria C 120

La giornata di sabato ha visto disputarsi la main class, la Categoria C 120 Gran Premio a due manches, che ha offerto momenti di grande suspense. La gara si è conclusa con un entusiasmante barrage tra i due cavalieri in testa alla classifica, Roberto Saibene e Greta Panigalli, che hanno chiuso con lo stesso identico tempo. Per decretare il vincitore è stato necessario un ulteriore spareggio.

Alla fine, è stata Greta Panigalli a trionfare in sella a Kondi Randi (da Colonado x Sharon), chiudendo con un triplo zero in 41,78 secondi. A seguire, il cavaliere esperto Roberto Saibene su Luis del Vergante (da Francis del Vergante) ha concluso anch’egli con un triplo zero in 41,78 secondi. Al terzo posto, Lucrezia Tiberti su Finn R (da Chiquitin La Silla x All About Anjes R.) ha completato il percorso con un tempo di 44,53 secondi.

WhatsApp Image 2024 07 07 at 19.14.13
(c) GM Photography

Greta Panigalli ha dichiarato al team di Horseshojumping: “È il terzo anno che partecipo a questo gran premio ed ero sempre a un soffio dall’ottenere la vittoria e finalmente ce l’ho fatta. È una grandissima emozione, sono super contenta. Venire qui alle Scuderie San Giorgio è sempre bellissimo, questo posto è speciale per noi. Ho partecipato a tutte le tappe di quest’anno e sono contenta di come sono andate, speriamo di fare ancora meglio il prossimo anno”.

La classifica si completa con Caterina Rozzi su Benuà (da Stakkato x Larinne G), che ha chiuso con un tempo di 46,37 secondi, e Roberto Saibene su Ellice (da Baedeker x Dina Dolly), che ha ottenuto un tempo di 38,75 secondi ma con 4 penalità.

Le Scuderie San Giorgio, in collaborazione con Agribertocchi e Gruppo Minini, hanno offerto splendidi premi oltre al montepremi in denaro. La prima classificata ha ricevuto un Tagliaerba J.D. X127, il secondo classificato un iPad Apple e il terzo un PC portatile.

La scelta dei premi non è casuale: ogni oggetto, dall’elettronica all’attrezzatura agricola, è pensato per essere utile e di alta qualità, riconoscendo l’impegno e la dedizione dei cavalieri e delle amazzoni. Inoltre, il team organizzatore delle Scuderie San Giorgio è sempre pronto a fornire la giusta assistenza, contribuendo a rendere l’ambiente familiare e piacevole.

L’attenzione ai dettagli e la disponibilità del personale rendono l’esperienza di ogni concorrente e spettatore unica; l’accoglienza calorosa e professionale crea un’atmosfera amichevole, che permette a tutti di sentirsi a casa. Questo approccio ha consolidato la reputazione delle Scuderie San Giorgio come una delle migliori strutture equestri in Italia.

La chiusura del tour: Gran Premio 140 a due manches

Domenica 7 luglio ha sancito la conclusione del San Giorgio Tour 2024 con il Gran Premio 140 a due manches conquistato dal grande cavaliere azzurro Alberto Zorzi, in sella a Stakalite (da Stakkato x Nema), al primo posto con un tempo di 38,91 secondi.

WhatsApp Image 2024 07 07 at 19.23.43
(c) GM Photography

A seguire, Elisa Marcelli su Horneggli W (da Arthos R x Isabellie) ha chiuso in 45,57 secondi, ed Elisa Baldazzi su For the Moment L, che ha ottenuto il terzo posto con un tempo di 39,8 secondi e 1 penalità.

Edoardo Muchetti su Taletto (da Toulon x Fine) si è piazzato quarto con un tempo di 44,53 secondi e 4 penalità.

Infine, Filippo Codecasa su Casilius (da Casallo Z x Hemily dell’ Al.Ca.De.) ha chiuso quinto con un tempo di 43,98 secondi e 1 penalità.

WhatsApp Image 2024 07 07 at 19.23.29
(c) GM Photography

Elisa Marcelli è stata premiata come miglior amazzone della categoria GP140, ricevendo un casco Kep Italia, offerto dall’azienda leader nella sicurezza a cavallo.

Anche in questa occasione, Agribertocchi e Minini hanno messo a disposizione premi di grande valore: un tagliaerba John Deere per il primo classificato, un iPad Apple per il secondo e un PC portatile per il terzo.

I migliori binomi di questo San Giorgio Tour 2024

Infine, sono stati premiati i migliori binomi di questo San Giorgio Tour 2024.

Eleonora Ferretti, come miglior binomio dei tre concorsi Categoria brevetti, ha vinto un orologio Tissot offerto da Agribertocchi e Minini group.

Roberto Saibene, miglior binomio primo grado dei tre concorsi, ha vinto un orologio Longines.

Filippo Codecasa, miglior binomio dei tre concorsi secondo grado, ha ricevuto un orologio GT Master Rolex.

Tutti i risultati su Equiresults.com

Le finali del San Giorgio Tour hanno confermato ancora una volta l’importanza di questo evento nel calendario equestre italiano, regalando emozioni e spettacolo a tutti gli appassionati.

A. Ceserani

Articoli correlati

© Riproduzione riservata.

Contenuto sponsorizzato.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo