Gilles Thomas vince il Longines Global Champions Tour Grand Prix di Shangai

Advertisement
Longines Global Champions Tour di Shangai 2024,

Terza edizione del Longines Global Champions Tour di Shangai

Per la terza volta in questa stagione, l’inno nazionale belga ha risuonato nell’arena del Longines Global Champions Tour mentre il primo a partire, Gilles Thomas e Luna van het Dennehof, hanno alzato il tetto del tutto esaurito al Juss International Equestrian Centre di Shanghai. Vincendo il Longines Global Champions Tour Grand Prix di Shanghai, Gilles ha dichiarato che poteva solo sognare di vincere un Gran Premio LGCT e ora ha scritto il suo nome nei libri di storia.

Un emozionato Gilles Thomas, che ha vinto la parte del leone di 600.000 euro, ha dichiarato: “Il Longines Global Champions Tour è sempre stato qualcosa che da bambino guardavo in TV, ho solo sognato questo momento e ora sono due volte sul podio – un secondo e ora la mia prima vittoria nel Gran Premio LGCT, due volte su Luna – è una cavalla fantastica”.

In un’emozionante gara di salto, Thomas e Luna van het Dennehof sono stati i più veloci dei sette binomi di alto livello che si erano qualificati su 32 partenti per il quarto evento della stagione del Campionato. Eddie Peng, ambasciatore Longines dell’Eleganza e Jack Xie, Brand Manager di Longines Cina, hanno regalato a Thomas il suo orologio Longines sul podio come ricordo indelebile della giornata.

Golden Ticket

Thomas si è anche aggiudicato il Golden Ticket per il Super Grand Prix LGCT di quest’anno, in occasione dei Playoff GC di Riyadh a novembre: “È fantastico qualificarsi così presto nell’anno, così posso pianificare la mia stagione. È una classe che tutti vorrebbero frequentare e non potrei essere più felice”.

Lodando il suo compagno di squadra GCL, Edwina si è complimentata con il giovane pilota per la sua vittoria e per la sua presenza nel settore: “Penso tutto il mondo di Gilles, onestamente penso che sia il miglior giovane pilota e pilota emergente al mondo oggi. Ha così tanto talento, ha una testa super fredda, è un giocatore di squadra e penso che abbia un futuro enorme e questo lo ha rafforzato ancora di più”.

Alla domanda su quanto sia speciale tornare qui a Shanghai, l’atleta ha risposto: “È stata una settimana incredibile, il pubblico ci ha sostenuto in modo incredibile, è davvero entusiasta e le emozioni sono tantissime. Essere qui per la prima volta in questa sede incredibile, credo che tutti siano entusiasti di tornare l’anno prossimo. Non solo è fantastico per lo sport qui in Cina, ma è anche incredibile essere circondati da così tanti bambini in tenuta da equitazione e spero che come cavalieri professionisti possiamo ispirarli e cercare di far crescere la consapevolezza qui e speriamo che alcuni di loro possano cavalcare a questo livello un giorno!”.

Gli appassionati cinesi hanno affollato gli spalti, con molte signore vestite con i loro abiti più belli per quella che è diventata una grande occasione sociale, e hanno acclamato ogni superstar mondiale che è entrata nell’arena. Edwina Tops-Alexander e Fellow Castlefield, l’unico altro doppio netto della giornata, si sono assicurati il secondo posto, mentre il vincitore dell’LGCT Grand Prix of Miami Beach Michael Duffy è salito sul podio al terzo posto con Cantano 32, il tempo più veloce – ma l’ultima staccionata è caduta con un sussulto che ha riecheggiato nell’arena.

Gilles Thomas LGCT Shanghai
(c) LGCT

Quarta tappa, è in testa Eduardo Alvarez Aznar

Quarta taIl Gran Premio LGCT di domenica ha segnato 10 anni dal lancio del tour a Shanghai e un decennio in cui il Tour ha portato il salto ostacoli internazionale di alto livello in Cina e, nel frattempo, la popolarità dell’equitazione è aumentata. Gli spettatori hanno assistito a una festa di azione e intrattenimento di livello mondiale durante i tre giorni di spettacolo.

Dopo la quarta tappa della stagione, Eduardo Alvarez Aznar è in testa al Campionato LGCT che si terrà a Madrid tra due settimane con 97 punti. Max Kuhner rimane al secondo posto con 92 punti, mentre il più veloce in quattro errori nella prima prova di oggi ha fatto sì che Julien Anquetin salisse al terzo posto con 81 punti. Michael Duffy è terzo con 77,14 punti e Andreas Schou resta in gara con 68 punti.

C’erano molte facce nuove tra i 35 corridori che hanno affrontato l’imponente percorso di Uliano Vezzani, e anche molti dei professionisti si sono grattati la testa nel valutare gli ostacoli in anticipo. La giornata di oggi ha visto l’eliminazione shock di Daniel Deusser e il ritiro del vincitore del primo Gran Premio LGCT di Shanghai nel 2014, Pieter Devos.

Il primo a partire per il primo round, Gilles Thomas in sella a Luna van het Dennehof, ha fatto correre lo stadio tutto esaurito con lui. Un’ottima prova sul LGCT Grand Prix, costruito da Uliano Vezzani, ha dimostrato che il tracciato è impegnativo ma fattibile presso il modernissimo Shanghai Juss International Equestrian Centre. Spencer Smith con HHS Seattle si è aggiunto alla lista dei salti netti come quinto binomio a partire, con una gara di salto molto combattuta da dichiarare ufficialmente.

I cuori di coloro che guardavano dalle tribune e da casa sono stati spezzati da un errore tardivo e delicato per il 18enne H&M Legend Of Love con Olivier Phillippaerts, che sono tornati a Shanghai insieme, 9 anni dopo il loro debutto nel Gran Premio LGCT come binomio.

Per questo motivo, lo schieramento per la gara di salto sarebbe stato di sette combinazioni…

Primi ad uscire dai blocchi, e a dimostrare quanto sia in grado di mantenere la calma, Gilles Thomas e Luna van het Dennehof erano ancora una volta pronti a dare il meglio di sé. Il binomio ha superato la prima barriera, si è arricciato verso il doppio Longines, si è spinto in avanti attraverso l’arena, quindi ha affrontato un’agevole rincorsa con una torsione sulla penultima barriera e un veloce doppio netto in 42,56 secondi per dettare il ritmo.

Il secondo a partire è stato il cavaliere americano Spencer Smith e HHS Seattle. Il binomio ha accelerato alla partenza, ha manovrato un’ordinata virata dietro la terza barriera per un palo caduto e si è trovato in contropiede, concludendo con 4 errori in 47,38 secondi.

Tutti gli occhi si sono rivolti a Inflame Go e Kim Emmen, ma non è stato così oggi: una rotaia a metà percorso li ha messi in difficoltà, ma è stata sufficiente per un piazzamento tra i primi 5 nel Gran Premio LGCT di Shanghai.

Continuando la sua epica forma, Michael Duffy e Cantano 32 erano alla ricerca della seconda vittoria stagionale nel Gran Premio LGCT. Rischiando il tutto per tutto all’ultimo, la coppia si è trovata un po’ a terra e ha raccolto uno straziante 4 errori nel tempo di 42.32s.

Il giovane Gilles Thomas ha atteso con ansia che il numero uno del mondo Henrik von Eckermann e Calizi entrassero nell’arena. Conosciuto come l’uomo più veloce in sella in questo momento, era in vantaggio di oltre un secondo sul tempo, ma l’ultima linea si è rivelata troppo impegnativa, in quanto entrambe le recinzioni sono cadute per un totale di 8 errori.

La prossima a salire sul palco è stata Angelica Augustsson Zanotelli con Kalinka van de Nachtegaele. Hanno corso tutti i rischi del caso, ed è stato quasi sufficiente finché, proprio come Duffy, l’ultima staccionata è caduta e hanno dovuto accontentarsi di essere appena fuori dal podio.

Con il vantaggio del sorteggio finale e un nome da corsa leggendario, era tutto da giocare quando Edwina Tops-Alexander e Fellow Castlefield sono entrati nell’arena. Giocando un gioco rischioso, ha optato per un’andatura leggermente più regolare. Mantenendo tutti gli steccati e l’unico altro doppio netto della giornata, ha ripetuto la storia di 10 anni fa nel primissimo LGCT Grand Prix di Shanghai, dove si era classificata seconda, ma aveva crucialmente consegnato la vittoria al giovane Gilles Thomas.

Il Campionato LGCT si dirige ora verso le tappe europee, che prenderanno il via a Madrid per la quinta tappa del Campionato tra sole due settimane.

Classifica completa qui

Fonte Press release Floss Bish-Jones | Longines Global Champions Tour / GCL

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo