Il jumping internazionale di La Baule rafforza la sua squadra nel 2022

Advertisement
la baule. 0 2

Dal 5 all’8 maggio si terrà il Salto Internazionale di La Baule allo stadio François André. Organizzata in una pergola verde, questa 61a edizione promette di essere emozionante con il suo leggendario CSIO5* della Francia, il supporto all’unica Coppa delle Nazioni francese per l’élite mondiale del salto ostacoli e al primo Rolex Grand Prix City di La Baule. Se lo spettacolo La Baule garantisce, nel 2022, la sua quota di forti emozioni al suo fedele pubblico di appassionati, è un respiro nuovo che attende anche i migliori cavalieri e cavalli del mondo.

Frédéric Cottier assume le redini della gestione sportiva
Ex cavaliere membro della squadra francese, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Seoul (1988), Frédéric Cottier è anche conosciuto come progettista di percorsi internazionali. Etichettato «Livello 4» dalla FEI, che gli vale il diritto di progettare i percorsi per le principali competizioni mondiali, tra cui i Campionati del Mondo 2014 (Caen), Frédéric Cottier ha disegnato i percorsi dello CSIO5* di Francia a La Baule per gli ultimi quindici anni. Nel 2022, la sua esperienza di alto livello internazionale lo porta a prendere le redini della direzione sportiva dell’International Jumping of la Baule, su richiesta del suo presidente, Pierre de Brissac. Un riconoscimento da parte della rassegna La Baule che premia il suo impegno e la sua fedeltà in tutti questi anni.
«Il presidente del Jumping mi ha chiesto di assumere la direzione sportiva dello spettacolo, e con tutta naturalezza ho accettato. L’Offiel de France è un evento unico che fa parte delle competizioni che mi divertivo a prendere parte quando montavo. Poi ho progettato i percorsi su richiesta del presidente René Pasquier. Ovviamente provo un attaccamento particolare per La Baule», dice Frédéric Cottier. «D’ora in poi, in collaborazione con il comitato organizzatore, la mia missione sarà garantire il regolare svolgimento di questo sport. In particolare, è mia responsabilità produrre il programma preliminare dello spettacolo, lavorare a stretto contatto con i funzionari di spettacolo, gestire gli inviti dei team e dei singoli cavalieri stranieri nello CSIO5* di Francia… Tante missioni che potrebbero assomigliare a quelle di delegato tecnico in un campionato importante. » continua il direttore sportivo. « Accettando questa nuova sfida, è stato quindi necessario scegliere un nuovo progettista in mia sostituzione poiché mi era impossibile combinare le due funzioni. Ho quindi suggerito a Pierre de Brissac di nominare Grégory Bodo, che è stato il mio primo assistente a La Baule per sei anni. Per me ha tutte le qualità richieste. Siamo al momento gli unici due chef de piste etichettati come Livello 4. Grégory (Bodo) conosce molto bene le specificità dell’arena e sono convinto che potrà beneficiare dell’esperienza che ha acquisito. Quello che conta per me è che lavoriamo entrambi con lo stesso obiettivo: costruire percorsi nel rispetto del cavallo. » conclude Frédéric Cottier.
Grégory Bodo, il nuovo progettista dei percorsi dell’Officiel de France
Grégory Bodo, 43 anni, è l’uomo scelto dal nuovo direttore sportivo, di concerto con il presidente della manifestazione, per mettere in scena l’élite mondiale durante l’edizione 2022 dello spettacolo La Baule. Noto per essere uno dei migliori disegnatori di percorsi al mondo, e anche uno dei favoriti per arbitrare alle Olimpiadi di Parigi 2024, Grégory Bodo ha già firmato i percorsi in rinomate competizioni a 5 stelle: CSI5* Saut Hermès, Eiffel Jumping (Global Champion Tour) , CSI5* Maestri di Chantilly, CSI5* di St Tropez, CSI5* Grimaud, CSI5*-W di Lione, CSI5* di Knokke (BEL), CSI5* di Losanna (SUI)… e ha collaborato a grandi eventi mondiali come assistente : Campionati Mondiali 2014, Finali Mondiali 2018, Campionati Europei Giovani Piloti 2018, Campionati Europei 2019, Olimpiadi di Tokyo 2020, Campionati Europei 2021…
Se la qualità dei suoi tracciati fa sempre unanimità tra cavalieri professionisti e dilettanti, il progettista di percorsi internazionali di livello 4, insegnando anche in marketing e management in una business school, rimane modesto nonostante la sua collaborazione a 35 eventi all’anno in Francia e all’estero. Grégory Bodo rimane anche, e principalmente fedele ai suoi valori e convinzioni.
« Questa nomina è un onore e ringrazio Frédéric Cottier, il presidente del Jumping e la sua squadra per la fiducia. Progettare i percorsi dell’unico CSIO5* della Francia è un sogno per qualsiasi progettista», confida Grégory Bodo. « Conosco molto bene l’arena erbosa di La Baule da quando ho lavorato come assistente al progettista di corsi per Frédéric (Cottier). So come può reagire, proprio come i cavalli. La Baule è uno dei primi spettacoli all’aperto ed è sempre molto intrigante per i cavalli evolversi in questo sito dopo la stagione indoor. Il più delle volte, i cavalieri entrano in due cavalli, il loro cavallo di punta e un secondo che deve acquisire esperienza. Il mio obiettivo non è rivoluzionare tutto, cosa non possibile a causa della topografia dell’arena, ma offrire uno sport bello e buono con i cavalli che evolvono in totale sicurezza, e rispettarne il benessere, che è la mia priorità. Fluidità, movimento in avanti, difficoltà poste ai cavalieri e non ai cavalli, nessun ostacolo fuori misura, un ritmo sostenuto… sono le regole dei miei disegni a La Baule. Per quanto riguarda la scenografia, giocherò con i colori degli ostacoli, i profili delle recinzioni e la decorazione floreale. È a questo livello che forse verrà riconosciuta la mia firma» spiega il disegnatore prima di concludere «Sarò a La Baule qualche giorno prima della mostra con già alcuni tracciati e movimenti. Quindi valuterò la loro fattibilità nell’arena. Potrebbero esserci delle modifiche, ma avrò costruito l’80% delle mie categorie. »
Nella sua nuova missione, Grégory Bodo potrà contare su un team di assistenti composto da Yann Thomas, Quentin Perney, Eddy Castellon e Xavier Trouilhet.

comunicato La Baule
Frédéric Cottier and Grégory Bodo on the arena of the François André stadium in La Baule
(mention: PSV)

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo