Ippodromo Arcoveggio Bologna, il resoconto delle corse di sabato

Advertisement
IMG 4363

Marco Stefani a segno nelle due sfide clou di sabato 4 maggio

Ancora un sabato alle corse sotto le “Due Torri”, con l’Arcoveggio affollato dal suo affezionato pubblico che dalle 15.00 sino a pomeriggio inoltrato ha assistito ad un intenso e divertente convegno di corse, con otto sfide in programma. Tre anni, per gran parte inediti, hanno aperto il pomeriggio con Forever Fly e Giovanni Grillo vincitori in  1.17.0, dopo un grintoso percorso esterno, sul leader Fedez Dei Rum, guidato da Roberto Ruvolo (in errore poi all’epilogo), mentre Flytothemoon Effe e Fly Lippi D’Alvio hanno completato il podio.

Alla seconda, pronta rivincita per Roberto Ruvolo grazie al successo conquistato alle redini dell’attesa Etruria, new entry delle scuderie del giovane siciliano di stanza nelle Marche, che in 1.15.8, ha preceduto Eva Trio ed Ettore D’Alvio, poi, alla terza, tutto secondo copione per  Daytona Cashe Vp, vincitori dopo percorso d’avanguardia, chiuso alla media di 1.14.6, su Damocle Degli Dei, mentre Detto Jet ha conquistato il terzo posto. Nel prosieguo, nella sfida riservata ai gentlemen, coast to coast vittorioso per Blue Dancer e Vittorio “Toto” Miniero, con la media di 1.15.4 che ha accomunato i vincitori “agli attaccanti” Bardo di Poggio e Samuele Querci, terzo posto per  Zumba Pizz e Johnny Pizzolato,  mentre alla quinta manche, non è riuscita la fuga a Eloy Jo Francis, la prestanza di Epico Lore “le mosse” di Eldorado hanno prevalso sul cadetto interpretato da Maurizio Cheli.

Epic Lor, guidato da Davide Cangiano, ha chiuso la prestazione con un brillante 1.14.2Clou alla sesta con i tre anni in vetrina e pronostico rispettato da Fastday Prav, presentato al top dal team formato da Marco Stefani e Mauro Baroncini, seconda posizione per una tonica Finlandia Tor e terzo gradino del podio per Fantasia Luis, altro atout del team di Divignano che ha raddoppiato alla settima grazie al successo il bello stile di Coltwine Di Casei, ancora Marco Stefani in regia e media di 1.14.0 per il ritorno in vetta del ritrovato portacolori lombardo alle cui spalle si sono piazzati lo sloveno Maugli Ur Tab Di Azzurra, invero, deludente mentre Duchessa Grif, ha subito un distanziamento a causa di un danneggiamento perpetrato ai danni di Crosoe Dei Greppi. In chiusura, altra sfida riservata ai cadetti, bel primo piano per Earthquake e Maurizio Visco, vincitori in 1.17.2 su Eagle e Egberto Mail.

PROSSIMO APPUNTAMENTO: Giovedì 9 maggio, inizio corse ore 15.00. 

Foto: Marco Stefani – Credito Fotografico: Elio Rambaldi

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo