La storia del cavallo da galoppo Blu Note: un successo per caso

Advertisement
IMG 9221

L’intervista di HSJ alla proprietaria, la Dott.ssa Ippiatra Francesca Costa

Milano, 27 Novembre 2023 – Blu Note è il nome del cavallo recentemente vincitore del prestigioso Premio Castello Sforzesco all’Ippodromo Snai San Siro di Milano, un Handicap sui 1600 m riservato ai 2 anni, una delle corse più ambite dell’anno (leggi l’articolo qui).

Il team di horseshowjumping.tv, affascinato da questo giovane nastro nascente del galoppo italiano, ha contattato così la Dottoressa Veterinaria Ippiatra Francesca Costa, proprietaria e allevatrice.

I primi approcci con il mondo del galoppo

Blu Note è stato un vero e proprio raggio di sole non solo nella vita di Francesca Costa, ma anche di sua sorella Paola, co-proprietaria. “Siamo in due, io e mia sorella, che è stata coinvolta fin da prima del concepimento in questa avventura“, ha rivelato.

La storia di questo cavallo è un vero intreccio di casualità: la madre di Blu Note, Chemda Tek, era stata regalata alla Dott.ssa Costa a seguito di una lesione. Inizialmente pensó di impegnarla nelle passeggiate, presto però capì che la lesione fosse troppo grave anche per quell’attività, così nacque l’idea di farla coprire.

Abbiamo parlato con Francesca di come il caso e un pizzico di fortuna possano essere determinanti per avere successo nel mondo dell’allevamento di cavalli. “La storia di Blu Note è particolare perché è una storia in cui ha giocato il caso, non è stato un puledro programmato poiché io non sono un’allevatrice“, sottolinea Francesca.

IMG 9225
Blu Note e Chemda Tek

Anche la scelta di tenerlo non era prevista, anzi: “Prima l’idea di vendere il puledro alle Aste e poi devo confessare che mi è tanto piaciuto che ho pensato di tenerlo“.

Questa testimonianza getta luce sul fatto che, nel mondo equestre, sorprese e decisioni impreviste possono portare a risultati straordinari.

IMG 9222
(C) Ticino Bloodstock

Per la scelta del padre del cavallo, invece, l’incontro con la Dottoressa Alessandra Vigliani ha segnato una svolta cruciale: “Ho chiesto consiglio alla Dott.ssa Vigliani che conoscevo solo di vista, e lei mi ha consigliato Blu Constellation“, afferma Francesca. Una decisione che ha dato presto vita a un campione.

Da qui emerge un altro punto fondamentale nel mondo dell’allevamento di cavalli: scegliere i giusti genitori, con una buona genealogia, può contribuire in modo rilevante alla nascita di un soggetto davvero promettente. Anche se la genetica, pur essendo una scienza, non è matematica, dunque torniamo al concetto di prima: la fortuna del caso, oltre che di un buon allenamento.

Vittoria nel Premio Castello Sforzesco

La vittoria nel Premio Castello Sforzesco all’Ippodromo di San Siro è stata un momento inaspettato per la Dott.ssa Costa. “È stata una sorpresa anche se aveva già vinto la corsa precedente, il Gran Premio Manili, sempre montato molto bene da Sara“, rivela la Dottoressa.

IMG 9223
La vittoria nel Premio Castello Sforzesco di Blu Note

La fantina Sara Spampatti, con la sua abilità, ha giocato un ruolo cruciale nel successo di Blu Note quel giorno, dimostrando la perfetta sintonia tra cavallo e fantina.

La Dottoressa Costa riporta il ricordo di quella giornata: “Il terreno era pesante, sapevamo che il cavallo a due anni aveva corso solo quattro volte per cui era un’incognita. È partito come al solito molto piano ed è stata una sorpresa la corsa che ha fatto…una bellissima sorpresa”.

Essere un proprietario di cavalli da galoppo

Il fatto di essere proprietario di qualsiasi cavallo è sempre una sfida perché lo sappiamo benissimo come sono i cavalli, oggi possono andare bene, domani possono andare male, possono farsi male, per cui è sempre una sfida“, sottolinea Francesca.

La variabilità delle prestazioni, la possibilità di infortuni e gli imprevisti rendono il percorso di un proprietario un cammino complesso da affrontare con serietà e professionalità, ma assolutamente percorribile se si è affiancati dai giusti professionisti (allenatori, veterinari, fantini ecc).

Ciò che emerge chiaramente dal racconto della storia della Dott.ssa Costa e del suo percorso nel mondo dell’ippica come proprietaria è che non è necessario essere un esperto di cavalli da galoppo per allevarne uno, ci sono casi in cui tutto può andare per il verso migliore già al primo approccio, come nel caso di Blu Note.

Gli obiettivi futuri e l’allenamento di Blu Note con il Gonnelli Team di Varese

La gestione di Blu Note è affidata alla competenza del Gonnelli Team di Varese, una scelta che si è rivelata vincente. “Come veterinario, frequento più il mondo del trotto che quello del galoppo, ma posso valutare le persone, il modo in cui allenano i cavalli, come li gestiscono e non posso che dire bene ed essere davvero soddisfatta“, afferma Francesca. L’esperienza e la competenza dell’allenatore sono fondamentali nel garantire il benessere e le prestazioni ottimali del cavallo.

Il team si occupa anche di valutare e organizzare il programma delle gare. “Adesso si parlava di correre il 6 dicembre a Pisa o il 25 a Milano, c’erano queste due possibilità” ci ha raccontato la dottoressa.

In effetti, proprio sabato 25 Novembre, Blu Note è tornato sulle piste di San Siro, chiudendo il Premio Eteocle Bassi, una condizionata sui 1500 m, in seconda posizione. I complimenti anche al fantino, Andrea Mezzatesta (leggi l’articolo qui).

IMG 9226
Premio Eteocle Bassi Ippodromo Snai San Siro (c) Dena Snaitech

La Dottoressa Costa ha continuato: “l’obiettivo dell’immediato futuro è che continui con le gare, attuando tutte le accortezze per far sí che rimanga sano il più a lungo possibile e quando finirà di correre verrà con me, a casa mia“.

La collaborazione con la fantina Sara Spampatti potrebbe essere una costante nel futuro di Blu Note, ma Francesca è aperta alle decisioni dell’allenatore. “Noi ci troviamo benissimo, Sara ha montato Blu Note in tutte le corse che ha fatto, ma ovviamente sarà l’allenatore a decidere per il futuro“, dichiara Francesca. La cura e l’attenzione per il benessere del cavallo emergono come priorità assolute per la proprietaria.

IMG 9224
Blu Note

Questo racconto di passione, fortuna, caso e determinazione, ci insegna che talvolta le sfide e le sorprese incontrate durante un percorso rappresentino insieme la bellezza e la complessità del mondo dell’allevamento dei cavalli da corsa.

Alessandra Ceserani | Foto fornite da Dott.ssa Francesca Costa

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo