Le stelle brillano allo Show Royal Windsor

Advertisement
Royal Horse Show 2024

Il resoconto giornaliero del Royal Windsor Horse Show

Il Royal Windsor Horse Show ha brillato sotto il sole di maggio in una quarta giornata ricca di azione. Il CSI5* internazionale di salto ostacoli ha offerto uno spettacolo di altissimo livello, con le vittorie del beniamino di casa Matthew Sampson e dello statunitense Kent Farrington. Nel frattempo, dall’altra parte del parco, Boyd Exell ha continuato a dominare il Gran Premio Internazionale di Guidare con un’ottima guida nella fase Marathon del CAIO4*.

È stata anche una grande giornata per i militari: il Kingdom of Bahrain Services Team Jumping è stato protagonista nella Castle Arena al mattino, mentre l’Household Cavalry Best Turned Out Trooper, sostenuto dai coniugi Ken LaGrande, è stato vinto dal Tpr Jeffrey dei Blues & Royals in sella a Shackleton.

kent
Kent Farrington (USA) riding Landon in the CSI5* The Defender Challenge Stakes during the Royal Windsor Horse Show In Partnership with Defender, held in the private grounds of Windsor Castle in Windsor in Berkshire in the UK between 1st – 5th May 2024

Dopo un programma fitto di eventi, che ha incluso diversi momenti di spettacolo, la giornata si è conclusa con una partita internazionale di Arena Polo in cui la Federazione equestre dell’Azerbaigian ha schierato una squadra contro il Guards Polo Club, che ha visto la vittoria di una forte squadra della Terra del Fuoco per 6 gol a 4.

Sampson ruba la scena.

La seconda giornata del salto ostacoli internazionale ha preso il via con 26 partenti che hanno affrontato il tecnico percorso di Bernardo Costa Cabral di 1,50 m nel CSI5* Defender Challenge Stakes. La competizione consisteva in due round, con i primi dieci classificati che passavano al jump-off. Il primo round si è rivelato difficile da padroneggiare, con solo quattro binomi che hanno superato il tempo, il che significa che anche coloro che hanno subito penalità di tempo o quattro errori hanno potuto saltare il percorso ridotto.

Procedendo in ordine di merito inverso rispetto al primo round, sono stati Harry Charles e l’incredibilmente talentuoso Bandit, di nove anni e al suo debutto nella categoria 5*, a entrare per primi nella Castle Arena, illuminata dal sole. Poiché i risultati del primo turno sono stati portati avanti nella gara di salto, Charles è entrato nel secondo round con quattro penalità. Il giovane cavaliere britannico, che è diventato un pilastro delle squadre del Campionato britannico, ha prodotto un rapido clear round in un tempo di 33,38 secondi mettendo sotto pressione gli altri concorrenti.

Il round di Charles sembrava difficile da battere, ma è stato Max Kühner, che ha accumulato solo una penalità di tempo nel round precedente, a portare a termine un giro chiaro e senza problemi e prendere il comando. La prima a scendere in campo è stata Laura Kraut, la prima a non aver commesso errori nel primo giro. L’americana ha dimostrato ancora una volta di essere una delle migliori amazzoni al mondo con un clear di classe nel tempo di 33,70 secondi. Solo il penultimo a partire, Matthew Sampson, poteva tenere viva la speranza del pubblico britannico e ci è riuscito, riducendo di soli 0,04 secondi il tempo della Kraut. L’ultimo a scendere in campo, l’olandese Harrie Smolders, non è riuscito ad eguagliare la velocità di Sampson, lasciando che il britannico si aggiudicasse la vittoria.

Parlando della sua vittoria, Sampson ha esclamato: “Sono felicissimo di questa vittoria! MGH Candy Girl è fantastica e ha un carattere super. Oggi è stata incredibile. È fantastico gareggiare qui, con questo ambiente e con questi tifosi: è il sogno di tutti noi”.

La categoria principale della giornata – il CSI5* Kingdom of Bahrain Stakes for the King’s Cup – è stata una prova di 1,55 metri con i salti netti del primo round che sono passati alla gara di salto. Il percorso ha posto problemi per tutto il tempo, con atleti del calibro del numero 2 del mondo, Ben Maher, e del campione europeo in carica Steve Guerdat che hanno accumulato errori nella prima manche.

In totale, sei cavalieri sono entrati in barrage. Kent Farrington, per primo nell’arena per stabilire lo standard in sella al castrone di 11 anni Landon. Due volte vincitore del Rolex Grand Prix allo Show, Farrington sa cosa serve per ottenere la vittoria nella famosa Castle Arena e non ha lasciato molto spazio, saltando con un tempo impressionante di 35,38 secondi. La compagna di squadra statunitense di Farrington, Laura Kraut, ha seguito nell’arena con una partenza promettente, ma ha accumulato quattro penalità all’ultimo ostacolo.

Joseph Stockdale ed Ebanking hanno lasciato la folla a bocca aperta per le loro girate strettissime, ma purtroppo hanno terminato con quattro penalità. Tuttavia, il tempo di Stockdale ha dimostrato che Farrington può essere battuto e l’italiana Giulia Martinengo Marquet ha fatto del suo meglio, non commettendo errori, ma non è stata in grado di eguagliare il ritmo dell’americana. Harry Smolders è stato un altro a n on sbagliare, ma il suo tempo è stato sufficiente solo per il terzo posto finale.

Farrington, che ha vinto per la prima volta questa categoria nel 2016 e ha ripetuto la vittoria nel 2021, ha dichiarato: “Questo Show è sempre unico per me, c’è una grande folla, un sacco di sostegno – lo apprezzo molto. Royal Windsor è uno dei miei show preferiti, mi piace continuare a tornare”.

Mentre i cavalieri guardano al Rolex Grand Prix, la categoria principale della settimana, Farrington ha continuato: “Monterò l’altra mia cavalla per darle la possibilità di brillare. Sarà una competizione dura con tanti cavalieri di alto livello, ma spero nel meglio”.

Small Riding Horse

Justine Armstrong, produttrice dell’Essex e già campionessa di Working Hunter, ha festeggiato dopo che il mansueto castrone di Jane O’Keeffe, Rosemore Midnight Rendezvous, le ha regalato la vittoria nel Small Riding Horse sponsorizzato da Mr e Mrs Phil Swallow; il binomio si è poi laureato campione.

“A parte i Working Hunters, l’ultima volta che ho vinto un campionato qui è stato nel 2002 su un pony Haflinger”, ha ricordato Armstrong-Small ridendo. “Ma Rendezvous è stato campione in ognuna delle sue tre precedenti uscite in questa stagione, quindi eravamo tranquillamente fiduciosi”.

Wayne Thorneycroft, un altro produttore professionista del Lancashire, si è aggiudicato la riserva con il suo cavallo Large Riding Horse sponsorizzato da Mr e Mrs Phil Swallow, il 14enne First Man.

La vittoria del Cavallo da Equitazione Amatoriale sponsorizzato da Mr e Mrs Phil Swallow è andata a Katie Dashwood con il suo campione in carica Horse of the Year Show Open, l’ex cavallo da corsa Minella Rebellion, prodotto dalla campionessa Hack di ieri, Jo Bates.

Le Mountain e Moorland Ridden Worker hanno registrato il tutto esaurito nella Frogmore Arena, dove Lisa Kelly ha costruito una serie di percorsi ingannevolmente impegnativi che hanno richiesto una guida attenta. Dopo più di sei ore di gara avvincente, il primo posto è andato a Ross Keys, con lo stallone gallese di 17 anni della Sezione D di Anna Chaplin, Dycott King – un altro ex vincitore dell’Horse of the Year Show – che ha guidato la categoria Mountain and Moorland Working Hunter Pony, superiore a 143 cm. In questo caso, ha preceduto i vincitori della RWHS dello scorso anno, Amy Smith e il suo castrone Connemara multi-garlanded Laburnum Richard.

Anche le prove BSPS Mountain e Moorland Ridden, sponsorizzate da New Horizon Plastics, hanno registrato il tutto esaurito e solo a inizio serata è stato deciso il campionato. Per il secondo anno consecutivo, il titolo è andato alla giovane produttrice di Nottinghamshire Lucy Glover con lo splendido stallone Connemara di Amanda Sharman. Castle Kestrel è un altro figlio di successo del prolifico stallone Glencarrig Knight, che ha dato vita a tanti campioni nel corso degli anni.

Un’altra generazione della famosa dinastia di saltatori Whitaker ha lasciato il segno quando Gracie-May Whitaker, cinque anni, ha vinto il BSPS Mountain and Moorland Mini Championship in sella a Thistledown Silver Bullet, vincitore del Lead Rein di suo nonno Martin Wood. Gracie-May è figlia del saltatore George Whitaker e di sua moglie Michaela, che è stata a sua volta una prolifica vincitrice sul ring, tra cui l’Horse of the Year Show e il Royal International.

Il cavaliere in carica del Royal International Supreme Champion Will Morton ha iniziato bene la stagione negli show locali con lo splendido Maxi Cob grigio di Rosamund Lane, Monarch In The Mist, ma qui, nella Castle Arena, il grigio dalle grandi chiome gli ha regalato una cavalcata fenomenale per aggiudicarsi il Royal Windsor Martin Collins Enterprises Cob Championship. Si è trattato di un grande risultato, in quanto il binomio ha preceduto i vincitori dello scorso anno, Janay Leeman e il suo campione in carica Horse of the Year Show, Red Rock, anch’essi campioni di riserva Ridden Coloured qui ieri.

L’ambito titolo Horse & Hound Mountain and Moorland Supreme In Hand ha dato un altro risultato sorprendente, quando il nuovo binomio composto dal conduttore Tom Clark e dall’adorabile stallone gallese di sezione A della proprietaria Melanie Peters, Hoekhorst Example, ha conquistato il primo posto davanti ai veterani Jamie Frost e il pluripremiato stallone Connemara di Cathy Wood, Clover Hill Magic. “È la prima volta che lo espongo”, ha detto un Tom chiaramente scioccato.

Driving

La seconda fase del CAIO4* International Driving Grand Prix, la Maratona, si è svolta oggi nello splendido parco del Castello di Windsor. Il percorso, disegnato da Jeroen Houterman (NED), quest’anno ha suscitato i complimenti di spettatori e guidatori grazie a un design fluido che ha sfruttato al meglio gli ostacoli naturali disponibili nel Great Park.

byod
International Driving Grand PrixCAIO4* H4 WCUPQ Horse four in handBoyd ExellDuring the Royal Windsor Horse Show, held in the private grounds of Windsor Castle in Windsor in Berkshire in the UK between 1st May to 5th May 2024

Il numero uno del mondo Boyd Exell è riuscito ad ampliare il suo vantaggio con il suo team di cavalli eccezionali, nonostante un momento di difficoltà all’ostacolo 3 “The Long Walk”, per ottenere un vantaggio di 14,01 punti in vista della fase del Cono di domani. La situazione è cambiata per il resto dei primi posti: la tedesca Mareike Harm e lo statunitense Chester Weber, che erano al secondo e terzo, non sono riusciti a produrre i risultati che avrebbero voluto, permettendo alla coppia olandese composta da Koos de Roos e Ijsbrand Chardon di salire rispettivamente sul podio. Il cavaliere britannico Daniel Naprous ha fatto passi da gigante nella sua fase più forte, risalendo dall’11° al 4° posto dopo una guida spettacolare.

“Sono molto soddisfatto del giro di oggi”, ha detto Naprous. “I miei cavalli sono andati alla grande e ho sentito che il percorso era più aperto del solito per Windsor, quindi è stato un po’ diverso da guidare rispetto al solito, cosa che ovviamente ha fatto bene ai miei cavalli. L’ostacolo d’acqua è sempre un grande momento: è un’esperienza iconica di Windsor”.

Con meno di due punti di distacco tra i primi due, la prova Coni di domenica sarà un finale da brividi.

Queen’s Cup

Il Kingdom of Bahrain Services Team Jumping al Royal Windsor Horse Show è un evento di punta per lo sport militare. La competizione assegna la Queen’s Plate alla migliore squadra su cavalli da lavoro non militari, la Queen’s Cup alla migliore squadra su cavalli da lavoro militari e il Challenge Trophy alla migliore squadra internazionale.

Quest’anno, il Team Marlborough dell’Esercito, composto dal Cap. Mary Pearson (RAVC) in sella a Je Taime Fandango, dal Pte Will Field (PWRR) in sella a Graddus T e dal Gnr Charlotte Pudge (RA) in sella a Cassinaro Dreamer, ha ottenuto una meritata vittoria nella competizione generale e la Queen’s Plate. Il tempo di salto superveloce della Gnr Pudge è stato di 10 secondi più veloce del suo rivale più vicino, Sami Ghazwan della Bahrain Defense Force, il cui team ha portato a casa il Challenge Trophy. La squadra che si è classificata più in alto, montata su cavalli da lavoro militari, è stata il Defence Animal Training Regiment A. Il Pte Field dell’Esercito Marlborough A si è aggiudicato la Worshipful Co of Saddlers’ Bridle per il più alto Under-25.

In programma per oggi:

Il Gran Premio Rolex CSI5*
Il CSI5* Manama Rose Show Stakes
Il Concorso di salto Defender Under 25
Gran Premio Internazionale di Guida - Guida ad ostacoli
Campionato Pony da Esposizione
Finale dei Giochi a cavallo del Pony Club DAKS
King's Troop Royal Horse Artillery Best Gun Team supportato da Defender

Royal Windsor Horse Show

Il Royal Windsor Horse Show si svolge ogni anno a maggio, con oltre 55.000 visitatori che assistono a un vasto programma di competizioni ed esibizioni equestri di prima categoria in cinque arene. Il Salone ha l’onore di avere come patrono S.M. il Re e come presidente S.A.R. il Duca di Edimburgo. L’edizione 2024, che vede Defender come partner principale, si svolgerà dal 1° al 5 maggio. Il Royal Windsor Horse Show è stato organizzato per la prima volta nel 1943 per contribuire alla raccolta di fondi per lo sforzo bellico. Oggi è l’unico Salone del Regno Unito a ospitare competizioni internazionali di salto ostacoli, dressage, guida e endurance. Il Royal Windsor Horse Show è organizzato da Windsor Equestrian Promotions Ltd. come parte di HPower Group, organizzatore anche del London International Horse Show. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.hpower.co.uk.

Boyd Exell in the FEI Driving World Cup™ Horse Four-In-Hand Marathon at Royal Windsor Horse Show @RoyalWindsorHorseShow/Peter Nixon

Niki McEwen

Tpr Jeffrey of The Blues & Royals riding Shackleton winner of the Household Cavalry Best Turned Out Troopern supported by Mr and Mrs Ken LaGrande at Royal Windsor Horse Show @RoyalWindsorHorseShow/Peter Nixon

Matthew Sampson in sella a MGH Candy Girl vincitore del CSI5* Defender Challenge Stakes al Royal Windsor Horse Show @RoyalWindsorHorseShow/Peter Nixon

Justine Armstrong in sella a Rosemore Midnight Rendezvous, vincitrice del Campionato di Equitazione sponsorizzato da Mr e Mrs Phil Swallow al Royal Windsor Horse Show @RoyalWindsorHorseShow/Peter Nixon

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo