Ritorno trionfale per Peder Fredricson in Global Champions League

Advertisement
img 5265

GCL di Londra, vincono gli Stockholm Hearts

Appena rientrato da un infortunio, Peder Fredricson ha assicurato la vittoria nella Global Champions League di Londra di ieri alla squadra degli Stockholm Hearts, grazie a un doppio percorso netto in sella a Catch Me Not S e Hansson WL, insieme al compagno Olivier Philipperats, che ha montato H&M Miro e Diamond V’T Ruythershof. Il mondo degli sport equestri ha assistito a un trionfo straordinario nell’iconico Royal Hospital Chelsea nel cuore della Capitale britannica.

La vittoria è stata sigillata da nient’altro che lo svedese Peder Fredricson, il cui ritorno trionfale da un infortunio ha aggiunto un finale da favola a questa dodicesima tappa di campionato.

In modo conciso Peder ha commentato: “È fantastico sentire di nuovo questa adrenalina, e ovviamente la vittoria è l’inizio perfetto.”

Immerso nell’atmosfera di Londra, l’evento ha creato ricordi indimenticabili sia per i partecipanti che per gli spettatori.

Maikel van der Vleuten e Mark Mcauley dei Madrid in Motion hanno raggiunto il secondo posto in sella a Beauville Z N.O.P. e GRS Lady Amaro.

Il terzo posto di ieri è stato conquistato dai leader del Campionato 2023, i Riesenbeck International sponsored by Kingsland Equestrian. Il duo composto da Christian Kukuk e Philipp Sholz-Tophoff su Just Be Gentle e Carla NRW ha garantito il loro posto sul podio dimostrando quanto sia solida la loro squadra.

La classifica provvisoria GCL 2023

Con questo terzo posto i Riesenbeck International hanno esteso il loro vantaggio, stabilendosi in cima alla classifica con 280 punti, seguono i Paris Panthers, che ora ne hanno 253. Al terzo posto i Madrid in Motion con 221 punti.

La gara

Ancora una volta sono entratte in gioco le tattiche di squadra, con alcuni team che hanno optato per cambi di cavalli e/o di cavalieri e altre per non cambiare nulla, se non in casi strettamente necessari.

I Madrid in Motion, ad esempio, hanno optato per un cambio strategico prima del secondo round, sostituendo Maikel Van Der Vlueten a Jack Whitaker.

Scegliendo di far scendere in campo tutti e tre i cavalieri della loro squadra per i due round, i Madrid In Motion hanno difeso la loro posizione in classifica terminando con un solo errore di Mark Mcauley nel secondo giro.

Un tracciato impegnativo creato dallo chef de piste italiano Ulliano Vezzani ha messo alla prova cavalli e cavalieri in ogni punto, con linee, linee spezzate e combinazioni davvero complesse.

Drammatico è stato il momento in cui Evelina Tovek è caduta da cavallo, causando l’eliminazione degli Scandinavian Vikings. I Valkenswaard United, team composto da Edwina Tops-Alexander e dal leggendario John Whitaker, hanno chiuso con un quinto posto.

Optando per un cambio tattico e sostituendo Ben Maher nel secondo round, la squadra dei Paris Panthers, composta da Gregory Wathalet e Harrie Smolders, aveva alcuni dei cavalli più potenti in gara, ma mentre Monaco N.O.P è riuscito a chiudere con un percorso netto, Ace of Hearts ha terminato con due errori facendoli scendere in classifica la squadra.

I Riesenbeck International, formati da Christian Kukuk e dal giovane Philipp Schulze Topphoff, si sono dovuti accontentare del terzo gradino del podio dopo che il giovane cavaliere U25 ha chiuso il secondo round con 4 penalità in sella a Topphoff Carla NRW, mentre Kukuk è riuscito a completare la categoria con un doppio netto insieme a Just Be Gentle.

Ultimi a entrare in campo, gli Stockholm Hearts hanno mantenuto alta la suspense: alla fine Olivier Philippaerts e H&M Miro hanno eseguito un giro impeccabile, ma una sfortunata barriera abbattuta da Peder Fredricson e Catch Me Not S ha reso necessario che desse il massimo nel secondo giro per mantenere il vantaggio di tempo sui Madrid In Motion.

C’è l’hanno fatta: gli Stockholm Hearts hanno fatto un ritorno clamoroso vincendo questa dodicesima tappa del Campionato a Londra. Il circuito ora si dirige a Valkenswaard per il tredicesima appuntamento della stagione dal 18 al 20 agosto.

Classifica completa qui

Foto GCL (c) | Fonte press release GCL

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo