Trotto a La Maura un sabato ‘Fantastic Gio’ che si aggiudica il premio Zidane Grif

Advertisement
CORSA 4 Fantastic Gio vince la corsa al trotto a La Maura PREMIO ZIDANE GRIF

Il 23 marzo parte la nuova stagione di galoppo all’ippodromo Snai San Siro

Milano, 17 marzo 2024 – All’Ippodromo Snai La Maura di Milano è stato un sabato 16 marzo soleggiato e piacevole che ha ospitato la 15^ giornata stagionale di trotto, nonché ultimo appuntamento del mese in vista di un aprile che, nelle quattro riunioni in calendario, vede emergere la prova di Gruppo III per il Gran Premio Ettore e Mario Barbetta in programma giovedì 25. Non solo. Già sabato prossimo, 23 marzo, prende il via la nuova stagione di galoppo all’Ippodromo Snai San Siro.

Intanto sul circuito di via Lampugnano 95, protagonisti i cavalli di 3 anni del Premio Zidane Grif, prova centrale del convegno che ha visto rispettare il ruolo di favorita l’ottima Fantastic Gio, e lo faceva con grande semplicità: la cavalla di Alessandro Gocciadoro, oggi guidata da Federico Esposito, non trovava opposizione da parte di Fenomen Sa nella fase iniziale e così, dopo essere sfilata al comando in meno di 400 metri, poteva gestire a piacimento il ritmo per poi allungare e imporsi a media di 1.13.4, nuovo personale. Record comunque destinato a essere aggiornato a breve, perché la figlia di Face Time Bourbon ha vinto davvero al minimo dei giri. Fenomen Sa ha tenuto bene il contatto e ha pure accennato l’agguato in retta ma la vincitrice era in controllo assoluto e la cavalla di Barelli non è riuscita a farsi mai realmente minacciosa. Fruttosio ha difeso il terzo posto da Fastday Prav, finito forte in retta dopo aver compromesso la sua performance con un errore allo stacco dell’autostart: buono per la prossima, come pure Fly Away Gar, non perfetto di meccanica e alla fine in errore all’imbocco dell’ultima curva quando si era avvicinato alla vincitrice nonostante il ritmo elevato.

I 4 anni, invece, avevano a disposizione il sottoclou del programma, il Premio Zacon Gio, una prova a resa di metri che Esedra Cub risolveva in “coast to coast”: veloce nella giravolta, la cavalla di Francesco Alessandrini con Carmine Piscuoglio in regia guadagnava di pacca un bel vantaggio e poteva così permettersi una prima parte di gara abbastanza comoda, utile per poi sparare le cartucce nel mezzo miglio finale dove teneva botta al pressing di Ebano degli Dei (poi falloso al termine della curva finale) e in retta all’agguato di Epcot Bi. Media di 1.14.4 per la figlia di Pascià Lest, cavallina utile e già al quarto successo dell’annata. Espresso Grif per mancanza di concorrenti terminava terzo a intervallo.

Anche oggi non sono mancate sul circuito milanese prestazioni cronometriche di grande rilievo. Stratosferica, in particolare, quella firmata da Etranger Joyeuse nel Premio Ze’ Maria: l’allievo di Andrea Guzzinati si dimostrava perfettamente tagliato per i 2250 metri del trotter milanese, agiva sul passo avvicinando Espirito Libre e domava il rivale in retta alla media strepitosa di 1.12.8. Quarta vittoria nelle ultime cinque uscite per questo interessante figlio di Traders che evidentemente nel sangue francese (il nonno è Ready Cash) trova grandi risorse di stamina. Il “malcapitato” Espirito Libre pur trottando la distanza in 1.12.9 si è dovuto accontentare del secondo posto, Ector Zl ha vinto la corsa degli altri, mai nel vivo Enebol Maker, che pure aveva riscosso attenzioni al betting.

Nel Premio Zlatan, Furiabuia Font replicava in bello stile il recente successo bolognese: con Marco Stefani in sediolo, il cavallo di Mauro Baroncini superava di forza al via Freccia, poteva graduare dopo lo strappo iniziale arrivando comunque al chilometro in 1.14.5, quindi allungava in progressione e in retta sapeva ribattere colpo su colpo all’attacco ficcante di Freccia, che per un attimo aveva pure dato l’impressione di poter prevalere sul rivale. Media di 1.13.8 (precedente personale demolito) sui 1650 metri per il fratellastro di Dimitri Ferm, soggetto in sicura ascesa.

Altra grande prestazione era quella di Demetrio (con Marco Stefani, al secondo successo del pomeriggio) nel Premio Zarenne Fas: incurante del percorso aria in faccia, incurante del gran ritmo imposto dalla battistrada Doroty del Sauro, il figlio di Nuncio risaliva gradualmente, si ritrovava in vantaggio sull’errore della rivale all’ingresso in retta e allungava per svettare a media di 1.12.7, tenendo a distanza di sicurezza Dior Jadore, che poteva solo accontentarsi del secondo posto: progrediva bene nei 400 finali Voodoo dei Greppi per far suo il terzo posto.

A caccia della prima vittoria i cavalli di 3 anni nel Premio Zefiro D’Ete: era il giorno giusto per Frecciarossa Cast, che sfruttava la scia di Frencis Zl, liquidava il rivale al chilometro e allungava sicura per imporsi al record di 1.13.9 nelle mani del suo preparatore Max Castaldo. Floris Day Bar al termine di un percorso sempre all’esterno salvava il secondo posto dall’agguato di Fellini di Casei, che ne aveva seguito costantemente le orme.

Dopo quattro piazze d’onore consecutive, nel Premio Zilath, la reclamare con partenza tra i nastri e con i gentlemen alla guida, arrivava un meritato primo piano per Bravissimo Lp: l’allievo di Mauro Baroncini (tre successi da allenatore nel pomeriggio) rimediava al volo ad una breve incertezza nella giravolta, muoveva all’esterno, raggiungeva e si sbarazzava del battistrada Troi Holz e in retta si salvava dall’affondo di Cheyenne Gar, che ne aveva seguito le mosse, svettando a media di 1.15.5. Bravissimo lui (nomen omen), bravissimo anche Fabio Marchino a non sbagliare una mossa dopo che la prova si era complicata a causa dell’incertezza iniziale. Buon terzo posto per Creso Risaia Trgf.

Terminano così le corse di marzo a La Maura in previsione di un aprile molto interessante e che, come già accennato, ha in calendario il Gran Premio Ettore e Mario Barbetta giovedì 25, mentre gli appuntamenti precedenti sono tutti i venerdì 5, 12 e 19 -. Ora ci si concentra su sabato 23 marzo con il galoppo all’Ippodromo Snai San Siro.

Link risultati di tutte le corse: https://ippica.snai.it/risultati/T/IT33/2024-03-16?signature=6284d2865494e01ec5d57cdea1fcec15bedc7659e56f8e116a3cd77d16e26aa5

Copyright immagini degli arrivi delle rispettive corse: Foto Dena – Snaitech

Ufficio stampa Ippica – Ippodromi Snai

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo