CAVALIADA Sopot: vittoria per Harm Lahde nel Gran Premio CSI2*

Advertisement
Harm Lahde con il castrone di 11 anni Echo Van Spalbeek Z (c) Dava Palej

Secondo posto per Sven Gero Hünicke e terzo per Andrezej Głoskowski

Nella giornata di ieri, domenicaa 4 febbraio, il perpercorso del PKO Bank Polski Grand Prix si è rivelato davvero una sfida per i cavalieri che vi hanno partecipato. Nel primo round, gli spettatori della Sopot ERGO ARENA hanno assistito a solo tre percorsi netti e a molti errori accidentali. Le emozioni sugli spalti erano davvero alle stelle.

– Un perpercorso così difficile, progettato da Arkadiusz Weckwert, è stato sicuramente anche l’occasione per molti cavalieri, anche polacchi, di prepararsi per altri eventi di questa stagione. Forse alcune delle coppie che hanno gareggiato oggi stanno pensando di ottenere un posto nella squadra nazionale per i Giochi Olimpici di Parigi”, ha detto Szymon Tarant, direttore sportivo di CAVALIADA Tour.

C’erano tre cavalieri nel jump-off della categoria, che contavano per le classifiche della Federazione Equestre Internazionale e del CAVALIADA Tour. Al termine del barrage, il vincitore è stato il tedesco Harm Lahde con il castrone di 11 anni Echo Van Spalbeek Z. Vale la pena ricordare che dieci anni fa, come junior e allievo del famoso cavaliere tedesco Felix Hassmann, Harm era già stato al CAVALIADA di Poznań. All’epoca vinse la categoria di apertura da 1.30 m e quest’anno ha trionfato nel prestigioso Gran Premio PKO Bank Polski.

D84I5465 fot Dava Palej
Harm Lahde con il castrone di 11 anni Echo Van Spalbeek Z (c) Dava Palej

“Penso che nel primo percorso la parte più difficile sia stata alla fine, ed è lì che abbiamo visto la maggior parte degli errori. Nel jump-off, all’inizio il mio cavallo ha esitato un po’ al secondo salto, sentivo che non avevamo il ritmo giusto e ho dovuto cambiare rapidamente il mio piano e correre un rischio”, ha detto Harm Lahde. – “Finora sono stato a tutte le tappe del CAVALIADA Tour con la mia ragazza e andremo anche alla finale a Cracovia. Ci piace venire qui perché l’atmosfera e il pubblico sono fantastici. Grazie mille a tutti per il meraviglioso supporto. Non può essere paragonato a nulla. Si vede che qui ci sono persone appassionate di questo sport. Per noi cavalieri, CAVALIADA non è solo una competizione, ma anche una grande opportunità per visitare bellissime città. Si potrebbe dire che qui ci sentiamo per metà al lavoro e per metà in vacanza”, ha aggiunto il vincitore.

Il secondo posto è andato al tedesco Sven Gero Hünicke con il castrone Mastermind RL, mentre Andrzej Głoskowski, in sella a Verdinale, si è aggiudicato la terza posizione.

Classifica completa CSI2* Grand Prix CAVALIADA Sopot qui

Ranking CAVALIADA Tour

Ci sono stati alcuni cambiamenti molto significativi nelle classifiche del CAVALIADA Tour prima della finale. Il nuovo leader ora è Harm Lahde, seguito dalla sua compagna, Finja Bormann e dal greco Angelos Touloupis rispettivamente in seconda e terza posizione.

Foto Harm Lahde con il castrone di 11 anni Echo Van Spalbeek Z (c) Dava Palej

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
logo Stephex Horsetrucks
logo veteaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo