Charlotte Dujardin completa una serie di vittorie nel Grand Prix.

Advertisement
Charlotte du Jardin e Imhotep a Hicstead 2024

Charlotte Dujardin ha concluso una settimana eccellente all’I.C.E. Horseboxes All England Dressage Festival di Hickstead, vincendo il terzo titolo di Grand Prix.

La numero cinque del mondo ha riportato il suo vincitore del Grand Prix Imhotep per il Grand Prix Special I.C.E. Horseboxes CDI3* di domenica, dove si è nuovamente piazzata in cima alla classifica con l’81,362%. Il suo mentore e compagno di squadra Carl Hester e Fame sono arrivati secondi con 78,660%.

“Ho avuto una settimana fantastica con entrambi i miei cavalli, concludendo lo show con lo Speciale con Imhotep, e mi è sembrato che abbia fatto una delle sue migliori prove che ho fatto”, ha detto Charlotte.

L’undicenne Imhotep ha ottenuto nove e dieci per il piaffe e il passage, oltre che per le piroette e l’alt finale. “C’è stato un errore del cavaliere nei cambi di tempo, ma a parte questo sono stato assolutamente entusiasta. È un’ottima preparazione fare questi errori qui e spero di averli eliminati tutti. Ogni volta che si fa un test si ha la sensazione di aver imparato qualcosa. Per Parigi, speriamo che non ci siano più errori”.

Charlotte e Imhotep

Ai Campionati Europei dell’anno scorso, Charlotte e Imhotep hanno fatto parte della squadra vincitrice della medaglia d’oro e hanno ottenuto due medaglie di bronzo individuali. L’impressionante prestazione di Hickstead di questa settimana avrà senza dubbio aiutato la loro campagna di selezione in vista dei Giochi di Parigi di quest’estate, quando Charlotte potrebbe superare l’amazzone Dame Laura Kenny come atleta britannica ad aver vinto il maggior numero di medaglie olimpiche.

Imhotep è il compagno più probabile per i Giochi, ma con il suo vincitore del Freestyle Alive And Kicking Charlotte ha un altro potenziale cavallo da campionato in fase di realizzazione. “Con Parigi in mente, è qualcosa su cui ci stiamo concentrando molto, siamo davvero impegnati a cercare di mettere tutto in forma”, ha detto. “Sono cavalli molto diversi. Pete è come se fosse su una molla, è estremamente saltellante e molto potente, ed è piuttosto grande e largo da cavalcare. Mentre Audrey [Alive And Kicking] è più piccola, molto più ordinata e si muove in modo completamente diverso da Pete”.

Era la prima volta che Charlotte gareggiava a Hickstead dopo la nascita di sua figlia Isabella nel 2023. “Ha sicuramente dato una prospettiva alla mia carriera. Prima di avere Isabella, questa [l’equitazione] era la mia vita, ed ero così concentrata a fare questo tutto il tempo, mentre ora essere mamma mi ha fatto capire cosa è importante. Essere mamma è la cosa più bella del mondo, è la mia priorità numero uno. Andare là fuori a gareggiare significa andare là fuori per renderla orgogliosa, quindi è fantastico che possa venire a vedermi qui e farne parte”.

Victoria Goff
Hickstead Press Officer

photo Olympic gold medallist Charlotte Dujardin competing at Hickstead
(c) Boots and Hooves Photography

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo