Helmut Schönstetter vince il Grand Prix di Vejer, Luca Moneta si fa sentire

Advertisement
Helmut Schönstetter all'Andalucia Pre-Sunshine Tour

Luca Moneta conquista la 1.35 m con Chilli 41

Vejer, 21 gennaio 2024.  Ieri c’è stata una vittoria tedesca nella categoria da 1.45 m Longines Ranking Grand Prix dell’Andalucía Pre-Sunshine Tour. L’inno è risuonato in tutta l’arena Milton a Montenmedio mentre si chiudeva la prima settimana del 30° anniversario dell’evento spagnolo, quest’anno sponsorizzato dal Ministero del Turismo, della Cultura e dello Sport del Governo dell’Andalusia.

Helmut Schönstetter è stato il vincitore di questa combattuta categoria. Nove erano i binomi sull’ordine di partenza del barrage e ognuno dei primi quattro è andato più veloce del cavaliere precedente, mettendo davvero sotto pressione i concorrenti. Tuttavia Toulanda Degli Assi, un dieci anni da Toulon x Nabab de Reve, non è stato battuto, fermando il cronometro 36.68s, anche se cè stata una sfida tardiva da parte dello svizzero Edouard Schmitz con la cavalla di nove anni Be Happy TT, da  Balou Du Rouet x Pep che è arrivata seconda in 36.80 secondi.

Helmut viene al Sunshine Tour ogni anno con Max Kühner, per allenare i suoi giovani cavalli, che è il suo vero lavoro. Ci ha detto che è “davvero fantastico aver vinto un GP qui”.  Helmut sarà al Tour per 5 settimane e spera di fare altri due o tre Gran Premi con la  Toulanda Degli Assi “ma non ogni settimana”. Poi Helmut ha ringraziato la proprietaria della cavalla, Milena Pappas di Premium Mares BV,  grande appassionata di questo sport, e l’allevamento di cavalli di alta qualità per cui lavora.

Helmut ci ha detto di essere molto contento di Toulanda: “Il percorso è stato difficile ma onesto, il giro doveva essere molto veloce, il che è stato positivo per me perché la mia cavalla è naturalmente molto rapida e ha un gran cuore, quindi è stata davvero la mia giornata!”

Al terzo posto si è piazzato il rumeno Andrea Herck, protagonista di una settimana brillante visto che ha collezionato ben nove podi.  Ieri ha fermato il cronometro in 37.47 secondi in sella a Epsilon de Roulard, da Upsilon x Exploit de Roulard, un’altra cavalla che ha dimostrato di che pasta è fatta con tre super vittorie in categorie CSI2* questa settimana.

Quarta l’olandese Mel Thijssen, anche lei con una super serie di risultati questa settimana, ieri ha eseguito un gran giro con Imodo (da Quasimodo Z x Corland). Quinto posto per lo spagnolo Armando Trapote con Karl P (Carrera VDL x Burggraaf NV).

Dei 39 binomi dell’ordine di partenza, migliore italiano in campo, non stupisce, Luca Maria Moneta. In sella a El Capone RK (da Cardento x Julio Mariner) ha chiuso il primo giro con 4 sfortunate penalità nonostante l’ottimo tempo di 75.50 secondi, non potendo così accedere al jump-off e dovendosi così accontentare di un comunque buon 14esimo posto

Classifica completa qui

Successo per l’Italia: Luca Moneta inarrestabile

Altra buona giornata anche per l’Italiano Luca Moneta che, questa volta con Chilli 41, ha vinto la 1.35 m, dopo aver conquistato anche il piccolo Grand Prix di sabato in sella a Dame du Milon (clicca qui per leggere l’articolo). Al secondo posto si è piazzato il portoghese Hugo Tavares con Berlouke Al Z, mentre, direttamente dal Messico, Ophelie Richard Sánchez, ha completato il podio in sella a Good Feeling e ottenuto anche il quarto posto con Eklektik des Hutiers. Lo spagnolo Pedro Mateos Bernáldez ha conquistato il quinto posto con Kalid de Muze.

Classifica completa qui

AMF 9658
Luca Moneta e Chilli 41 – Moisés Basallote

Tutti i risultati delle categorie di ieri sul sito Longines Timing, clicca qui

Si conclude così il CSI2* e la prima settimana dell’Andalucía Pre-Sunshine Tour 2024, le competizioni riprenderanno martedì con le gare internazionali e Young Horse.

Foto (c) Moisés Basallote

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo