VDL Stud, cavalli di talento destinati a una straordinaria carriera

Advertisement
IMG 7049

L’intervista di HSJ a Wiebe van de Lageweg

Nel lontano 1972, un giovane Wiepke van de Lageweg acquistava il suo primo cavallo da allevamento. VDL Stud, che sembrava all’inizio un semplice passatempo, con una sola fattrice per la riproduzione, si è gradualmente trasformato in un’azienda familiare di fama internazionale oggi gestita da Wiepke e dai suoi figli.

VDL Stud: quattro divisioni, un’unica missione

VDL Stud vanta ben quattro edifici dedicati all’addestramento e all’allevamento, oltre a 300 ettari di terreni: un vero paradiso terreste dei cavalli pronto a soddisfare ogni loro esigenza. La passione, la dedizione e l’impegno rimangono i principi fondamentali di questa straordinaria azienda familiare.
La missione? Una sola: offrire al mondo dell’equitazione cavalli di talento destinati a una straordinaria carriera.

Le incredibili strutture di VDL stud si trovano a Bears, nei Paesi Bassi, e sono sede di una Stazione di Monta Approvata. Lì, l’eccellenza dei soggetti prodotti inizia già con la selezione degli stalloni: VDL vanta più di 50 stalloni approvati, ognuno con una genealogia che comprende le più prestigiose linee di sangue. Questi magnifici esemplari sono il risultato di una lunga tradizione di selezione e dedizione all’allevamento di cavalli da salto ostacoli e dressage.

La sede, inoltre, è un Centro di raccolta del seme certificato dall’Unione Europea, in grado di garantire la massima qualità nella distribuzione di seme congelato. Infatti, l’influenza di VDL Stud si estende ben oltre i confini nazionali, con l’esportazione di seme congelato in tutto il mondo. Questo contribuisce in modo significativo a diffondere il prezioso patrimonio genetico dei prodotti VDL su scala globale. L’azienda, poi, esporta anche seme fresco in tutta Europa, assicurando che i migliori stalloni siano facilmente accessibili nel continente europeo, promuovendo la qualità e la diversità genetica nei programmi di riproduzione.

L’Allevamento VDL Stud riflette una passione instancabile per la riproduzione di cavalli sportivi di alto livello: presso le sue strutture, sono presenti più di 80 fattrici di eccellente lignaggio, selezionate con cura per permettere la produzione di soggetti con le migliori linee di sangue. Queste fattrici rappresentano il fulcro di un programma di allevamento che ha l’obiettivo di fornire a professionisti e appassionati, giovani cavalli di qualità pronti per una brillante carriera agonistica.

VDL Stud, oltre ad occuparsi ovviamente del commercio dei suoi cavalli, è anche un centro di addestramento dedicato all’allenamento sia dei giovani, sia dei campioni che hanno già avuto la possibilità di fare esperienze sui campi gara. Cavalli di tutte le età vengono preparati per raggiungere i massimi livelli nelle discipline del salto ostacoli e del dressage; l’obiettivo, chiaramente, è fornire loro le competenze e l’esperienza necessarie per competere con successo, dai primi livelli, fino ad arrivare a Grand Prix internazionali.

L’intervista di Mario Georges Verheyden a Wiebe van de Lageweg

In occasione dei Campionati del Mondo Giovani Cavalli 2023, Mario Georges Verheyden, cavaliere belga di nascita e italiano di adozione, tecnico di riferimento del magazine Horseshowjumping.tv, ha parlato con Wiebe van de Lageweg.

Wiebe, figlio del fondatore di VDL Stud e gestore insieme al fratello e al padre dell’attività di famiglia, ha parlato dei cavalli presentati da VDL a Lanaken in questa edizione 2023 di cui ha elogiato l’organizzazione dicendo: “è tutto molto ben organizzato sotto ogni punto di vista, esattamente come ogni anno”.

Sui soggetti presenti all’evento ha detto: “abbiamo presentato diversi cavalli giovani ai Campionati del Mondo di Lanaken quest’anno nelle categorie riservate ai cinque, sei e sette anni“.

Diversi erano i cavalieri che hanno montato i prodotti che VDL ha deciso di presentare quest’anno: due cavalieri britannici, Luke Hill e Alex David Gill, il cavaliere svedese Magnus Österlund, oltre agli olandesi Wesley de Boer ed Hessel Hoekstra.

Luke Hill ha montato nella Finale riservata ai 5 anni il promettente stallone BWP, VDL Sambucci de Muze, finendo al 22esimo posto. Il suo pedigree comprende solo grandi soggetti: il Campione del mondo Vigo d’Arsouilles, la medaglia d’oro olimpica For Pleasure, il leggendario Darco e l’incredibile Skippy II. Wiebe ci ha rivelato: “Sambucci, che è uno stallone approvato, è davvero incredibile. E’ un cavallo caldo, molto atletico e con buonissimi riflessi“.

Successivamente ha parlato dello stallone KWPN di 5 anni, VDL Night Life (da Erco van T Roosakker x Arezzo Vdl) e ha detto: “lo abbiamo allevato noi, lo scorso inverno ha vinto moltissime prove. E’ davvero un buon cavallo, potente… ha molti mezzi e, a Lanaken, è stato montato da Alex Gill“.

Night Life VDL e Alex Gill – Campionati del Mondo Giovani Cavalli di Lanaken 2023

Riguardo ai ragazzi che montano per VDL, Luke Hill e Alex Gill, ha aggiunto: “sono due cavalieri inglesi che provengono da due scuderie diverse. Chiaramente il loro obiettivo è quello di lavorare questi giovani cavalli permettendo loro di esprimere appieno le proprie potenzialità“.

Tra gli altri 5 anni in gara allevati da VDL c’era Nulena (da Douglas x Arezzo VDL), montata dal cavaliere svedese Joel Andersson: “l’abbiamo allevata noi, era tra i primi parimerito nella prima prova di qualificazione riservata ai 5 anni in questi Campionati del Mondo di Lanaken“. Wiebe ha continuato parlando di Nebraska (da Baltic VDL x Douglas): “abbiamo un altro stallone di 5 anni approvato, Nebraska VDL, discendente di Baltic, in questa occasione montato da Magnus Österlund, cavaliere di nazionalità svedese“.

Passando ai sei anni presentati a Lanaken ha nominato VDL Mindset ES (da Aganix du Seigneur x Kannan): “Mindset, anche lui montato da Alex, è uno stallone approvato che l’anno scorso è arrivato terzo ai Campionati del Mondo dei 5 anni“.

Poi è stata la volta di McAllister VDL (da Inaico x Gelha’s VDL Emilion) montato dal cavaliere olandese Wesley de Boer. Ancora sotto la sella di Alex Gill ci ha detto di aver portato a Lanaken anche la sei anni Magdalena VDL (da Insider x Baltic VDL).

Poi abbiamo Stargos VDL, un altro stallone di 6 anni approvato. E’ uno Stakkato Gold da Conthargos, e qui è montato dal cavaliere olandese Hessel Hoekstra” ha detto orgoglioso.

Stargos VDL e Hessel Hoekstra – Campionati del Mondo Giovani Cavalli di Lanaken 2023

Tra i sette anni ai FEI/WBFSH World Breeding Championship di Lanaken c’era anche Quizano VDL (Diamant de Semilly x Kannan), montato dallo stesso cavaliere di Nebraska, Magnus, con cui ha finito la prova del primo giorno con un ottimo giro netto.

Sempre Alex Gill, poi, montava il castrone Lacoste VDL, 7 anni da VDL Zirocco Blue x Indoctro, “anche lui è nato e cresciuto da noi” ci ha detto Wiebe.

L’orgoglio per il lavoro che la famiglia van de Lageweg porta avanti ormai da più di 50 anni con dedizione, passione, impegno e sacrificio traspare dalle parole di Wiebe, mentre ci racconta di tutti gli esemplari che quest’anno erano presenti a Lanaken.

E’ stato un onore per Horseshowjumping.tv poter raccogliere le dichiarazioni di uno dei rappresentati di VDL Stud, una delle realtà più importanti ed affermate dell’allevamento di cavalli da salto ostacoli del panorama equestre mondiale.

A cura di A. Ceserani | Videos (c) VDL Stud

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo