La Storia di Jappeloup e Pierre Durand

Advertisement
Pierre Durand e Jappeloup Pavarotti International \1991

Un duo leggendario nel salto ostacoli, Jappeloup e Pierre Durand

Jappeloup de Luze e Pierre Durand formano una delle coppie più celebri e iconiche nel mondo del salto ostacoli. La loro storia è una testimonianza di perseveranza, determinazione e la forza del legame tra cavallo e cavaliere.

Inizi modesti

Jappeloup, nato nel 1975, era un cavallo francese di piccole dimensioni per gli standard del salto ostacoli, alto solo 1,58 metri. Il padre, Tyrol II, era un trottatore mentre la madre, Venerable, un’anziana purosangue inglese. Questo lo rendeva un outsider in uno sport dove la statura spesso è vista come un vantaggio. Tuttavia, quello che Jappeloup mancava in altezza, lo compensava con un cuore enorme e una straordinaria agilità.

Pierre Durand, inizialmente un avvocato, decise di dedicarsi professionalmente all’equitazione, nonostante le molte sfide. A quattro anni l’allevatore del “piccolo cavallo” l’offrì a Pierre Durand, giovane cavaliere francese vincitore di un oro agli europei juniores nel 1972: , molti erano scettici sulle possibilità di successo cavallo nero nel competitivo mondo del salto ostacoli internazionale.

Un cammino verso il successo

Le prime competizioni furono difficili. Jappeloup aveva un carattere difficile e inizialmente non sembrava avere il potenziale per diventare un campione. Durand e Jappeloup dovettero affrontare molti insuccessi, inclusa una drammatica caduta alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984, che portò a una temporanea separazione della coppia.

Tuttavia, Durand non si arrese. Tornò a lavorare con Jappeloup, dedicando tempo ed energie per comprendere e migliorare il loro affiatamento. Questo impegno iniziò a dare i suoi frutti, e la coppia iniziò a ottenere risultati sempre migliori.
Nel 1982 vengono incoronati campioni di Francia ed entrano nella squadra nazionale partecipando a Coppe delle Nazioni e Gran Premi. Nel 1984 si qualificano per le Olimpiadi di Los Angeles ma un incidente nel percorso di Durand fa sfumare la medaglia di bronzo alla squadra. E’ a questo pun to che Durand decide di vendere il cavallo ma per un serie di problematiche, i due sono destoinati a restare insieme.

Trionfo alle Olimpiadi di Seoul 1988.

Il momento di gloria arrivò alle Olimpiadi di Seoul nel 1988. Contro ogni previsione, Durand e Jappeloup vinsero la medaglia d’oro nel salto ostacoli individuale e 1 medaglia di bronzo a squadre.
Questa vittoria fu una delle più emozionanti nella storia dell’equitazione, celebrata per l’incredibile prestazione e la dimostrazione di che cosa possono ottenere la dedizione e la fiducia reciproca. Da non dimenticare la medaglia d’oro a squadre, vinta a Stoccolma nel 1990.

La storia di Jappeloup e Pierre Durand ha avuto un impatto significativo nel mondo dell’equitazione. Ha ispirato numerosi atleti a credere nel potenziale dei loro cavalli, indipendentemente dalle apparenze. Jappeloup è diventato un simbolo di speranza e determinazione, dimostrando che anche un cavallo piccolo può raggiungere grandi traguardi con il giusto impegno e affiatamento.
Per ricordare questo incredibile piccolo atleta dalla forza sorprendente, è possibile visitare il parco del Museo Olimpico di Losanna, dove è presente una statua in bronzo a grandezza naturale.

Dopo il ritiro dalle competizioni, Jappeloup fu celebrato come un eroe. La sua storia è stata immortalata nel film “Jappeloup” del 2013, che racconta la straordinaria avventura della coppia e il loro incredibile cammino verso la gloria olimpica.

Pierre Durand continua ad essere una figura rispettata nell’equitazione, ricordato non solo per i suoi successi ma anche per la sua capacità di vedere oltre le apparenze e credere nel potenziale nascosto del suo cavallo. Dopo Jappeloup, Durand ha deciso di non competere più a manifestazioni ufficilali.

La storia di Jappeloup e Pierre Durand è una delle più belle leggende nel mondo del salto ostacoli. È un racconto di perseveranza, fiducia e il potere del legame tra uomo e animale. La loro incredibile avventura continua a ispirare generazioni di cavalieri e appassionati di equitazione in tutto il mondo.

Pierre Durand e Jappeloup – Pavarotti International 1991

HSJ

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo