LGCT Parigi: vittoria dei Doha Falcons nella GCL

Advertisement
IMG 6213

(c) GCL – Global Champions League

Parigi, 22 giugno 2024 – Ieri, venerdì 21 giugno, Parigi ha ospitato una spettacolare tappa del Longines Global Champions League (GCL), presentata da Metrobus. L’evento ha visto la partecipazione delle migliori squadre e binomi del mondo, in una competizione caratterizzata da grandi emozioni e sfide tecniche di altissimo livello.

La squadra dei Doha Falcons, composta da Julien Anquetin, Jérôme Guery e Michael Pender, ha dominato la scena, riuscendo a convertire la loro posizione di partenza in una vittoria decisiva. La strategia vincente e la sinergia tra i cavalieri e i loro cavalli sono stati determinanti per il loro successo.

Il team ha eseguito una performance impeccabile, dimostrando una padronanza eccezionale sia nel primo che nel secondo round. L’abilità dei cavalieri nel navigare attraverso percorsi impegnativi ha catturato l’attenzione del pubblico e dei giudici, consolidando la loro posizione ai vertici della classifica del campionato.

La gara: vittoria per i Doha Falcons

La competizione ha visto sfidarsi binomi di altissimo livello, provenienti da tutto il mondo, su percorsi progettati per testare al massimo le loro capacità. I percorsi, caratterizzati da ostacoli tecnici e sequenze complesse, richiedevano precisione, agilità e una perfetta intesa tra cavaliere e cavallo.

I Doha Falcons hanno dimostrato fin da subito la loro superiorità. Jérôme Guery ha montato Careca LS Elite e Great Britain V, mostrando una notevole abilità tecnica e una grande capacità di mantenere la calma sotto pressione. Julien Anquetin, in sella a Z Ice Cube Z, ha completato un percorso impeccabile nel primo round, contribuendo in modo significativo al punteggio complessivo della squadra.

Michael Pender, con HHS Calais, ha portato a termine una performance straordinaria nel secondo round, consolidando la vittoria del team. La strategia del team, che ha incluso discussioni dettagliate e il coinvolgimento del manager della squadra, è stata fondamentale per il loro successo. I Falcons hanno saputo adattarsi alle diverse sfide poste dai percorsi, gestendo con maestria le difficoltà tecniche e dimostrando una grande coordinazione di squadra.

Gli altri gradini del podio per gli Stockholm Hearts e i Cannes Stars

Il secondo posto è stato conquistato dagli Stockholm Hearts, con i fratelli Nicola e Olivier Philippaerts che hanno dimostrato ancora una volta il loro valore in sella rispettivamente a Katanga v/h Dingeshof e H&M Legend of Love.

I binomi hanno offerto una performance di alto livello, mantenendo una forte presenza nella classifica generale del campionato. Nonostante alcuni errori, la loro capacità di recuperare e di mantenere un livello costante di prestazioni ha permesso loro di assicurarsi il podio.

Nicola Philippaerts ha commentato la gara, sottolineando come tutti i cavalli abbiano saltato in modo fantastico e come siano stati fortunati a essere sul podio. La loro strategia si è basata su una pianificazione attenta e una scelta oculata dei cavalli da portare in gara, mirando a mantenere la loro leadership nella classifica generale in vista della tappa di Stoccolma.

Il terzo posto è andato ai Cannes Stars, con Sophie Hinners su Special Life e Katrin Eckermann su Cala Mandia NRW. Eckermann, già nota per le sue prestazioni di alto livello, ha realizzato un doppio percorso netto, contribuendo in modo significativo al risultato della squadra. La loro performance costante e la capacità di gestire la pressione hanno permesso loro di mantenere una posizione di rilievo nel campionato, continuando a inseguire i leader della classifica.

La classifica generale dopo la tappa di Parigi

1st Place: Stockholm Hearts powered by H&M We Love Horses – 162 points

2nd Place: Cannes Stars powered by Iron Dames – 157 points 

3rd Place: Doha Falcons – 140 points

4th Place: Riesenbeck International powered by Kingsland – 136 points

Strategie vincenti per due percorsi molto tecnici

Michael Pender, visibilmente emozionato, ha parlato con GCTV subito dopo la gara, esprimendo la sua soddisfazione per la vittoria e lodando il pubblico parigino.

Ha descritto l’esperienza come fantastica, sottolineando il sostegno e l’entusiasmo degli spettatori. Pender ha anche riflettuto sulla stagione, riconoscendo che la squadra è stata un po’ sfortunata in alcune gare precedenti, ma ha sempre mantenuto un buon livello di prestazioni.

La vittoria a Parigi è stata una conferma del loro potenziale e della loro coesione come squadra. Jérôme Guery ha approfondito la strategia adottata per il secondo round, spiegando come fosse stato più impegnativo dal punto di vista tecnico rispetto al primo.

La squadra ha dovuto affrontare sfide complesse, ma una pianificazione attenta e una discussione dettagliata tra i membri del team hanno permesso di superare gli ostacoli con successo. La collaborazione tra i cavalieri e il coinvolgimento del manager della squadra sono stati cruciali per determinare l’approccio vincente.

Guery ha sottolineato come il primo round fosse particolarmente delicato, con ostacoli tecnici che richiedevano grande precisione. Il secondo round, pur essendo più grande, presentava meno difficoltà tecniche, permettendo alla squadra di concentrarsi sulla velocità e sulla fluidità del percorso.

La prossima tappa del LGCT a Stoccolma

Con la vittoria a Parigi, i Doha Falcons hanno ottenuto il loro primo successo dal GCL Samorin del 2021, portandosi al terzo posto nella classifica del campionato con 140 punti. Gli Stockholm Hearts, con 162 punti, mantengono la leadership, seguiti dai Cannes Stars con 157 punti.

La prossima tappa del campionato si terrà a Stoccolma, dove gli Stockholm Hearts cercheranno di difendere la loro posizione di vertice. Nicola e Olivier Philippaerts, insieme a Jessica Springsteen, rappresenteranno nuovamente la squadra, pianificando con attenzione la selezione dei cavalli e le strategie da adottare.

La competizione si intensifica con il passare delle tappe e ogni punto conquistato è fondamentale per mantenere e migliorare le posizioni in classifica. La preparazione accurata e la scelta dei migliori cavalli saranno determinanti per affrontare le sfide future e continuare a inseguire il titolo del campionato.

La squadra è fiduciosa e determinata a mantenere il proprio slancio positivo, mirando a ulteriori successi nelle prossime gare.

La GCL di Parigi ha offerto uno spettacolo di altissimo livello, con binomi che hanno dimostrato grande talento e un forte legame con i loro cavalli.

L’atmosfera era elettrica e il pubblico ha potuto godere di una giornata di sport indimenticabile. La competizione è stata caratterizzata da momenti di grande suspense e da prestazioni straordinarie, che hanno evidenziato l’eccezionale abilità dei partecipanti.

La vittoria dei Doha Falcons è stata il culmine di una giornata di sport emozionante, segnando un punto di svolta nella loro stagione. La competizione ora entra nella sua seconda metà e le prossime tappe promettono ulteriori sorprese e colpi di scena. Le squadre continueranno a sfidarsi per il titolo, e il campionato si fa sempre più avvincente.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti e per scoprire chi conquisterà la vetta del Global Champions League.

Classifica completa della GCL di Parigi al seguente link.

Fonte comunica stampa GCL

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo