Longines CSI Ascona, grande Henrik van Eckerman

Advertisement
Henrik von Eckerman CSI Longines Ascona

Prova di forza del leader mondiale al Longines CSI Ascona Henrik van Eckermann

Velocità e agilità non mancano nel suo bagaglio tecnico. Del resto, Henrik van Eckermann non è primo per caso della classifica mondiale. E nella gara che fa calare il sipario sulla seconda giornata del 30° Longines CSI Ascona lo svedese offre una dimostrazione delle sue, lasciandosi tutti alle spalle in sella a Calizi. Non basta un generoso Emanuele Gaudiano, caricato dal successo ottenuto appena un paio d’ore prima, per fare lo sgambetto al numero 1. Alla fine l’italiano, in sella a Nikolaj de Music, si deve accontentare della piazza d’onore, davanti allo svizzero Niklaus Schurtenberger (C-Steffra).

Gaudiano protagonista

In precedenza, nella gara che aveva aperto le danze del circuito 4 stelle, come detto, a piazzare l’acuto era appunto stato Gaudiano, numero 26 del ranking mondiale, in sella a Vasco 118. Ad accompagnarlo sul podio sono stati il saudita Abdullah Alsharbatly (Dancing Wolf O. L), secondo, e la svizzera Barbara Schnieper (Escoffier), che per due minuscoli centesimi ha relegato al quarto posto Pius Schwizer.
Nel circuito 2 stelle, Florence Schwizer-Seydoux e la sua Starlette de Maillet hanno confermato loro ottimo stato di forma, centrando il secondo successo al Longines CSI Ascona in una gara che ha visto, nell’ordine, lo spagnolo Manuel Pinto (Katy Perry) e la monegasca Anastasia Nielsen (Echos Son Z) completare il podio. Anthony Bourquard (Fifty Fifty Delacense) ha dal canto suo messo la firma sull’altra prova di giornata 2 stelle, precedendo nell’ordine il connazionale Philipp Züger (Contess SPM) e la francese Adelaide Lautie (Daloa du Banco).

Bene le amazzoni

Ad aprire la giornata di venerdì sono però stati i dilettanti dove, nella prima gara, si è imposta la francese Christelle Rambaldi (L’Apollina N), che ha preceduto due elvetiche: Sophie Bracelli (Evi), seconda, e Yasmin Wüest (Cara Bella). È stata invece una sorta di déjà vu la seconda prova, chiusa col successo della svizzera Nathalie Straubinger (Condor E) davanti all’austriaca Lisa Galatik (Isa Cara), proprio come alla vigilia, con un’altra elvetica, Daniela Steffen-Baleri (The Sinner) quale unica… new entry sul podio.

Campionato svizzero,chiude il round di qualificazione.

Bryan Balsiger (Scarlina de Tiji Z), già grande protagonista della passata edizione (quando centrò la doppietta Campionato svizzero-Gran Premio 4 stelle) ha invece lanciato un chiaro messaggio a tutti gli altri pretendenti al titolo nazionale chiudendo al comando il round di qualificazione, davanti a Evelyne Bussmann (Virtuoso Semilly) e Alain Jufer (Dante MM): gli unici a completare l’impegnativo percorso sotto l’asticella del minuto di gara.
Dalle 14.30 ci si batte per il titolo nazionale
Particolarmente ricco e avvincente di preannuncia il programma della terza giornata del Longines CSI Ascona, che si apre con due prove riservate ai dilettanti (la prima già alle 8.30). La prova 2 stelle delle 11.30 (con spareggio) farà poi da apripista per il giro finale del Campionato svizzero, il cui inizio è fissato per le 14.30. Poi spazio al 4 stelle, con due appassionanti gare che chiuderanno l’intesa giornata.

Moreno Invernizzi
Longines CSI Ascona
credit photo : Sportfot

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo