MARS Bromont CCI: nei CCI4* trionfano Allison Springer e Karl Slezak

Advertisement
IMG 5860

Allison Springer e No May Moon vincono il CCI4*-L al MARS Bromont CCI. © Cealy Tetley Photo

BROMONT, QC – 11 giugno 2024 – Il MARS Bromont CCI ha si è concluso con la vittoria dell’americana Allison Springer nel CCI4-L*, mentre il canadese Karl Slezak ha dominato il CCI4-S.

CCI4*-L

  1. Allison Springer (USA) su No May Moon – 46.1 penalità
  2. Waylon Roberts (CAN) su OKE Ruby R – 50.0 penalità
  3. Boyd Martin (USA) su Miss Lulu Herself – 50.7 penalità

Allison Springer, con il suo No May Moon, ha dimostrato grande tecnica.

Partita dal terzo posto dopo il dressage, è salita al secondo dopo il cross-country e ha ottenuto una delle tre uniche performance senza penalità nel salto ostacoli, raggiungendo il punteggio finale di 46.1.

“Penso che sia come qualsiasi cosa — acquisisci esperienza sbagliando molte volte,” ha commentato Allison. “Ho avuto un paio di cavalli davvero attenti che erano eccezionali per i CCI tre stelle ma non erano pronti per il livello Advanced. Ho imparato dalle mie esperienze padsate con loro e ammetto che ‘Mayzie’ non ha deluso le aspettative, mi ha dato una mano ad ogni ostacolo.”

CCI4*-S

  1. Karl Slezak (CAN) su Hot Bobo – 44.0 penalità
  2. Hannah Sue Hollberg (USA) su Capital HIM – 51.5 penalità
  3. Arial Grald (USA) su Isla de Coco – 51.8 penalità

Karl Slezak e Hot Bobo hanno mantenuto la loro leadership grazie a una prova impeccabile nel salto ostacoli dell’ultimo giorno, concludendo con un punteggio finale di 44.0 penalità.

“Per essere onesti, cerco di togliere la pressione,” ha detto Karl. “Quello che sarà, sarà. Sono fiducioso entrando in campo con lei, è un’ottima cavalla. Un errore casuale puó capitare ogni tanto, ma oggi è stata davvero fantastica.”

I risultati del CCI2*-L

Boyd Martin ha dominato anche il terzo giorno del CCI2*-L arrivando ad occupare sia il primo che il secondo posto con i suoi cavalli Futiche Des Rouges e Kolbeinn.

  1. Boyd Martin (USA) su Fetiche Des Rouges – 21.2 penalità
  2. Boyd Martin (USA) su Kolbeinn – 22.9 penalità
  3. Emily Bradford (USA) su LJS Lana Traveler – 26.6 penalità

La competizione al Bromont Olympic Equestrian Park è stata intensa e ha visto la partecipazione di cavalieri di alto livello. “Questo è veramente un evento internazionale,” ha detto Allison Springer. “Galloppare su quel terreno è incredibile e stare in questo luogo lo è altrettanto. È semplicemente un posto meraviglioso dove stare.”

Karl Slezak ha condiviso pensieri simili: “È un lungo viaggio [da Ocala, Florida, dove vive] di sicuro, il viaggio è terribile, ma appena arrivi e vedi il percorso di cross-country, è semplicemente incredibile. È uno dei miei eventi preferiti. Il luogo è semplicemente fantastico.”

Il MARS Bromont CCI rimane un evento di grande rilievo nel panorama internazionale degli sport equestri. Con i suoi paesaggi mozzafiato e le competizioni di altissimo livello, Bromont continua a essere una tappa imperdibile per i migliori cavalieri del mondo.

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo