Passato, presente e futuro dell’ippica all’Ippodromo di Vinovo

Advertisement
Vernissage Grif Costa Azzurra 2022 all'Ippodromo di Vinovo

Flaminia Bottoni presenta il suo nuovo libro “C’era una volta il Driver”

Passato, presente e futuro dell’ippica si incontreranno ancora una volta all’Ippodromo di Vinovo mercoledì 13 marzo. La terza riunione di trotto dell’anno, al via dalle 14.40 con ingresso libero e gratuito per tutti, avrà come ospite d’onore Flaminia Bottoni, erede di una delle famiglie più significative del movimento italiano.

Figlia di Carlo e nipote dell’Ammiraglio (com’era soprannominato il nonno Ugo), sarà presente per la presentazione del suo nuovo libro “C’era una volta il Driver”, scritto in collaborazione con suo papà e con la prefazione di Claudio Icardi, la voce dell’ippica per la Rai negli ultimi 30 anni. Un testo dedicato al mondo dell’ippica ma non solo per gli ippici: narra la vita di chi è in giro praticamente tutto l’anno e si ferma solo in occasione delle feste comandate, in realtà a Natale, sotto forma di un emozionante e coinvolgente dialogo sul mondo delle corse fra padre e figlia.

Il programma delle corse vedrà il Centrale di giornata intitolato al libro: un miglio per buoni 3 anni che ne vedrà al via otto schierati dietro le ali dell’Autostart. Favori per i due alfieri della Sant’Eusebio, First Time Roc e Fakir Roc affidati a Filippo Rocca e Santo Mollo. Ma ce ne sono altrui quali Filly Mail, Falerno Play, Folletocar e Faharajah One che chiedono strada.

Altra bella prova sarà il premio Quercia, dedicato agli anziani. Damadicuori Font arriva da una bella vittoria a Milano e si fa preferire a D’Artagnan Bar e Zef, andare a prenderla.

La corsa più affollata del convegno all’ippodromo di Vinovo sarà quella dedicata ai gentlemen: 11 sul giro e mezzo di pista. Debutta sulla pista Teresa Di Lorenzo, moglie di Cosimo Cangelosi, alle guide del suo Un Grande Ido, con il quale ha debuttato ad Albenga, arrivando terza. Impegnata anche Alessandra Verga con la sua Duchessa Ssm.

Passato e futuro oer Vinovo però sono anche Vernissage Grif e Alessandro Gocciadoro che domenica 10 marzo vince a Cagnes Sur Mer hanno dominato il Gran Prix De Vitesse. Corsa di testa entusiasmante e crono finale di 1’08.1 per il ‘biondino’ allevato a Il Grifone della famiglia Brischetto e allenato da Gennaro Riccio. Un tempo che rappresenta il record europeo sul miglio e a premiarlo sul palco, oltre a tutta la dirigenza dell’impianto francese gemellato con Vinovo, anche l’ingegnere Remo Chiodi, direttore generale del Masaf per l’ippica. Vernissage Grif, che aveva vinto il Gran Premio Costa Azzurra 2022, potrebbe tornare a correrlo il 7 aprile prossimo sulla pista torinese.

E il legame Italia-Francia ci porta infine a ricordare un appuntamento. Giovedì 21 marzo dalle 20,30 all’ippodromo di Vinovo una serata, con ingresso libero, per celebrare uno dei grandi eventi sportivi del 2024, il passaggio del Tour de France anche da Vinovo il prossimo 1° luglio. “Vinovo, la terra dei sogni tra zoccoli e pedali, eroi e imprese del G.P. Costa Azzurra di trotto, del Giro d’Italia e del Tour de France di ciclismo”, vedrà come mattatori della serata i gemelli Giorgio e Paolo Viberti, storiche firme di Tuttosport e La Stampa per i quali hanno sempre seguito sia il ciclismo che l’ippica. Sul sito del Comune di Vinovo (www.comune.vinovo.to.it/) e su quello dell’Ippodromo di Vinovo (www.ippodromovinovo.it) troverete news e la comunicazione degli eventi che saranno anche pubblicizzati via social media.

UFFICIO STAMPA IPPODROMO DI VINOVO Federico Danesi

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo