Peder Fredricson porta a casa il suo primo titolo Longines Global Champions Tour a Šamorín

Advertisement
LGCT c Finale Peder Fredricson 0

Ieri sera Peder Fredricson ha scritto il suo nome nella storia conquistando il suo primo titolo Longines Global Champions Tour poche ore dopo aver contribuito ad assicurare ai Valkenswaard United il primo posto della GCL team series.
La battaglia per il campionato si è rivelata una prova di forza incredibile. Fredricson era in testa alla classifica generale nel Gran Premio finale della stagione del Longines Global Champions Tour e Ben Maher avrebbe dovuto aggiudicarsi l’undicesimo posto o inferiore perché potesse rivendicare il suo terzo titolo consecutivo e battere Fredricson, puetroppo però ha concluso questo GP con 12 penalità scivolando in 17esima posizione.
Un raggiante Peder Fredricson ha detto: “Sono molto molto felice, ricorderò il 2021. È stato un anno fantastico. Una cosa è vincere una gara, ma vincere questo dimostra che devi essere bravo per tutta la stagione. Ho dei cavalli fantastici e sono molto grato ai proprietari che li tengono per me“.
Dopo aver vinto il Longines Global Champions Tour Grand Prix of Slovakia di ieri sera, Henrik von Eckermann si è catapultato in seconda posizione nella classifica generale del campionato della stagione 2021, ha detto: “Fantastico, non poteva esserci un finale migliore della giornata, sono felicissimo. King Edward è sensazionale, il cavallo se lo meritava, la settimana scorsa ho montato male, si merita questa vittoria. Ha tutto. Quando ho sentito che il LGCT sarebbe arrivato a Samorin ero così contento. Le strutture sono fantastichhe qui. Sono venuto con l’obiettivo di vincere il biglietto d’oro. Sono seduto su un cavallo che può vincere e tutti lo sanno. Merita di essere in quella finale. Sono davvero felice. Non sapevo di essere così vicino nel campionato. Ero nono prima di oggi, quindi salire al secondo posto è stata una bella sorpresa. Spero che l’anno non sia finito, Praga arriverà tra qualche settimana.“
Una meritata medaglia di bronzo nel campionato stagionale è andata a Olivier Robert che ha spiegato: “Stagione fantastica per me e la mia squadra, è super, essere dopo Peder e Henrik è semplicemente super. Ai cavalli superstar. Sono così felice, mi sento così speciale“.
In uno spettacolo mozzafiato di sport e intrattenimento di alto livello, le finali della stagione 2021 del Longines Global Champions Tour si sono svolte a Šamorín per la prima volta e non hanno deluso le aspettative. Ambientata in una splendida arena al coperto, l’ultima gara del campionato ha raggiunto il suo culmine sotto luci e musica emozionanti, creando un’atmosfera elettrica.
Henrik von Eckermann ha vinto il Gran Premio LGCT di Slovacchia su King Edward davanti a Marlon Módolo Zanotelli su Like A Diamond van het Schaeck e Maurice Tebbel con Don Diarado.
I fan hanno riempito ogni spazio possibile nell’arena, stipati nell’affollata GC Lounge, nelle tribune e nei VIP per dare un’occhiata ai loro idoli del salto a ostacoli. Uliano Vezzani ha progettato un percorso magistrale, facendo pieno uso dell’arena coperta. Era un giro complesso e molto tecnico che ha dato ai cavalieri molto da pensare.
La battaglia per il campionato era solo tra Ben Maher e Peder Fredricson. Ben doveva finire con un netto per essere nel jump-off e avere una possibilità di vincere il Grand Prix LGCT per migliorare il suo punteggio nella classifica della stagione. E’ entrato nell’arena fiducioso su uno dei migliori cavalli al mondo in questo momento, Explosion W. Con Fredricson che guardava dal riscaldamento, c’era silenzio quando ha completato la prima parte del percorso con facilità. Ma le sue possibilità di prendere una terza vittoria consecutiva del campionato sono state vanificate in pochi secondi quando ha chiuso il giro con 12 errori finendo e in fondo all’ordine. Quella drammatica caduta di barriere ha incoronato Fredricson vincitore del titolo 2021 prima ancora che avesse saltato.
Volendo finire la stagione in alto, Fredricson era ancora determinato ad essere nel jump off sul suo talentuoso H&M All In. Indossando sia la fascia di leader del campionato LGCT che del numero uno del mondo, è entrato nella doppia un po’ troppo in avanti, la folla ha sussultato quando la sua possibilità di accedere al jump off si sono sgretolate. Ha fermato il tempo con 8 errori in totale.
Sapendo di non poter sorpassare Fredricson, Olivier Robert e Edwina Tops-Alexander hanno lottato per una posizione sul podio. Ma sono stati altri due grandi nomi a mancare nel jump-off, dato che entrambi hanno finito con 8 penalità e sono stati lasciati in attesa di scoprire il loro destino.
Il primo ad andare nel jump-off sarebbe stato Marlon Módolo Zanotell su Like A Diamond van het Schaeck, il cavaliere brasiliano desideroso di aggiungere il suo nome a quelli qualificati per il Super Grand Prix LGCT. Il cavallo naturalmente agile ha affrontato il percorso, Marlon ha permesso al cavallo di volare verso i salti. Hanno fermato il cronometro in 37,47 secondi lanciando una sfida difficile per il resto dei concorrenti.
Maurice Tebbel e Don Diarado erano solo mezzo secondo dietro al tempo intermedio, ma hanno aggiunto una falcata prima dell’ultimo ostacolo finendo con un meritato doppio netto, ma al secondo posto.
L’ultimo cavaliere della competizione era Henrik von Eckermann sull’incredibile King Edward. Ciò che gli ha permesso di battere Zanotelli è stato lo scatto finale per arrivare all’ultimo ostacolo. La coppia ha fermato il cronometro in 0,25 secondi in meno di Marlon per volare al primo posto e assicurarsi la sua prima vittoria LGCT Grand Prix dell’anno e la qualificazione ai Playoff di Praga del 18 – 21 novembre 2021.
Gli svedesi hanno vinto tutto, è stato il primo campionato LGCT in assoluto per Peder Fredricson e una vittoria LGCT Grand Prix of Slovakia per Henrik von Eckermann.
RISULTATI QUI https://gctv.gcglobalchampions.com/season/result?coursep=false&classId=31684&eventId=2048&eventYear=2021
Longines Global Champions Tour | Foto LGCT
HSJ

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo