Record di vittorie per William Funnell nell’Al Shira’aa Derby di Hickstead

Advertisement
William Funnel in sella a Dublon

William Funnel in sella a Dublon (c) Hickstead / Elli Birch

Hickstead, 24 giugnoWilliam Funnell è diventato il più grande cavaliere nella storia del Derby di Hickstead, conquistando la sua quinta vittoria nel prestigioso Al Shira’aa Hickstead Derby. Il cavaliere, originario del Surrey, ha terminato un giro straordinario in sella a Dublon.

Il cavaliere era già vicino a battere il record dodici mesi fa, quando aveva finito con due percorsi netti sia con Dublon che con Equine America Billy Diamo, ma aveva dovuto cedere la vittoria a David Simpson e Pjotr Van De Kruishoeve in uno spareggio. Quest’anno, la competizione si è conclusa con uno spareggio a tre tra Funnell, William Whitaker su Flamboyant e il brasiliano Carlos Ribas in sella a Juan Van’t Arkelhof, tutti arrivati al giro decisivo con quattro penalità, senza nessun percorso netto, cosa che non accadeva dal 2014. Dublon aveva quasi ripetuto il percorso senza errori dello scorso anno, ma ha abbattuto l’ostacolo da 1 metro in cima alla Derby Bank, il salto più basso del percorso.

Il primo a scendere in campo per l’ultimo giro è stato Carlos Ribas, che ha completato il percorso del barrage con 12 penalità, lasciando la porta aperta per gli altri due William. Funnell è entrato in campo appena dopo e, sebbene la pressione del tentativo di record potesse farsi sentire, non ha mostrato alcun segno di cedimento, completando un bellissimo percorso netto in 89.91 secondi.

Il percorso netto di Funnell ha messo in difficoltà Whitaker e Flamboyant, che avevano già ottenuto due piazzamenti tra i primi dieci in questa categoria. Erano in vantaggio sul tempo, ma quando è caduto il centro del Devil’s Dyke, le speranze di Whitaker di un secondo titolo al Derby di Hickstead sono svanite. Funnell ha finalmente ottenuto il tanto desiderato quinto titolo, superando Eddie Macken, Harvey Smith, e John e Michael Whitaker.

Classifica completa qui

Si erano diffuse voci secondo cui una quinta vittoria avrebbe potuto portare William al ritiro, dato che ha ora ridotto la sua carriera agonistica per concentrarsi sul ruolo di chef d’équipe per la squadra olimpica degli Emirati Arabi Uniti. Ma la vittoria di oggi sembra averlo ispirato a continuare. “L’anno scorso ho pensato che, se avessi vinto, mi sarei ritirato“, ha ammesso. “Ma oggi, dopo che sono entrata in campo e ho affrontato le difficoltà del percorso del Derby – è così speciale, ed è per questo che lo facciamo. Da bambino, questo era qualcosa che sognavo – e ora, l’ho vinto più volte di Eddie Macken e Boomerang.”

Come sempre, il Devil’s Dyke e la Bank hanno creato problemi a molti dei contendenti del Derby – con l’inverno incessantemente piovoso che ha reso il terreno della Bank più scivoloso che mai da decenni – ma la competizione si è conclusa con un altro duello epico. “Questi ragazzi mi hanno dato filo da torcere!” ha detto William dei suoi due rivali nello spareggio. “Ci sono sempre storie, ed è questo che rende il Derby uno spettacolo. Siamo molto fortunati ad avere Al Shira’aa come sponsor della manifestazione qui. Molte persone non verrebbero a vedere una Coppa del Mondo o un Global Champions Tour, ma vengono a vedere le emozioni e gli incidenti del Derby, e dobbiamo assicurarci che questo rimanga nel nostro sport anche in futuro.”

La famiglia Bunn – proprietaria del All England Jumping Course – ha avuto ulteriori motivi per festeggiare l’ultimo giorno del Meeting Al Shira’aa Hickstead Derby, quando Lucy Townley e il sette anni Billy Adorable hanno vinto il Doney Championship. “Che grande successo – sono un proprietario-allevatore vincente,” ha scherzato Edward Bunn, proprietario del cavallo e padre di Lucy.

Edward aveva acquistato la femmina all’asta Billy Stud tre anni fa. “L’ho convinto a comprarla, ed è stata una gioia,” ha detto Lucy, che ha vinto anche il Walwyn Final a Windsor con un altro cavallo. “Dopo quella vittoria, ho detto che il mio prossimo grande obiettivo era vincere il Doney.”

Lucy descrive Billy Adorable come “davvero bella, con un ottimo atteggiamento – molto propensa e molto attenta, con una tecnica meravigliosa. In realtà è più facile da montare in barrage, perché puoi semplicemente lasciarla andare, ed è la velocità che preferisce. Le piace; è fantastica.”

Il prossimo appuntamento che si terrà presso l’All England Jumping Course è l’Agria Royal International Horse Show a cinque stelle (23-28 luglio).

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo