RWHS 2024: il Defender Stakes è di Steve Guerdat, Giulia Martinengo Marquet completa il podio

Advertisement
Steve Guerdat (SUI) riding Looping Luna in the CSI5* The Defender Stakes during the Royal Windsor Horse Show

Steve Guerdat in sella a Looping Luna vincitor del CSI5* The Defender Stakes al Royal Windsor Horse Show – @RoyalWindsorHorseShow/Peter Nixon

Il Defender Stakes è stata la gara principale della seconda giornata del Royal Windsor Horse Show, con un percorso di 1,55 m . È stata una sfida impegnativa per tutti i 31 binomi sull’ordine di partenza. Di questi, solo 14 hanno superato la prima manche senza errori, accedendo al jump-off, tra cui i favoriti di casa Harry Charles, Robert Whitaker, Joseph Stockdale e Ben Maher.

Il primo a entrare in campo nel jump-off è stato Lorenzo de Luca su Denver de Talma, che ha stabilito un tempo impressionante di 37,95 secondi senza errori. Tuttavia, con una concorrenza così agguerrita, il suo vantaggio era tutto tranne che garantito. Laura Kraut, già medaglia d’oro ai Giochi Panamericani dell’anno scorso, ha ridotto di 0,2 secondi il tempo di de Luca, prendendo temporaneamente il comando della classifica.

La leadership è passata in diverse mani più volte durante la gara, con l’italiana Giulia Martinengo Marquet, al suo debutto al Royal Windsor Horse Show, che ha preso il comando dopo Laura Kraut e Bisquetta, superata poco dopo dallo svizzero Steve Guerdat. Il campione Europeo 2023 ha concluso con un tempo di 35,67 secondi in sella a Looping Luna, conquistando un vantaggio di quasi un secondo sulla Martinengo Marquet.

Poi è stata la volta della medaglia d’oro olimpica a Tokyo 2020, Ben Maher, in sella a Ginger-Blue, che ha tagliato il traguardo in 36.59 secondi, conquistando la seconda posizione.

Gli italiani si sono invertiti rispetto alla precedente categoria, il Pearl Stakes da 1.45 m, in cui de Luca si era aggiudicato la terza posizione, mentre la Martinengo Marquet aveva chiuso la top 5. (leggi “Shane Breen conquista la Pearl Stakes da 1.45 m, Lorenzo De Luca sul terzo gradino del podio“).

Nel Defender Stakes da 1,55 m, invece, è stata Giulia Martinengo Marquet a completare il podio con il castrone del 2013 Delta Del’Isle dopo aver completato il barrage con un doppio netto in 37.85 secondi. A seguire, Laura Kraut, nel tempo di 37.93 secondi, e Lorenzo de Luca hanno rispettivamente ottenuto la quarta e quinta posizione.

Guerdat, visibilmente soddisfatto della vittoria, ha commentato: “È sempre gratificante vincere in luoghi che ami, e Windsor è sicuramente uno di questi. Sono particolarmente felice per la mia cavalla, con cui ho avuto alcune difficoltà ma che ora sta dimostrando il suo valore. Sono fiducioso per il nostro futuro insieme“.

Riguardo al Rolex Grand Prix di domenica, Guerdat ha aggiunto: “Sarà una gara impegnativa. Porterò il mio cavallo principale, Dynamix De Belheme, che ha dimostrato la sua forma vincendo il 5* a Fontainebleau la scorsa settimana. Spero di poter fare una bella prestazione anche domenica“.

Classifica completa qui

Fonte press release Niki McEwen – Royal Windsor Horse Show 

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo