Terminano le competizioni alla Longines Tops International Arena: Smolders colpisce ancora

Advertisement
Harrie Smolders su Darry Lou nel CSI2* Grand Prix 1.45m alla Longines Tops International Arena di Valkenswaard

I risultati dei Gran Premi del Longines Global Future Champions e del CSI2* di questa settimana

La pioggia non ha fermato le competizioni in programma alla Longines Tops International Arena di Valkenswaard. Ieri, domenica 6 agosto, era proprio la giornata dei Gran Premi: nell’arena in erba, il primo ad andare in scena è stato quello del CSI2* da 1.45 m. A seguire si sono tenuti il GP 1.50 m degli Young Riders e il GP 1.40 m dei Juniors. Nell’arena in sabbia, invece, erano attesi i Gran Premi riservati ai Children e ai Pony.

Il Gran Premio CSI2* di Valkenswaard: trionfa Harrie Smolders

Il Grand Prix 2* è stato il primo del programma. Dei 32 partenti entrati nella Grass Arena, otto hanno chiuso con un netto e si sono qualificati per il jump-off che, alla fine, si è rivelato una prova davvero complicata visto l’unico ad essere riuscito a terminare con un doppio netto è stato Harrie Smolders, vincitore indiscusso del Gran Premio.

LGFC 12 Csi2 145 Smolders Harrie riding Darry Lou 20230806 01SG8084
Harries Smolders (c) Stefano Grasso

Come ultimo cavaliere ad entrare in campo si era porto l’obiettivo di chiudere senza errori nel tempoo limite consentito, ed è stato esattamente quello che ha fatto in sella a Darry Lou. Il binomio ha chiuso con un doppio zero in 45,06 secondi, un primo posto assicurato. Darry Lou è sotto la sella di Smolders dal febbraio 2022. In precedenza è stata montata da cavalieri di alto livello come Nayel Nassar, Jennifer Gates e Beezie Madden.

Al secondo posto si è classificato il portoghese Rodrigo Giesteira Almeida in sella a Pegasus Dawsons Flex, con il quale non è riuscito a completare il giro senza errori, nonostante l’ottimo tempo di 39,01 secondi. In terza posizione, l’olandese Britt Schaper in sella a In The Air, con 4 penalità in barrage in 39,92 secondi.

CSI2* Grand Prix 1.45 m: https://www.topsinternationalarena.com/en/events/longines-global-future-champions-jumping-family/startlist_result/941?tab=resultlist

Young Riders 1.50 m Grand Prix: Belgio protagonista indiscusso

Il Grand Prix Young Rider 1.50m non ha deluso le aspettative, con una serie davvero numerosa di talenti emergenti del salto ostacoli, lo spettacolo è stato davvero incredibile.

Il percorso progettato per i 17 cavalieri in gara era davvero complesso, tanto che solo due binomi sono riusciti a qualificarsi per il Jump Off. Il giovane Aaron Tijskens, belga in sella a Hurricaine, e l’olandese Emma Bocken, su Kadessa Z. Un testa a testa che ha visto Tijskens aggiudicarsi il primo posto dopo che Bocken e Kadessa Z hanno chiuso il giro del barrage con 2 sfortunati errori.

A completare il podio è stato l’olandese Britt Schaper su Guidam Sohn the Second Z con 4 sfortunate penalità nel primo giro.

Young Riders GRAND PRIX: https://www.topsinternationalarena.com/en/events/longines-global-future-champions-jumping-family/startlist_result/950?tab=resultlist

Juniors 1.40 m Grand Prix: sul podio Lorenzo Privitera

Nel Grand Prix Juniores sono entrati in campo un totale di 48 combinazioni e, di questim, solo 10 hanno potuto accedere al secondo turno. Tra questi, 4 cavalieri belgi, 2 tedeschi, 2 italiani e 2 britannici. La tedesca Lisa Maria Funke è stata la prima a terminare il secondo giro senza errori con un tempo velocissimo di 41,31 secondi in sella al suo bellissimo stallone Holstein nero Limbarto. Alla fine, nessuno è riuscito ad eguagliare la loro performance, consegnando nelle mani dell’amazzone tedesca la vittoria della categoria. La britannica Olivia Banks ci è andata vicina fermando il tempo in 41,66 secondi in sella a Geodina HS. Il binomio ha concluso al secondo posto. Ottima prestazione per l’Italiano Lorenzo Privitera, che si è classificato terzo in sella a Mr Uno-K van ‘t Kattenheye finendo con un netto in 44,40 secondi. L’altra azzurra in gara, Eleonora Sanna, ha preferito non correre rischi e ha chiuso in 45,73 secondi in sella a Incanto VDL, questo le è valso un ottimo quarto posto con un percorso netto in 45,73 secondi.

Juniors GRAND PRIX: https://www.topsinternationalarena.com/en/events/longines-global-future-champions-jumping-family/startlist_result/946?tab=resultlist

Children Grand Prix: una top five tutta belga, l’Italia completa la top ten

I concorrenti belgi hanno avuto la meglio nel Gran Premio Children. Dei nove qualificati per il barrage, cinque combinazioni erano di nazionalità belga. Le probabilità che la vittoria andasse ai vicini olandesi erano piuttosto alte, ma alla fine è stata Chloé Hoste, in sella a Valeriane de Moyon, a terminare con un doppio netto nel tempi più veloce di 37,22 secondi, conquistando il Gran Premio. La connazionale Robin Vermeir ha finito al secondo posto tagliando il traguardo in 37,50 secondi con Copacabana of the Paddocks Z. Ella Bomeré è arrivata terza con Iwatch van ‘t Ameldonk Z.
La top ten è stata chiusa da due binomi italiani: Elena Pasquini su Uoercut d’Ajon, al nono posto, e Nicole Valentini, su Touille’ FL, al decimo.

Children 1.25 m Grand Prix: https://www.topsinternationalarena.com/en/events/longines-global-future-champions-jumping-family/startlist_result/945?tab=resultlist

Grand Prix Pony: Italia terza con Carolina Fenocchio

Nel Grand Prix pony si sono sfidati nell’arena in sabbia ben 18 combinazioni, cinque hanno finito il primo turno con un netto qualificandosi per il barrage. La prima a entrare nella splendida arena in sabbia della Longines Tops International Arena è stata l’italiana Carolina Fenocchio con Bout’Chou de la Lande, che è riuscita a rimanere in testa per buona parte della categoria. Aveva fissato il tempo da battere a 44,68 secondi. Poi, la favorita britannica Tabitha Kyle, è entrata in campo e ha finito il percorso con il suo super pony Atomic du Bary battendo il tempo dell’Italiana e passando in testa con i suoi 39,29 secondi. L’olandese Noa Fransen in sella a Pjotr van de Groenheuvel, ha terminato la categoria in 40,95 secondi, aggiudicandosi il secondo posto e spingendo la piccola azzurra in terza posizione.

Pony 1.30 m GRAND PRIX: https://www.topsinternationalarena.com/en/events/longines-global-future-champions-jumping-family/startlist_result/942?tab=resultlist

Ora la Longines Tops International Arena volge lo sguardo alla tredicesima tappa del Longines Global Champions Tour che si terrà tra sole due settimane.

Foto (c) Stefano Grasso/LGCT/Longines GFC Stal Tops – CSI2 145 Smolders Harrie su Darry Lou

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
logo Stephex Horsetrucks
logo veteaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo