Trionfo francese a Rotterdam nell’ultima tappa della Longines League of Nations

Advertisement
IMG 6219

Photo Copyright © FEI/Leanjo de Koster

Next stop, Real Club de Polo di Barcellona

Rotterdam, 21 giugno 2024 – La squadra francese ha conquistato una vittoria straordinaria nella quarta e ultima tappa della Longines League of Nations 2024, a Rotterdam, appena cinque settimane prima dei Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Il quartetto francese, composto da Simon Delestre con I Amelusina R 51, Kevin Staut con Scuderia 1918 Viking d’La Rousserie, Julien Epaillard con Donatello d’Auge e Olivier Perreau con GL Events Dorai d’Aiguilly, ha chiuso la competizione con un totale di zero penalità. Un risultato che ha tenuto con il fiato sospeso sia i tifosi francesi che il pubblico olandese presente.

IMG 6217
Photos Copyright © FEI/Leanjo de Koster

La gara è stata combattuta fino all’ultimo secondo. La squadra svedese, guidata da Henrik Von Eckermann, ha dovuto accontentarsi del secondo posto, superando di poco la Gran Bretagna che si è piazzata terza, entrambe con quattro penalità. Il Belgio ha concluso al quarto posto, seguito dal Brasile al quinto, dall’Olanda al sesto, dalla Svizzera al settimo e dall’Irlanda all’ottavo posto.

Le squadre di Germania e Stati Uniti, solitamente protagoniste di rilievo, non sono riuscite a qualificarsi per il secondo round, trovandosi fuori dai giochi, nonostante avessero lo stesso numero di penalità di altre squadre.

IMG 6216
Photos Copyright © FEI/Leanjo de Koster

Per il team manager francese Henk Nooren, questa vittoria rappresenta una grande soddisfazione dopo un periodo di alti e bassi. La qualità del campo di gara era tale che 25 dei 40 binomi partecipanti hanno concluso il primo round senza penalità. Questo risultato non è stato dovuto alla facilità del percorso, disegnato dal course designer olandese Quintin Maertens, ma alla presenza di binomi di livello olimpico, tutti desiderosi di confermare il loro potenziale in vista delle selezioni per le Olimpiadi.

Oltre alla gloria della vittoria, l’obiettivo principale per molte squadre era la qualificazione alla finale inaugurale della Longines League of Nations, che si terrà al Real Club de Polo di Barcellona (ESP) in ottobre. Nonostante la dura competizione, le squadre britannica e belga non parteciperanno alla finale. La Francia, invece, è riuscita a risalire la classifica, finendo al quinto posto nella graduatoria finale.

IMG 6220
Photos Copyright © FEI/Leanjo de Koster

A metà gara, la Francia condivideva il primo posto con Svezia, Gran Bretagna e Brasile, tutte con zero penalità, mentre Olanda e Belgio seguivano con un solo punto di penalità. Tuttavia, il secondo round ha visto un aumento delle difficoltà, con diversi ostacoli alzati e allargati da Maertens.

Le stelle svedesi Henrik von Eckermann con King Edward e Peder Fredricson con Catch Me Not S hanno terminato nuovamente con un doppio netto, ma un errore di Malin Baryard-Johnsson con H&M Indiana ha avuto un costo significativo.

Anche per la Gran Bretagna, un errore di Joseph Stockdale con Equine America Cacharel ha compromesso la loro posizione, mentre per il Brasile gli errori di Stephan de Freitas Barcha e Luciana Diniz hanno vanificato le speranze di vittoria.

IMG 6215
Photos Copyright © FEI/Leanjo de Koster

La Francia, con il punteggio netto già assicurato dopo le brillanti prestazioni di Epaillard, Perreau e Delestre nel primo round, ha dimostrato ancora una volta il suo valore. Kevin Staut, sceso in campo per ultimo, ha confermato la sua ottima forma con un altro percorso netto, seguito da Delestre con un’altra prestazione impeccabile. Infine, Epaillard, numero quattro al mondo, ha concluso con un’altra manche senza errori, assicurando così una vittoria francese.

Nonostante la delusione, la squadra irlandese ha terminato in testa alla classifica generale della League e parteciperà alla finale di ottobre insieme a Svezia, Germania, Svizzera, Brasile, Francia, USA e Olanda.

La prestazione dei francesi a Rotterdam ha dimostrato che sono pronti a dare il meglio di sé ai prossimi Giochi Olimpici di Parigi, con una squadra compatta e determinata a conquistare ulteriori successi.

Classifica completa della LLN di Rotterdam

Photos Copyright © FEI/Leanjo de Koster

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo